La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

C'è posta per noi »

Caro Domani, perché i complici negli insulti di Berlusconi e Santanché dopo la sconfitta se la prendono con gli insulti di Berlusconi e Santanché?

19-05-2011

di

È troppo comodo mascherarsi con la pelle dell’agnello dopo aver fatto il lupo. Perché tutti quelli che oggi criticano Berlusconi, Santanchè, Moratti per il loro estremismo  non hanno fiatato contro di loro prima dei risultati elettorali? Perché evidentemente condividevano la speranza che questo fosse l’unico modo di eviatare l’incombente sconfitta. Quindi erano apertamente complici dell’insulto di Berlusconi che ha gridato che la magistratura è un cancro, complici della Santanchè che ha rincarato la dose urlando alla Bocassini di essere una metastasi, complici della Moratti che ha insultato Pisapia dicendo che era un ladro. Non ci sono scusanti né capri espiatori possibili per un modo cosi volgare, truculento, offensivo di far politica, nemmeno se chiedessero scuse formali alla magistratura, alla Bocassini, a Pisapia. Una classe politica scesa tanto in basso non è degna di governare l’Italia.

 

Commenti

  1. Domenico Falconieri

    Perché, se comunque governassero educatamente ma facendo tutte le porcherie che fanno, andrebbe bene?