La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Piccoli editori » Armando Editore »

Armando Editore: dalla pedagogia alla saggistica, il sorriso intelligente degli intellettuali

30-05-2011

di

Armando EditoreIn Italia vengono pubblicati, all’anno, più di 27.000 libri. Alle volte è veramente difficile poter trovare un’opera che valga la pena di essere letta, e che, alla fine della lettura, lasci impressa una traccia indelebile che il lettore si porterà dentro per tutta la vita. La proposta che Giovanni Braidi ci fece a suo tempo proponendoci La psicoanalisi del maiale. Piccoli trucchi del dire, fare, pensare e sentire per la vita risultò alquanto bizzarra, soprattutto nel titolo, che è poi la caratteristica, insieme alla copertina, che maggiormente attira la curiosità del lettore.

In realtà l’interesse continua anche durante tutta la lettura del volume, che risulta essere un libro intelligente, divertente, ma che ti fa riflettere sulle piccole cose della vita che alle volte tendiamo a trascurare e sottovalutare. Fra il narrativo e il saggistico, quest’opera propone piccole storie, considerazioni autobiografiche o di pazienti, raccolte in molti anni di vita e di lavoro professionale, utili a ricavare, da quel grande spettacolo di arte varia che è la vita, quanto occorre per stare in armonia. Non si parla solo di ansie e depressioni, ma di valori, di famiglia, di sessualità, il tutto narrato con profondità e un tantino di umoristica irriverenza. Il libro è però anche un manuale pratico per riconoscere e trasformare stati d’animo e pensieri negativi.

La Armando Editore, la più antica e tra le più prestigiose di Roma, occupa ormai un posto rilevante nell’editoria italiana nell’ambito della saggistica. Inizialmente, quando fu fondata, più di 60 anni fa, si occupava prevalentemente di pedagogia, ma sono ormai molti anni, invece, che il catalogo è stato arricchito con tutti gli altri rami della cultura umanistica. È proprio all’interno della collana “Scaffale aperto – psicologia” che l’editore ha deciso di inserire il volume di Giovanni Braidi, in quanto convinto che questo saggio fosse troppo eclettico per essere inquadrato solo nell’ambito psicologico.

Ci auguriamo che la collaborazione col dottor Braidi non si fermi qui, e che possa portare a future, nuove, avventure editoriali che, come in questo caso, possano lasciare un’impronta indelebile nel panorama dell’editoria italiana.

Lucia Pasquini fa parte dello staff di Armando Editore.
 

Commenti

  1. Paolo Brusa

    Ma qual e’ il titolo del libro? Ahime’ non l’ho mica trovato nel pezzo, forse mi sono perso qualche passaggio…

  2. Redazione Domani

    Salve Paolo, il titolo del libro era inserito nell’altro pezzo, quello firmato da Giovanni Braidi. Abbiamo però colto la tua osservazione e l’abbiamo inserito anche qui.

Libro Gratis