La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

LE INCHIESTE DEGLI STUDENTI – Noi del sud guardiamo al nord, noi del nord guardiamo al sud

21-02-2011

di

Le inchieste degli studenti dell'Università di ParmaVista dalle regioni sopra la capitale, il Meridione sarebbe sinonimo di degrado e criminalità, immagini che portano ad allontanare i suoi abitanti dal concetto di unità nazionale. Ribaltando la prospettiva, c’è chi vede gli abitanti di altre regioni con toni quasi di romanticismo. Dove sta allora la visione reale di una nazione diventata tale 150 anni fa eppure … continua »

Pubblicato in I laboratori dell'Università di Parma

Il calvario delle donne afghane. Per il governo sostenuto dalle armi italiane sono “nessuno”: ombre o “prostitute” da snidare nei rifugi dove cercano scampo

21-02-2011

di

Sugli aiuti internazionali destinati a consolare la loro dignità le mani dei burocrati: nel paese del presidente corrotto metà soldi non arrivano mai. Una ragazza di 12 anni strappata alla protezione del rifugio, torna in famiglia dove la fanno a pezzi. Una madre di Takhar chiede giustizia: figlia rapita dalle polizie e sparita per sempre continua »

Pubblicato in Medioriente

Sanremo grande successo? Se gli ascolti sono veri povera Italia musicale, mai caduta così in basso

21-02-2011

di

Morandi si salva in calcio d’angolo con la stampella dei protagonisti Mediaset: ormai ha colonizzato la Rai. Vecchioni? Bravo. Per metà filosofo, per metà poeta, per intero opportunista continua »

Pubblicato in Musica

Se alla guida dell’opposizione ci fosse una casalinga di Voghera

21-02-2011

di

Donne e politica: dopo la piazza, la leadership? Chissà. Anche la legge elettorale è parola declinata al femminile: speriamo in “un giudice a Berlino” che avesse finalmente il coraggio civile di rinviare il “porcellum” alla Corte Costituzionale. Questo giudice, però, non è a Berlino ma a Milano, e potrebbe decidere in fretta: tra un mese. Inizio di una nuova era o ritorno alla Prima Repubblica? continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

L’Italia vista da Mosca: ha bisogno di una nevicata che copra le vergogne

21-02-2011

di

È vero che la primavera scioglie l’illusione e le immondizie ricominciano a sporcare la vita di tutti, ma intanto nella Russia gelata il deserto bianco fa sentire puliti, Cavalieri fuori dagli occhi e lontani dal cuore continua »

Pubblicato in Vivere a Mosca

Il dopo-Berlusconi, dopo il dopo-Mubarak: ma le persone perbene sono disposte a mettersi assieme?

21-02-2011

di

Stanno salvando l’Italia e stanno preparando il dopo-Berlusconi. Dove? A Milano. Chi? I congressisti del nuovo partito di Fini, i “futuristi”. A loro l’Italia perbene, giornalisti e politici… Intanto a Roma ci sono più case sfitte che in ogni altra città d’Europa: centomila alloggi, dieci milioni di metri cubi di case vuote, come mille stadi di serie A. Ma per i poveri, per i Rom non c’è posto. … continua »

Pubblicato in Italia

Sfortunatamente anche Borghezio e Calderoli sono italiani doc

21-02-2011

di

Diciamo la verità: Lilli Gruber è brava, ma troppo dura. Alla sua parte teutonica dobbiamo sicuramente la scelta di infliggerci Borghezio, dopo che Benigni era riuscito nell’impresa (quasi) impossibile di farci tornare un po’ di orgoglio di essere italiani, in questi tempi oscuri. Infatti, la cosa più difficile da sopportare è sapere che non solo, come ci ha ricordato Benigni, tutta Italia è Legnano, ma anche Borghezio coi suoi insulti e Calderoli con le sue porcate, sono italiani. Loro vorrebbero … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Gli 80 anni di Raniero La Valle: “Il mio Novecento è finito mentre un fuorilegge si aggira per l’Europa parlando a nostro nome”

19-02-2011

di

Diario di un protagonista del secolo passato: ha ispirato a Raniero La Valle il saggio “Quel nostro Novecento”: la notte del fascismo, le guerre. Un bambino scopre che Mussolini non è “buono” nella Roma dove i tedeschi portano via gli uomini che viaggiano in tram. “Dirigevo l’Avvenire d’Italia mentre si preparava il Concilio. Cosa succede a un giornalista se l’editore è il Papa?” Su Vietnam e divorzio il Vaticano aveva idee diverse… continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 5 di 13« Prima...34567...10...Ultima »