La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Caro Domani, ecco i nostri “momenti di gloria”, da noi la scuola si è fatta davvero

28-06-2010

di

Con la fine della scuola, noi ragazzi media di Pinarolo Po (in provincia di Pavia) abbiamo proiettato in palestra il dvd che abbiamo creato intitolandolo “Aggiungi un posto a tavola”. Lì dentro sono stati raccolti i nostri momenti di gloria di quest’anno scolastico appena trascorso e lo spettacolo è iniziato con l’ascolto dell’audiostoria realizzata dalla classe 1H: volevamo infatti dare la possibilità anche ai coetanei non vedenti di far volare anche la loro fantasia.

La serata è proseguita con … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Paolo COLLO – Saramago: non è il popolo dei fedeli ma la gerarchia vaticana a condannare l’umanità di un grande scrittore

28-06-2010

di

Pare proprio che le più alte gerarchie cattoliche – quelle basse, vivaddio, hanno ben altro da fare, con i poveri, con gli esclusi, con le comunità – non perdano occasione per dire parole a vanvera, fare affermazioni profondamente anticristiane – lo sottolineo – e assumere atteggiamenti a dir poco reazionari. Ebbene, come molti avranno letto, L’Osservatore Romano anche questa volta non ha perso tempo, e mentre ancora stavano chiudendo la bara di uno dei più grandi scrittori del XX e … continua »

Pubblicato in Lettere

Sono tornato nella Gerusalemme dell’odio, che tragedia tornare nell’Italia delle cricche

28-06-2010

di

Sono tornato da Gerusalemme, la mia vera città, dove vivrei fino oltre la morte. Ho vissuto lì per quasi 5 anni, durante tutta la seconda intifada in un Paese militarizzato a ogni passo. Vi sono ritornato dopo 7 e ho visto pochi soldati, sostituiti dal «muro», segno visibile di una prigionia a cielo aperto dei Palestinesi e di Israele. Sono tutti prigionieri della paura e della stupidità, alla quale non c’è rimedio. Sono tornato a rivedere i luoghi della salvezza … continua »

Pubblicato in Italia

La lezione di Pomigliano: il centrosinistra non può genuflettersi davanti al fascismo

28-06-2010

di

Sto con la Fiom nella lotta per Pomigliano. Dall’inizio, da prima che vi fosse l’esito del referendum farsa. Il lavoro è un diritto inviolabile, non è comprimibile. Non è morale, prima ancora che illegittimo, chiedere a un operaio di rinunciare ai suoi diritti per conservare quello al lavoro. E’ un ricatto, ai limiti dell’estorsione. Un ricatto di chi detiene il capitale ai danni dell’occupazione, con un Governo che invece di mediare è il vero propulsore dello smantellamento dello stato sociale … continua »

Pubblicato in Italia

Cari bambini, Margherita Hack vi spiega come comincia il mondo di Darwin

28-06-2010

di

Dai 6 anni

Didier Dufresne – Didier Balicevic

Il segreto dell’Abbazia

Lapis edizioni

Pagg. 47 € 5,80

Il breve racconto (simpatiche le illustrazioni) fa parte di una collana di cui è protagonista Federico durante il Medioevo. In questa vicenda Federico è ingiustamente accusato di furto e dovrà abbandonare l’Abbazia nella quale frequenta la scuola. Riuscirà a discolparsi? Vicende molto rapide e tono narrativo di grande vivacità.

***

continua »

Pubblicato in Per Bambini e Ragazzi

Il décolleté della Cardinale e le suorine di Al Jazeera

28-06-2010

di

Quante sono le carmeline disobbedienti di Al Jazeera? Sono cinque e hanno dato le dimissioni la settimana scorsa. Da mesi i dirigenti della famosa catena televisiva del Qatar molestavano le teleconduttrici con ripetuti inviti a vestire più castigato. «Ci hanno trattato da svergognate e questo ha ferito la nostra dignità e offeso la nostra moralità», ha spiegato una delle cinque, che non devono avere mai visto I soliti ignoti. «Cammiela copriti… Componiti Carmelì», ripeteva strabuzzando gli occhi il gelosissimo ladro … continua »

Pubblicato in Ma chi sei?

La rabbia de L’Aquila, terremoto civile che spazzerà via la censura di regime

28-06-2010

di

Ma che cosa deve fare il sindaco de l’Aquila, Cialente, per far arrivare al Paese il suo grido di dolore? Ogni giorno una iniziativa, una protesta, ma i tg (a parte il Tg3) guardano da un’altra parte. Anzi, se ne parlano, come ha fatto il Tg2, è per dare la parola a Bertolaso, e fargli dire che la ricostruzione non parte per colpa degli enti locali. Invece, a Otto e mezzo, a contraddire Cialente c’era il senatore Fabrizio Di Stefano … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

A Bologna è tornato il Podestà. Ma i cittadini “fuori dal Comune” portano in piazza un sindaco di carta

28-06-2010

di

La città dei portici è in crisi d’identità. Dopo la delusione di Cofferati e lo scandalo che ha portato alle dimissioni del sindaco prodiano Delbono, i bolognesi hanno subito l’umiliazione del commissariamento (mentre il Comune di Fondi resta in mano alla mafia). Berlusconi vuole tenere sotto scacco la “rossa” Bologna e annuncia il suo arrivo in città a settembre. Ma non tutti si rassegnano alla fine della democrazia: in attesa delle elezioni, un gruppo di cittadini organizza consigli comunali in … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »