La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Se un cinese entra nella vita di una ragazza inglese “in una strada talmente brutta da essere la prova che Dio non esiste”

18-04-2011

di

Viola Di Grado, Settanta acrilico, trenta lana, E/O 2011.

 

“Avere vent’anni non è mica facile, ci vuole una vita per imparare…” Lo cantava anni fa Fiorella … continua »

Pubblicato in Da leggere in treno

I golfi della morte sono due: Fukushima (Giappone), Augusta (Sicilia)

18-04-2011

di

Nelle cave sottomarine depositi di armi chimiche italiane e Usa: arsenico, mercurio, metalli pesanti, diossina. E quei sottomarini nucleari più pericolosi di una centrale continua »

Pubblicato in L'inchiesta

L’amore diventa la memoria del marito smemorato che vive coi ricordi della moglie

18-04-2011

di

Memoria, identità e presa di coscienza: il teatro di Ginetta e Pino continua »

Pubblicato in Teatro

Migranti, dallo stato di emergenza allo stato di polizia

18-04-2011

di

Riforma della giustizia e abbattimento delle garanzie dello stato di diritto schiacciano i profughi e legano le mani a chi ne tutela la dignità in Italia e in Europa. Quei treni francesi che scaricano come sacchi chi scappa dalla fame e dalle guerre continua »

Pubblicato in L'Italia multietnica

Saramago e Dario Fo? Mai dare il Nobel ai comunisti

18-04-2011

di

Chissà perché un bravo editore, Cavallo di Ferro, pubblica il romanzo “S. Il Nobel privato”, autore anonimo e giornalino rosa. Gossip su Saramago: non meritava il grande premio perché la moglie lo tradiva ed era ninfoname continua »

Pubblicato in Cosa NON leggere

E gli estremisti palestinesi hanno assassinato Arrigoni: “Caro Vittorio…”

15-04-2011

di

È la tragica risposta alla domanda: dove sono i pacifisti? Sono dove le cicale della politica non andranno mai continua »

Pubblicato in Mediterraneo

Presidente Napolitano, noi ragazzi di don Milani siamo stati educati al rispetto delle regole ogni giorno umiliate da chi governa l’Italia dei malfattori

14-04-2011

di

Signor Presidente, lei non può certo conoscere i nostri nomi: siamo dei cittadini fra tanti di quell’unità nazionale che lei rappresenta.

Ma, signor Presidente, siamo anche dei “ragazzi di Barbiana”. Benché nonni ci portiamo dietro il privilegio e la responsabilità di essere cresciuti in quella singolare scuola, creata da don Lorenzo Milani, che si poneva lo scopo di fare di noi dei “cittadini sovrani”. Alcuni di noi hanno anche avuto l’ulteriore privilegio di partecipare alla scrittura di quella Lettera … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

La Lega svizzera tratta i lumbard come la Lega Nord tratta i tunisini: “Fora di ball”

14-04-2011

di

La Lega dei ticinesi è diventato il primo partito del Cantone: trionfo elettorale con lo slogan “basta con gli italiani”. Vogliono ridurre i pendolari della frontiera, su e giù da Como, Varese, Sondrio. Sono 48 mila ogni mattina: “Non più di 35 mila: rubano il lavoro ai nostri ragazzi”, parola di Giuliano Bignasca che da Lugano marcia su Berna. E i leghisti del Sud? Bravi ma sempre italiani continua »

Pubblicato in Società

Pagina 6 di 11« Prima...45678...Ultima »
L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON FREI BETTO

Il Brasile aspetta il ritorno di Lula: il cancro non lo fermerà

di

“Ricordo l’inizio della nostra amicizia quando ancora correva per diventare presidente: scarabocchiava su un pezzo di carta i temi per i quali battersi e saliva sul banco travolgendo chi ascoltava” continua »

Con questa faccia da straniero

Scrivere per Domani non mi fa sentire straniero

di

La mia amica mi ha regalato un bellissimo quaderno. Il quaderno della fortuna. Sul davanti del quaderno c’è il disegno di un agricoltore con un carretto tirato da due mucche. Dietro una piccola spiegazione di cos’è il frumento. È scritto: … continua »