La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

L’Avana è un amore che non resiste alla nostalgia

22-09-2011

di

“Racconti di Cuba” di Alessandra Riccio raccoglie voci, abitudini, fantasie, musica e risate di personaggi famosi e piccoli protagonisti senza nome che animano un teatro dall’incanto misterioso con un’allegria unica al mondo. Alessandra ricorda e rimpiange gli anni dell’“esilio” all’Avana. La politica resta la scena di fondo che accompagna ogni storia continua »

Pubblicato in Iacobelli

Francesco PARDI – Berlusconi ha vinto, dal berlusconismo non guariremo mai

22-09-2011

di

Ha insegnato agli italiani ad essere “complici” nel malaffare anziché “leali” verso lo Stato: dopo 20 anni in pochi hanno voglia di arrendersi alla dignità, così noiosa, così faticosa. E le controfigure del Cavaliere si stanno scaldando negli spogliatoi continua »

Pubblicato in Lettere

Terraferma o terra inferma? Immigrazione clandestina in Italia, le donne possono cambiare il mondo, ma a Lampedusa diventa utopia

22-09-2011

di

Da giugno ad oggi abbiamo rimpatriato 13mila immigrati sbarcati a Lampedusa. Spazzatura. I giornali ne parlano, solo i disperati impazziscono e gli abitanti dell’isola (abbandonati da Roma) non ne possono più. La “pulizia” continua. E il trattato Berlusconi-Gheddafi viene “rispettato”: noi paghiamo 5 miliardi di dollari in 20 anni e la Libia impedisce (carceri, violenze, torture) che i profughi di ogni Africa cerchino dignità in Italia. Nel film di Crialese il dramma di una donna che scappa e la solidarietà … continua »

Pubblicato in Pomeriggio al cinema

Se persino il piduista Carboni prende le distanze dal piduista Berlusconi

19-09-2011

di

Siamo al delirio di impotenza. In finale di partita, Berlusconi ha lanciato la fatwa contro tutti quelli che, dentro la Rai, gli hanno dato fastidio. La missione affidata ai fedelissimi è demolire quel che resta (la meglio vecchiaia) della Raitre «comunista». Un tempo avrebbe voluto dire rafforzare la casa madre Mediaset, ma, ormai, i profughi Rai possono trovare ospitalità su altre sponde e fare concorrenza sia a Mediaset che alla stessa Rai. A noi spettatori toccherà fare lo slalom tra … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

PASSAVO DI LÌ – Dopo la legge Bacchelli urgente una legge Castelli per permettere vita dignitosa agli onorevoli che intascano solo 145mila euro l’anno

19-09-2011

di

Dopo la legge Bacchelli (lo scrittore de “Il Mulino del Po”) votata per soccorrere la vecchiaia senza risorse degli intellettuali che hanno illustrato l’Italia, diventa necessaria una legge che si ispira alla figura carismatica dell’ingegner Castelli, ex ministro, sottosegretario che ancora siede in Parlamento nella più nera povertà. Aiutiamolo continua »

Pubblicato in Passavo di lì

Lettera dal Burkina Faso: Gheddafi è già arrivato, ma…

19-09-2011

di

Ouagadougou (Burkina Faso) – Sono seduto al bar. Con gli amici. Squilla il telefono. Il mio amico Filippo mi chiama dall’Italia: “Allora Gheddafi è in Burkina?”. Non ne sapevo niente. Qui è tutto tranquillo. La gente segue distratta la faccenda libica. Ci sono già tanti problemi qui: la vita cara, la corruzione, il malfunzionamento della politica….Ma molti sono comunque incazzati. Ancora una nuova colonizzazione. Questi bianchi. Les Francais. … continua »

Pubblicato in Con questa faccia da straniero

Orribile noir che il povero Almodóvar prova a migliorare sullo schermo

19-09-2011

di

“Tarantola” del francese Thierry Jonquet sta per uscire sugli schermi: “La pelle che abito”. Speriamo che il maestro spagnolo cambi almeno i dialoghi, altrimenti anziché tremare si ride continua »

Pubblicato in Cosa NON leggere

La Svizzera ci guarda – Le Leghe contro i frontalieri italiani

19-09-2011

di

Chi pensava che la destra xenofoba avesse toccato il fondo con gli scellerati manifesti in cui i frontalieri (anche italiani) sono ritratti come ratti famelici, ha dovuto amaramente ricredersi. Della serie al peggio non c’è mai fine, nella sua forsennata campagna per il referendum sull’espulsione dei “criminali stranieri”, l’UDC del populista Blocher ha stabilito un nuovo primato della vergogna; un primato che dovrebbe finire piuttosto sul lettino di Freud e non nel segreto dell’urna continua »

Pubblicato in La Svizzera ci guarda

Pagina 5 di 13« Prima...34567...10...Ultima »