La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Cento anni fa è nato l’archivio del “Corriere della Sera”. Lo volle Albertini, direttore epurato dal fascismo

30-12-2010

di

L’ha costruito e diretto il cognato di Giacomo Matteotti, assassinato per ordine di Mussolini. Da un secolo raccoglie giorno per giorno le memorie destinate a documentare chi scrive la nostra storia: studiosi italiani e stranieri come Denis Mck Smith. Ripeteva Albertini: d’ora in avanti i giornalisti non hanno scuse e se incorrono in errori di precisione verranno licenziati. Ma erano altri tempi… continua »

Pubblicato in Società

PASSAVO DI LÌ – “Sai distinguere la pubblicità di un aspirapolvere da quella di un divano?” (le nuove regole per l’immigrazione)

30-12-2010

di

Senza parole - Di Filippo Ricca“Aspirapolvere o divano?”
“Mi scusi, dove vado per il Bar Collo?”
“Ha capito quel che ha detto il nostro Presidente”?
 
Per avere il permesso di soggiorno, in Italia, è diventato obbligatorio superare un test di italiano. Giusto, in teoria; comunicare, prima di tutto. E dunque prima del test sono stati organizzati centinaia di corsi di italiano per stranieri, all’interno di … continua »

Pubblicato in Passavo di lì

Caravan Edizioni: quando le migrazioni diventano punti di incontro e di crescita culturale

30-12-2010

di

Caravan EdizioniCaravan Edizioni è una casa editrice cooperativa indipendente che si occupa di viaggio e di migrazioni, di movimento e di confini, intesi come luoghi geografici e letterari d’incontro e confronto, di modi nuovi di raccontare storie di ieri e di oggi. Nasce dalla voglia di quattro giovani appassionate, insieme con alcuni amici e sostenitori, di fare editoria a modo loro, leggero, come vorrebbe Calvino, e proprio per questo … continua »

Pubblicato in Caravan Edizioni

Se i libri diventano carte geografiche capiamo che il Pakistan non confina con Modena

30-12-2010

di

Il nuovo messaggero di Aamer HusseinDel Pakistan in questo periodo si parla per un motivo solo. Abbiamo già dimenticato che ci sono 22 milioni di persone che, come nel 1970, stanno vivendo una tragedia immane. Dimenticandoli pensiamo che non esistano, che rimangano lì a mollo aspettando l’inevitabile crisi alimentare, igienico sanitaria ed ambientale che li travolgerà tutti. Non sarà così.

Gli indignati difensori dell’italica … continua »

Pubblicato in Caravan Edizioni

Grazie Lula e arrivederci

30-12-2010

di

Ha cambiato il destino di Brasile e America Latina: 90 per cento di popolarità. Otto anni del suo governo hanno trasformato il continente dei golpe e dei militari: finalmente la democrazia e l’indipendenza dalle grandi potenze continua »

Pubblicato in America del Sud

LA VALLE/FERRAJOLI – Per contenere l’autocrazia di Berlusconi un giro di elezioni con regole proporzionali

30-12-2010

di

La proposta dei comitati Dossetti: basta rendere operante l’impianto primario e pluralistico della legge Calderoli per rendere possibile un “voto libero ed eguale”. Non prevede la designazione diretta del capo del governo ma coalizioni elettorali più ampie delle alleanze: 340 deputati da Fini a Vendola continua »

Pubblicato in Lettere

Quando la famiglia non parla: Natale e Capodanno feste della depressione

30-12-2010

di

Le confessioni di chi sopporta una solitudine mascherata: disagi e incomprensioni diventano insopportabili nell’aria di festa che le scadenze rituali impongono alle abitudini. Scatole di regali ma scatole vuote di sentimenti continua »

Pubblicato in Salute

Guatemala: gli squadroni torturano e uccidono chi difende i diritti umani (ma nessuno ne vuole parlare)

30-12-2010

di

I volontari che aiutano il cambiamento di un paese schiacciato da militari e vecchie oligarchie sono costretti al silenzio o a sparire: 250 aggressioni in ottobre e il silenzio imposto dagli assassini continua. Ci siamo tutti dimenticati del Guatemala continua »

Pubblicato in America Centrale

Pagina 1 di 1412345...10...Ultima »