La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Cuffaro accetta la sentenza: in galera per dimostrare ai figli che le sentenze vanno rispettate. E il Cavaliere?

24-01-2011

di

Totò, detto “vasa vasa” per baciare ogni amico potente, detto “cannolo siciliano” per offrire i dolci qando le cose vano bene, sembra aver ritrovato la dignità: accetta la pena mentre i potenti driblano i magistrati continua »

Pubblicato in Italia

Ecco come il governo dell’amore cancella i precari della scuola

24-01-2011

di

Dal 22 gennaio non riconosce gli anni di lavoro di 200 mila persone assunte il primo settembre e licenziate alla fine delle lezioni. La Comunità Europea richiama l’Italia, ma questa alza le spalle. Senza contare centinaia di migliaia di insegnanti precari e provvisori: poche settimane e buttati fuori. Si annuncia il caos dei ricorsi che paralizzeranno i tribunali, anche se le corti di Trani, Siena, Padova hanno già deciso di obbedire solo all’Europa continua »

Pubblicato in La mia Scuola

Caro Domani, Formigoni se ne deve andare: ecco la vera storia di Nicole Minetti, bella di notte, e del presidente della Lombardia che le ha dato una mano

24-01-2011

di

Certamente le inchieste che riempiono in questi giorni le pagine dei giornali riguardano ipotesi di reato gravi. Ma non si può non notare come i fatti che noi Radicali denunciamo da mesi e per i quali ci siamo recati in tribunale riguardano ipotesi di reato ancora più gravi, relativi alla massiccia falsificazione del voto regionale in Lombardia. E le due vicende non sono scollegate.

Da 11 mesi denunciamo il fatto che le liste di Roberto Formigoni siano state modificate … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Ha ragione Napolitano: è necessario che Battisti torni per far luce sugli intrighi e i delitti degli anni di piombo

21-01-2011

di

Leggo sulla “Repubblica” che Giorgio Napolitano ha invitato ieri Dilma Tousseff, la presidentessa del Brasile, a rispettare il trattato di estradizione con l’Italia e a consegnare ai giudici Cesare Battisti, l’ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac). Già nei giorni scorsi il nostro Presidente della Repubblica era tornato sull’argomento lamentando che fosse “mancato qualcosa alla cultura e alla politica italiane per trasmettere e far capire davvero il senso di ciò che accadde in quegli anni tormentosi del terrorismo”…. continua »

Pubblicato in Italia

Non è l’Islam a soffiare sulla rivoluzione tunisina, è la cultura di una generazione che non sopporta i padroni di tutto

20-01-2011

di

I Paesi dell’Africa mediterranea sono percorsi da una delle più importanti scosse sociali da decenni a questa parte. L’uso dell’aggettivo sociale non è casuale perché qui non c’entrano i fondamentalismi, ma il desiderio di un rinascimento che porti condizioni migliori diffuse continua »

Pubblicato in Mediterraneo

Obama e la bambina uccisa dal razzismo

20-01-2011

di

Da dove nasce il male? Ed è possibile sconfiggerlo? Il presidente degli Stati Uniti d’America dice che, di fronte a un crimine, è necessario rintracciare i colpevoli, ma si impari una lezione che eviti ulteriore sangue. Gli esempi: dall’11 settembre al caso di Christina Taylor Green continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Il sesso e la tempesta dell’adolescenza: insegniamo ai ragazzi a usare la vita

20-01-2011

di

L’interesse e poi l’incontro tra maschi e femmine non è un istinto innato né risponde a una qualche “normalità” biologica. Occorre educare i giovani, spiegare loro aspetti psicologici e fisici, non per plasmare le emozioni ma per condurli a scelte responsabili per sé e per gli altri continua »

Pubblicato in Salute

Quando i contadini pugliesi imparavano a “fare la firma”

20-01-2011

di

Impugnavano la penna come una vanga per siglare il contratto che “regalava” le terre sottratte al latifondo. Certe A e certe O erano così schiacciate da sembrare “pomodori o patate”. E Gaetano Salvemini chiede: “Adesso che sapete scrivere il vostro nome vi sentite più sicuri?” continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 5 di 14« Prima...34567...10...Ultima »