La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Se il canarino diventa una gallina

28-07-2011

di

TRE IN SOFFITTA di Garry KilworthDai 10 anni

Garry Kilworth, TRE IN SOFFITTA, Ed. Salani, € 16,80
Una casa nuova, un anziano signore come vicino, tre ragazzi e un gatto a tre zampe: questi gli ingredienti che danno vita a questo libro che rappresenta a tutti gli effetti il genere fantasy. Protagonisti tre ragazzi molto curiosi che affrontano impreviste avventure.

Cristina Cappa Legora, … continua »

Pubblicato in Per Bambini e Ragazzi

Caro Domani, ma un bianco, biondo, cristiano, europeo sarà capace di puntare il dito contro se stesso? Provarci è facile, difficile accettare le responsabilità

28-07-2011

di

A proposito del bellissimo articolo Bianco, biondo, cristiano, europeo: prendete nota che i terroristi hanno cambiato colore di Cleophas Adrien Dioma mi viene in mente quell’antico detto africano: “Prima di puntare il dito contro qualcuno ricordati che ne hai tre puntati verso di te”.

Provare: chiudere la mano, puntare il dito indice e verificare dove puntano il medio, l’anulare e il mignolo. Qualcuno chiederà: e il pollice? È puntato verso l’alto: anche Dio ha qualche responsabilità. continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Franco BIFANI – Quando la figlia torna a casa dalla prigione (con la testa rotta dai manganelli della Val di Susa)

28-07-2011

di

Non è difficile diventare padre, bastano pochi attimi trascorsi con la madre, nove mesi prima; essere un padre, questo è difficile, e non esistono corsi, né di lunga né di breve durata, e nemmeno accelerati o di recupero, per potere esercitare la paternità entro i limiti consentiti dalla legge, dalla società e, soprattutto, dai figli. Il padre, diceva, ad un certo punto, Ivan Karamazov, è poi sempre colui del quale si desidera la morte; e lo aveva scritto, secoli prima, … continua »

Pubblicato in Lettere

PASSAVO DI LÌ – Italiani sempre contenti: di chi applaude alle idee del mostro norvegese, dei Calderoli-Brambilla-Tremonti che portano i ministeri a Milano, dei politici che abbracciano i mafiosi. Siamo un paese o un manicomio?

28-07-2011

di

Loneliness - Foto di Flavio Casadei Della ChiesaC’è poco da ridere, questa volta. Ma ci rendiamo conto cosa sta succedendo in questo nostro Paese? Tutti i santi giorni. No-stop. Come dire: la normalità. Qualche esempio.

Un bel giorno un partito che sta al governo decide di trasferire – incostituzionalmente – tre ministeri dello Stato in un’altra città. Risatine. Vignette satiriche. Battute. Ma … continua »

Pubblicato in Passavo di lì

Voleva creare uno Stato indipendente per non pagare le tasse. E si rivolse al detective

28-07-2011

di

A Venezia un investigatore riceve un paio d’anni fa la visita di uno sconosciuto. Vuole sapere come si fa a fondare una nazione. Ma gli scopi, poco nobili, di evadere il fisco fanno rifiutare l’incarico. Rimane però la curiosità: come si fa dire addio a un’entità che non si riconosce più? continua »

Pubblicato in Storie di detective

Legare i malati di mente è un’azione di guerra sporca contro chi non può difendersi

28-07-2011

di

Malgrado la legge Basaglia, 43 anni dopo lo scandalo continua. Pazienti psichiatrici e anziani imprigionati nei letti degli ospedali civili e nelle case di riposo. Contenzione che è una forma di tortura continua »

Pubblicato in Italia

La strage in Norvegia. Il razzismo è la faccia pericolosa del multiculturalismo: analisi di un egiziano che ha cambiato troppe idee

28-07-2011

di

Utoya - Foto di Francesco RivettiHo conosciuto Magdi Allam prima delle sue conversioni. All’università di Pavia abbiamo difeso il diritto dei palestinesi di acquietarsi pacificamente in una patria riconosciuta da Israele e dalle potenze che col loro disinteresse (o interesse) sono responsabili della tragedia che da 60 anni tormenta la terra santa delle tre religioni monoteiste. È passato tanto tempo da quel dibattito. L’intervento di … continua »

Pubblicato in Società

L’ALFABETO DELL’AFRICA – F come Fame: sette milioni di “dimenticati” muoiono lentamente nelle terre di nessuno fra Somalia e Kenya

28-07-2011

di

F come FameMentre tutti siamo concentrati sul debito americano, le Borse che cadono, le beghe squallide della politica italiana, l’esodo estivo imminente e la Norvegia sotto shock, in Africa si muore. Pochissimi ne parlano ma si rischia una tragedia umanitaria pazzesca se non si interviene in tempo. Anzi è già in corso: oltre 10 milioni di persone stanno lottando per la vita e rischiando la pelle. 3 in … continua »

Pubblicato in Alfabeto dell'Africa

Pagina 1 di 1212345...10...Ultima »