La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Natale fra la spazzatura che copre le vetrine Armani

23-12-2010

di

Promesse, promesse, promesse. Ma noi napoletani sappiamo bene che le istituzioni non pagano chi raccoglie le immondizie e chi le trasporta. Sappiamo che le discariche sono sature. Da anni abbiamo imparato a differenziare i nostri sacchetti, civismo inutile: l’ordine è di compattarle indiscriminatamente. E sui rifiuti paghiamo le tasse più care d’Italia continua »

Pubblicato in Italia

La parabola del figliol prodigo, lettura moderna di don Paolo Farinella

23-12-2010

di

Il Padre che fu madre di don Paolo FarinellaFarinella è una coscienza critica che non teme di puntare l’indice sulla sua chiesa. È un parroco il cui territorio è vasto come il mondo: È un biblista che ha vissuto cinque anni a Gerusalemme per conoscere da vicino la Palestina dell’intifada. È uno degli impenitenti che credono nella saggezza profetica del Concilio … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Cari studenti, io poliziotto sto dalla vostra parte

22-12-2010

di

«Sento il bisogno di scrivere queste due righe rivolgendomi ai ragazzi che vanno in piazza» continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Caro Domani, i cattivi maestri della violenza stanno in Parlamento

20-12-2010

di

Su una  cosa i nostri politici hanno indubbiamente ragione: la violenza va sempre condannata. Allora, limitandosi alle ultime ventiquattro ore, le aule del nostro Parlamento sono state ring per: la tentata aggressione di Alessandra Mussolini verso Piero Fassino, con barbara calata della deputata PdL da una sponda all’altra di Montecitorio; un paio di risse tra colombe e falchi di FLI e fra questi e i colleghi della Lega Nord, contenute a fatica da commessi che, vista l’aria che tira, sarebbe … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Cari ministri, smettetela di insultare nascosti dietro le polizie: ascoltate i ragazzi

20-12-2010

di

Festeggiamo i 150 anni dell’Unità d’Italia col governo azzurro nascosto nella zona rossa per blindare la legge che avvilisce il futuro della futura classe dirigente. Rovesciare i colori della storia fa capire in quale confusione ciabattano i protettori della Gelmini adesso che il nemico è cambiato; nemici sono i ragazzi in affanno, quindi pericolosi. E i ministri si spaventano nei bunker del Parlamento: «vigliacchi», ministro La Russa; «da arrestare preventivamente», usignolo Gasparri; «da sorvegliare come i tifosi curva sud», ministro … continua »

Pubblicato in Italia

Mauro ZANI – Tutti pazzi per Casini. Siamo sicuri che servano i “mentecatti” per battere Berlusconi?

20-12-2010

di

«Chi vuole cambiare idea rispetto al governo di transizione è un mentecatto»: D’Alema dixit. Dopo lo shock del 14 dicembre, Bersani prova a sciogliere il nodo delle alleanze: Fini-Casini o Di Pietro-Vendola? Intanto PdL e PD continuano a corteggiare il delfino di Forlani. Un ex dirigente del PCI/PDS mette in guardia i suoi ex compagni: “attenti ai democristiani dalla lingua biforcuta” continua »

Pubblicato in Lettere

PASSAVO DI LÌ – Dialogo tra il Cavaliere BER e il devoto onorevole SCI: storia di una assunzione a tempo determinato

20-12-2010

di

BER. Senti un po’: mi trovo nei guai per via di una sciagurata banda di ingrati che ho largamente beneficato e che ora, istigati da un avanzo di fascista, vogliono togliermi la sedia da sotto il culo. Sai di questa canagliata non me ne potrebbe fregar di meno perché a me basta che Vladimir e da Mu’ammar Abū Minyar (a voi noto col nome di Gheddafi) apprezzino il mio senso dell’onore, la mia finezza d’animo, il mio prestigio e la … continua »

Pubblicato in Passavo di lì

Com’è lunga l’agonia della seconda repubblica (repubblica delle rovine)

20-12-2010

di

Ha quasi vinto l’Italia dei furbi che siedono senza vergogna nel mercato-Parlamento. Italia analfabeta, Italia che odia, Italia degli evasori fiscali che si sentono rappresentati dal governo del Cavaliere. La speranza resta l’Italia nascosta degli italiani normali, l’Italia pulita dei don Ciotti, l’Italia che i ragazzi continuano a cercare davanti alle fabbriche e alle università continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 5 di 14« Prima...34567...10...Ultima »