La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Rubriche » Liquido Specchio »

A NEDA E AL SUONATORE DI FISARMONICA RUMENO

30-06-2009

di

Specchio, Specchio! Quanto sta avvenendo in Iran, rispecchia che in certi frangenti l’informazione tradizionale attraverso giornali controllati e tv monopolizzate, non funziona. Meglio, internet. Con l’aria che tira anche in Italia, prepariamoci a far politica via Internet.

Mario, aspettando la nuova farsa del G8.

R. Caro Mario, la rete funziona, lo ha dimostrato anche la campagna elettorale di Obama. E allora, specchiamoci nelle varie reti esistenti, compreso DomaniAcoiris, e in YouTube! Sulle strade di Teheran i giovani iraniani rivendicano trasparenza e democrazia; le immagini rubate con i telefonini sono un messaggio, raccolgono energie, comunicano lotta. I soccorritori che cercano di rianimare Neda, la ragazza iraniana colpita a morte da un cecchino, sono terribili ma dicono coscienza civica. Molto più agghiaccianti le immagini, riprese dalle telecamere fisse di un supermercato italiano e mostrate anche dai telegiornali RAI, di un innocente suonatore di fisarmonica, un artista rumeno, colpito dal proiettile vagante di un qualche sicario della imperante malavita (e abbandonato, non soccorso da alcuno dei presenti, se non dalla sua inerme, disperata, donna), non dicono coscienza civica. Anche questo è parte del nostro Specchio nazionale.

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/09. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Specialista in cooperazione internazionale. Autrice di "Romanzo di frontiera" (Albatros, Roma 2011), magia e realtá delle donne latinoamericane alla frontiera Messico-USA; "In Amazzonia" (Milano, Feltrinelli, 2006); "La Ternura y el Poder" (Quito, Abya Yala, 2006); "Una canoa sul rio delle Amazzoni: conflitti, etnosviluppo e globalizzazione nell'Amazzonia peruviana" (Gabrielli Editore, Verona, 2002); co-autrice di "Prove di futuro" (Migrantes, Vicenza, 2010).