La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Perché i catanesi non hanno votato il referendum? Perché non pagano nemmeno le tasse di spazzatura e cimitero: vanno solo alla festa di Sant’Agata, organizzata dalla malavita

23-06-2011

di

Perché Catania non ha raggiunto il quorum nei quattro referendum? Se solo si formulasse la domanda in un altro modo la risposta sarebbe più agevole. Al posto della parola “Catania” mettiamo “catanesi” e già andrebbe meglio perché non avremmo davanti agli occhi piazza duomo o la villa Bellini o il lungomare, ma, piuttosto una moltitudine spersa, confusa, vagante per i mercati e per le … continua »

Pubblicato in Italia

E la Gelmini “privatizza” gli studenti disabili

23-06-2011

di

La legge 517/77 ha rappresentato una tappa fondamentale nel cammino di civiltà del Paese. Quella legge, in un’epoca ormai lontana, rendeva effettivo il principio dell’inclusione scolastica dei bambini disabili e aboliva le classi differenziali e di aggiornamento (istituite da una legge del 1962). A guardare i dati di Eurostat, l’Italia si posiziona al primo posto nell’Ue in merito all’integrazione dei diversamente abili. … continua »

Pubblicato in La mia Scuola

NUOVI REFERENDUM – I Comitati Dossetti vogliono cambiare la legge elettorale

23-06-2011

di

I Comitati Dossetti per la Costituzione aderiscono ai referendum sulla legge elettorale promossi da Stefano Passigli, Gianni Ferrara, Massimo Villone ed altri illustri esponenti della civiltà politica italiana, volti a ristabilire una vera rappresentanza parlamentare e a riscattare il sistema elettorale italiano dagli snaturamenti introdotti dalla riforma Calderoli. I referendum mirano infatti a restituire al popolo sovrano il diritto di eleggere i suoi rappresentanti, senza sovvertimenti maggioritari, senza reprimere il pluralismo politico in coalizioni forzate, e senza la abusiva investitura … continua »

Pubblicato in Lettere

Val di Susa: il flop dell’Alta Velocità. A chi servono le “grandi opere”?

23-06-2011

di

Ecco le previsioni di Luca Mercalli (ospite fisso di Fazio a ‘Che tempo che fa’): “la Tav costerà agli italiani 16-17 miliardi”. Mentre continua la repressione militare del movimento civico che da anni si oppone alla realizzazione del Treno ad Alta Velocità in Val di Susa, è necessario domandarsi ancora e per l’ennesima volta a chi servono le cosiddette grandi opere continua »

Pubblicato in Italia

Come ho salvato la vita alla mia compagna di classe

23-06-2011

di

Dai 2 anni

Deborah Underwood

Ill. Renata Liwska

Piano piano

ed. Rizzoli

€ 15,00

Albo illustrato, con personaggi raffiguranti teneri animali, accompagna una lettura a voce alta così i bambini piccoli ad apprezzare con meraviglia lo scandire del tempo piano-piano nelle più svariate azioni e situazioni della giornata.

 

Dai 3 anni

Masayuki Sebe

Il libro dei 100

Ed. La Margherita

€ … continua »

Pubblicato in Per Bambini e Ragazzi

PASSAVO DI LÌ – Ministeri: Roma addio. Il Salento ne vuole sei, due Napoli, braccio di ferro Venezia-Firenze, Varese futura capitale degli Esteri e dell’Economia. Indovinare perché

23-06-2011

di

Le intuizioni del ministro ridens Calderoli a poco a poco cambiano l’Italia. l’Italia che vota, mitica legge porcellum; l’Italia che governa, proposta di quattro ministeri da trasferire al Nord. Nel bunker della burocrazia della Roma P4 (Bisignani amiche-amici) Polverini e Alemanno, derelitti, provano a fermare la storia. E non sanno che l’entusiamo ormai disperde il genio delle camice verdi in ogni città, sconvolge ogni regione. Finalmente, ci siamo. Moltiplica le speranze del buon posto da usciere fra i laureati dalle … continua »

Pubblicato in Passavo di lì

“Sgarbi mi dà del mafioso perché difendo l’Antimafia dai suoi insulti”

23-06-2011

di

Ha ripetuto l’offesa tre volte rivolto al pubblico del Festival di Taormina. Nessuno lo ha interrotto, le autorità guardavano beate, e io l’ho querelato continua »

Pubblicato in Ma chi sei?

L’attrice molto amata disperde l’infanzia in una cascata di parole

23-06-2011

di

Anna Marchesini, Il terrazzino dei gerani timidi, Rizzoli, 2011.

 

Un’opera prima suscita sempre una certa curiosità nei lettori, a maggior ragione se l’autrice è un’attrice notissima e molto amata. Ma, purtroppo, temo sia soltanto questo il motivo del successo di vendita del libro di Anna Marchesini. Personalmente, e con grande rammarico, ne sono rimasta davvero delusa. E non perché mi … continua »

Pubblicato in Da NON leggere in treno

Pagina 4 di 13« Prima...23456...10...Ultima »

Libro Gratis