La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Ferragosto – Singapore, la tigre sotto il biliardo

12-08-2010

di

Il viaggio di un giornalista è sempre per raccontare infelicità lontane: guerre, rivoluzioni, fame. Ma nel 2003 sono passato da Singapore con l’impegno curioso del far sapere ai lettori come un governo si arrangiava nell’affrontare la crisi che in quel momento tagliava le unghie alla tigri dell’Asia, paesi emergenti rappresentati con le parole di Salgari, padre di Sandokan. Singapore vive di tecnologia e commerci: importa e rivende. Vende … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – “Se la corrida è cultura, allora il cannibalismo è gastronomia”

12-08-2010

di

Questo scriveva lo scrittore spagnolo Manuel Vicent nel suo Antitauromachia. Parole che, ovviamente, condividiamo appieno. E fa decisamente piacere che il Parlamento catalano abbia deciso di mettere al bando quella infamante e vigliacca “tradizione” rappresentata dalla corrida. Per motivi economici stiamo distruggendo le balene; le tigri stanno scomparendo dalla faccia della terra; muoiono milioni di animali soffocati dall’inquinamento e dal petrolio; uccidiamo quei pochi rinoceronti rimasti per strappare … continua »

Pubblicato in Ideali

Ferragosto – San Paolo, le tre strade per Damasco

12-08-2010

di

La Gerusalemme che scolorisce alle spalle nel settembre 2009, è intimorita e non intrigante come la Gerusalemme dalla quale scendeva Saulo di Tarso, 1971 anni prima. Anche allora l’inquietudine si divideva tra politica e religione. È vero che Saulo (il nostro San Paolo) non doveva attraversare check point dove la diffidenza assume le forme di un agguato burocratico: bagaglio rivoltato, … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ippolito MAURI – Chissà cosa può succedere a don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana

12-08-2010

di

Ha scritto che politici e ministri non sono uomini di Stato ma servitori di Berlusconi. Alla Corte del signore dei ricatti e dei referendum gonfiati dai suoi giornali, i giornalisti Kgb non perdonano chi sfiora il Capo: dal direttore dell’Avvenire, a Fini, Chiara Moroni e la povera Veronica. Non obbedire senza pensare é considerato tradimento. Fate attenzione… continua »

Pubblicato in Lettere

Ferragosto – La ragazza del lago Titicaca

12-08-2010

di

A volte i mondi lontani si avvicinano. Sul El Comercio che sfoglio on line per capire se Lima, Perù, ride o piange nel labirinto della crisi, ritrovo una ragazza della quale avevo perduto memoria. Maria Cabildo sorride dalla prima pagina: ha ormai 30 anni, moglie del sindaco dell’isola dove ho passato la notte più strana della vita. Il sole affondava nel … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Il profondo Nord deve imparare dalla Sicilia dove comincia la speranza

09-08-2010

di

Le nuove generazioni consapevoli sono lontane dalla criminalità: con l’ottimismo di chi non si arrende progettano pozzi per l’Africa senz’acqua “avvertendo” le mafie che controllano la loro acqua. Accolgono gli emigranti come amici mentre noi, dell’Italia che produce, litighiamo per le moschee, cancelliamo i pasti scuola per i bambini dalla pelle nera e imbrogliamo sulle quote latte continua »

Pubblicato in Italia

Quando famiglia vuol dire mafia: come esorcizzare l’antico peccato italiano

09-08-2010

di

Anticipiamo un capitolo di “Lezioni italiche” di Piero Bassetti e Niccolò d’Aquino. Due le conseguenze del familismo amorale: il privato che prevale sul pubblico limitando il senso civico delle abitudini italiane. Ma la seconda conseguenza è più grave: la solidarietà familiare che inquina la giustizia. Se un fratello o un amico commette un reato lo si protegge anziché denunciarlo, tendenza italiana superiore ad altre culture. Ed è la radice della Cosa Nostra tricolore continua »

Pubblicato in Bordighera Press di New York

C’era una volta l’Italia che rideva: il latin lover 2000 ha 80 anni e sposa la badante straniera

09-08-2010

di

Le ragazze nel nord e gli amanti mediterranei (dolci e focosi) popolavano le vacanze di 50 anni fa. Siamo cambiati, anche le italiane non sono più le stesse: meno figli, tanti divorzi, ma sempre nell’angolo delle quote rosa, maschilismo politico che resiste nei posti di lavoro e non conosce crisi continua »

Pubblicato in Ideali

Pagina 7 di 11« Prima...56789...Ultima »