La Lettera

Per Terre Sconsacrate, Attori E Buffoni

Governo denunciato

di

L’ho fatto. L’avevo scritto, l’ho fatto. Stamani sono stato alla Procura della Repubblica di Firenze e ho denunciato il governo. Ho presentato due esposti recanti la “notitia criminis” concernente il favoreggiamento dello squadrismo, il primo, e varie fattispecie … continua »

Dire, fare, mangiare

E la chiamano cellulite

di

L’estate ci mette a misura con il nostro corpo. La maggior parte delle donne si confronta con il problema della cellulite. Premesso che la cellulite è molto diffusa e non si può prescindere da una predisposizione personale ad averla o … continua »

Lettere

Norberto LENZI – I Trani in orario

18-03-2010

di

L’unico punto di accordo tra Berlusconi e il Procuratore sta in una affermazione comune: a Trani si è violata la legge. Anche noi la pensiamo così e speriamo che ci sarà consentito di sapere da parte di chi, prima che le carte abbandonino la Puglia solatia per approdare al solito Quai des brumes.

È curioso però che uno degli ancoraggi dell’indagine a Trani si debba a un direttore di Tg, noto per la sua riservatezza sulle notizie, che, appena … continua »

Pubblicato in Lettere

Umberto BOSSI – Caro Berlusconi, lo Stato non sei tu: pensi solo alle tue tv e al potere personale

15-03-2010

di

“Il tuo governo non è il governo dei cambiamenti, ma un governo di conflitti con la magistratura e i sindacati; un governo del controllo dell’informazione. Con quali diritti pretendi di interpretare la Costituzione? Dopo di te non c’è il diluvio”. Parole di Bossi, quando fece cadere il governo Berlusconi. Perché 16 anni dopo ha cambiato idea? continua »

Pubblicato in Lettere

Giancarla CODRIGNANI – Dimentichiamo gli errori, tutti assieme per salvare la Costituzione

11-03-2010

di

Il Popolo Viola sembra averlo capito senza retorica, tragedie e polemiche. Ma sono ancora tanti quelli che guardano indietro e si lamentano aggrappati alle loro personali teorie. Attenzione: il piano inclinato dello scivolamento sta per toccare il fondo. Ricominciamo uniti sabato in piazza. I ragazzi della Resistenza hanno eliminato le differenze per contrastare assieme quel signore che sappiamo (e che assomiglia a tanti signori di oggi) continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – Alla fine cancelleranno anche le elezioni

08-03-2010

di

Se non ci sono i giornalisti che scoprono gli operai sui tetti e i giudici che scoprono i reati, anche un delinquente può governare e il governo può raccontare la sua Italia immaginaria continua »

Pubblicato in Lettere

Sergio CASERTA – Il silenzio che avvelena la democrazia

04-03-2010

di

Siamo stati informati della legge nascosta che alleggerisce le pene a chi inquina e nasconde rifiuti tossici? Pochi giorni dopo ecco l’onda nera nel Po… Cosa è successo dell’inchiesta che indaga sui rifiuti pericolosi trafficati illegalmente dal padre della Marcegaglia, presidente di Confindustria? Informazione spenta e opposizione timida. Svegliamoci continua »

Pubblicato in Lettere

Norberto LENZI – E vissero tutti prescritti e contenti

01-03-2010

di

Immaginiamo una fiction che racconti un delitto. Un uomo penetra in una casa, uccide il padrone, fruga nei cassetti, si guarda attorno, arriva lo spot. Aspettiamo che il film riprenda, invece è finito. La pubblicità-prescrizione ha salvato il colpevole continua »

Pubblicato in Lettere

Salvatore GIANNELLA – E la Lega ordinò: “Via gli occhi elettronici che spiano chi porta i soldi in Svizzera”

25-02-2010

di

«Più vincoli, più controlli», urla dagli schermi dei tiggì e dalle pagine dei giornali di domenica 21 febbraio Roberto Calderoli, ministro leghista alla Semplificazione. Essendo lui un dentista, chiarisce meglio la metafora: «È come per i denti, prevenire è meglio che curare. Noi vogliamo dare un segnale di serietà: che questa volta il problema della corruzione lo si affronta alla radice imponendo nuovi controlli… E poi, se c’è chi sgarra, lo si colpisce duramente, lo si stanga. Se ti becco … continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – Se tutti sono corrotti non si può fare nulla (quando il governo dà una mano ai ladri)

22-02-2010

di

Smantella il sistema delle regole con l’obbedienza della Camera, dove il presidente del Consiglio non si vede mai. Processi che scadono come medicinali quando la malattia non è guarita. Trasformazione della giustizia e della magistratura in opere del regime continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 27 di 35« Prima...1020...2526272829...Ultima »