La Lettera

Per Terre Sconsacrate, Attori E Buffoni

Governo denunciato

di

L’ho fatto. L’avevo scritto, l’ho fatto. Stamani sono stato alla Procura della Repubblica di Firenze e ho denunciato il governo. Ho presentato due esposti recanti la “notitia criminis” concernente il favoreggiamento dello squadrismo, il primo, e varie fattispecie … continua »

Dire, fare, mangiare

E la chiamano cellulite

di

L’estate ci mette a misura con il nostro corpo. La maggior parte delle donne si confronta con il problema della cellulite. Premesso che la cellulite è molto diffusa e non si può prescindere da una predisposizione personale ad averla o … continua »

Lettere

Riccardo LENZI – Allarme: difendiamo la Costituzione contro la “prostituzione” dello Stato

18-02-2010

di

I Comitati Dossetti chiamano alla mobilitazione. Per affrontare la “calamità” del berlusconismo c’è bisogno della Resistenza non violenta del popolo. Una seria ‘protezione civile’ costruita dal basso. Dopo le minacce del governo e del ministro Brunetta, i cittadini si muovono: “Vigileremo sulle riforme, porteremo la Costituzione nelle scuole”. Prossimo appuntamento il 27 febbraio a Firenze continua »

Pubblicato in Lettere

Gianfranco PASQUINO – PD e Bologna nel caos, “l’arroganza del potere”

15-02-2010

di

Pasquino racconta: “Due o tre cosette che so sulla cupola del PD a Bologna e su chi ne fa parte” continua »

Pubblicato in Lettere

Salvatore GIANNELLA – Bavaglio alle Regioni per le centrali nucleari

11-02-2010

di

Addio alle fonti rinnovabili: tutti i soldi andranno lì. Giro d’affari gigantesco al quale Comuni e Province con l’acqua alla gola non rinunceranno anche se “denuclearizzate” continua »

Pubblicato in Lettere

Maurizio CHIERICI – Basaglia non è solo una fiction

08-02-2010

di

Franco Basaglia é il ricordo dell’Italia che voleva trasformare la società non dimenticando nessuno. Neanche i matti. “Bisogna chiamarli matti se li trattiamo come matti”. Ha ispirato la legge 180 che chiude gli istituti lager dove il 70 per cento degli ospiti veniva sepolto a vita senza essere davvero ammalato. Un colpo di rabbia o disperazione; un colpo di sole o di confusione. Subito rientravano nella realtà, ma rientrare era proibito. Turbavano l’ordine pubblico. Incatenati per sempre. La legge non … continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – Italia-Israele(1) / Berlusconi non ha visto il muro

04-02-2010

di

Con mezzo governo Berlusconi è andato in Israele per fare affari e per promettere che non ne farà più col nemico iraniano. Diligentemente è andato a visitare il museo della Shoah, scrivendo un’apposita frase che attesta il suo orrore per quella ignominia. Poi dall’hotel King David dove con il suo seguito occupava una “suite regale” con altre 170 stanze e vestiva un accappatoio bianco con su scritto a lettere d’oro “Silvio Berlusconi”, si è spostato alla Knesset per dire che … continua »

Pubblicato in Lettere

Norberto LENZI – Trinità pro immunità: tre leggi per salvare a tutti i costi Berlusconi

01-02-2010

di

Stravolta la proprietà delle parole. Si insiste sul “lodo Alfano” quando la parola “lodo” è il termine tecnico di una decisione arbitrale, non un provvedimento legislativo. Arbitrale, appunto: “Ma non si è mai visto un arbitro che sposta continuamente i pali quando una squadra sta per prendere un gol” continua »

Pubblicato in Lettere

Giancarla CODRIGNANI – Il Papa invita i cattolici alla lontananza dalla politica… Il cardinale Bagnasco sogna nuovi cattolici in politica… A chi dare retta?

28-01-2010

di

Al Consiglio permanente dei vescovi italiani il presidente, cardinal Bagnasco, ha detto di “sognare” una nuova classe politica di cattolici italiani. Credevamo che qualcuno in Vaticano ascoltasse il Papa che, da poche settimane, ha richiamato il clero a un qualche distacco dagli interessi politici. Credevamo anche che il cardinal Ruini – la cui invadenza in questioni del tutto estranee al suo sacro ministero si era espressa perfino invitando i cittadini (italiani e non dello Stato Vaticano) a non votare in … continua »

Pubblicato in Lettere

Norberto LENZI – Berlusconi-Mandrake: dietro la maschera del processo breve nascondeva il “legittimo” impedimento

25-01-2010

di

Come nel gioco delle tre tavolette, Alfano-Berlusconi incantano con la pistola puntata del Processo Breve nella finzione che nasconde il “Legittimo Impedimento”. Rimandare e dimenticare. Come se una banda di rapinatori minacciasse di uccidere gli ostaggi per ottenere la fuga con bottino sull’aereo messo a disposizione dall’opinione pubblica. È già successo nel Conflitto di Interessi: chi ha il coraggio di parlarne ancora? continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 28 di 35« Prima...1020...2627282930...Ultima »