La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

L’intervista segreta a Mario Monicelli: “Sono stanco di questo mondo, non della vita”

30-11-2010

di

“Voi giovani non dovreste aver paura di fare la rivoluzione. Non riconosco più la classe politica e le istituzioni di questo Paese. Purtroppo mi fanno schifo” continua »

Pubblicato in Visioni

La democrazia in Rai: risate di sottofondo

29-11-2010

di

1878 sono i giornalisti stipendiati dalla Rai. Questo spiega che l’azienda non è “servizio pubblico”, ma ufficio di collocamento dei dirigenti dei partiti politici che si sono spartiti la Rai, e il bilancio in rosso non spaventa gli amministratori tanto nessuno caccia nessuno, e c’è sempre la mano pubblica pronta ad aumentare il canone o a ripianare i bilanci. La dimostrazione scientifica che vi è stata una lottizzazione di tipo politico è che due reti sono  in mano al governo … continua »

Pubblicato in Ideali

Gli studenti del Sud inquinano le università del Nord

29-11-2010

di

Gli studenti hanno conquistato, dopo l’apertura dei tg, l’attenzione dei talk show e dei soliti noti televisivi. Non vale la pena riferire le dichiarazioni in merito del ministro Gelmini, perché una donna che pretende di riformare le istituzioni più importanti di un paese civile non può dire simili baggianate. Parliamo invece di quanto sostenuto, sempre in appoggio alla Gelmini, da un senatore del Pdl. Trattasi di Alessio Butti, il quale ha scoperto che i giovani protestatari anzitutto non conoscono il … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Raniero LA VALLE – La nonviolenza negli anni violenti: libera scelta individuale od obbligo di ogni credente?

29-11-2010

di

Troppi politici cattolici continuano a guardare chi “minaccia la nostra civiltà” come forza del male, nemico da distruggere con ogni spesa ed ogni mezzo. E la corsa agli armamenti, e il capitalismo che dimentica l’uomo, diventano simboli della “modernità” continua »

Pubblicato in Lettere

La cultura è come il pane ma Tremonti, Bondi e Brunetta preferiscono le loro brioches

29-11-2010

di

«La cultura non si mangia», pensiero del ministro che fa i conti, ma questa volta li fa male: se il cinema e i teatri chiudono, 250mila lavoratori si siedono a tavola davanti al piatto vuoto continua »

Pubblicato in Italia

Se i ragazzi della via Pal giocano a Taranto nella squadra dei sogni

29-11-2010

di

Romanzo
Cuore di cuoio
di Cosimo Argentina

Fandango

euro 10,00

E’ una storia di ragazzini che vorrebbero diventare calciatori. A Taranto. Negli anni Settanta. Hanno tutti dei soprannomi improbabili – ma veri – come Sommergibile, Mescalero, Motoretta o Peregrino Hendrix. E le loro ragazze vengono chiamate con i nomi delle squadre di calcio (Benfica – naturalmente la più carina – o Twente). E il … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

I mandarini dei partiti e la crisi della democrazia: per cambiare legge elettorale non c’è bisogno delle dimissioni di B.

29-11-2010

di

Mentre gli italiani che manifestano vengono caricati dalla polizia di Maroni, i politici (esclusi leghisti e berluscloni) dicono che è urgente modificare la legge elettorale. Lo si vorrebbe fare con questo Parlamento ma con un altro governo: perché? Michele Ainis: “è il solito gioco dell’oca”. E l’astensionismo sfiora il 40%, vocazione sempre più maggioritaria tra gli italiani continua »

Pubblicato in Quali riforme?

Cari Consiglieri comunali, guadagniamo troppo e poi i biglietti per la partita e per la Scala, tram gratis, parcheggi e corsie preferenziali. Dobbiamo diventare cittadini come gli altri

29-11-2010

di

Nelle primarie d’argento (mi riferisco al colore dei capelli dei candidati e della stragrande maggioranza dei votanti) ha vinto Pisapia, con 30.000 voti. Ora dovrà arrivare a 350.000. Impresa impossibile in questa città sconciata epperò  bellissima. Provi con il famigerato e, tuttavia, benedettissimo “cuore in mano” a convincere gli astensionisti (400.000 alle ultime regionali) e speri nelle divisioni interne al campo di Agramante. E gli venga in soccorso il fattore C.

Con il sindaco eleggeremo anche i consiglieri comunali … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Pagina 1 di 1412345...10...Ultima »