La Lettera

Per Terre Sconsacrate, Attori E Buffoni

Governo denunciato

di

L’ho fatto. L’avevo scritto, l’ho fatto. Stamani sono stato alla Procura della Repubblica di Firenze e ho denunciato il governo. Ho presentato due esposti recanti la “notitia criminis” concernente il favoreggiamento dello squadrismo, il primo, e varie fattispecie … continua »

Dire, fare, mangiare

E la chiamano cellulite

di

L’estate ci mette a misura con il nostro corpo. La maggior parte delle donne si confronta con il problema della cellulite. Premesso che la cellulite è molto diffusa e non si può prescindere da una predisposizione personale ad averla o … continua »

Lettere

Norberto LENZI – Processo breve, processo greve

22-01-2010

di

Un avvocato delle Camere Penali mi ha preannunciato in udienza uno sciopero di tre giorni contro il processo breve. Gli ho chiesto se avessero in cantiere anche uno sciopero contro il processo greve. Ho colto nel suo sguardo quella stessa espressione di indifeso stupore che avevo già visto in De Magistris quando, ricordandogli che tra i suoi principali indagati c’era un esponente dei DS che si chiamava Adamo e un esponente di Forza Italia che si chiamava Abramo, gli chiesi … continua »

Pubblicato in Lettere

Tana DE ZULUETA – Legge elettorale, nelle mani dei “capetti”: che senso ha votare?

19-01-2010

di

Non c’è dubbio, parlare di riforma elettorale di questi giorni suona démodé. O forse è semplicemente stanchezza. Dopo due referendum elettorali (più uno fallito) e due riforme in meno di vent’anni, ci ritroviamo con il peggio di due sistemi e un Parlamento caduto in disistima. Tutti concordano, i parlamentari sono troppi, vanno pagati meno. L’unica riforma su cui tutti sono d’accordo è di ridurne il numero. Bene. Ma per fare che? Pochi si ricordano a che serve e cosa rappresenta … continua »

Pubblicato in Lettere

Le brutte parole sono cambiate

14-01-2010

di

Le risposte rabbiose dei ragazzi (generazione 20 parole) con chi si scandalizza per il lessico da trivio dello”Zoo di radio 105″ fanno capire che il linguaggio 2000 non va per il sottile. Purtroppo hanno ragione: sono più scandalose le ipocrisie dei manipolatori di notizie. Dei politici che dicono e negano. Dei politici dal linguaggio triviale. Dei ministri che straparlano con cinismo continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – Torna al lavoro il governo dell’amore (garante Vittorio Feltri)

11-01-2010

di

Improvvisamente la politica italiana si è accesa attorno al binomio amore-odio. Però l’odio di cui si è parlato non è quello di cui sono fatti oggetto gli immigrati senza permesso, soprattutto musulmani, a cui corrono dietro sindaci, vigili urbani (ndr: e mafiosi con fucile a pallettoni) per rendere impossibile la vita; e l’amore di cui si è parlato non è quello che in termini politici si chiama solidarietà e dovrebbe raggiungere tutti, anche i più poveri e indifesi, perché tutti … continua »

Pubblicato in Lettere

Giancarla CODRIGNANI – Quante Cenerentole fra gli uomini che fanno politica

07-01-2010

di

Avete visto il film “Brothers”? Non è la storia di Cenerentola. Non c’è, infatti, nessuna matrigna, ma un padre reduce dal Vietnam che tardivamente riconosce qualche merito al figlio più fragile, ma ha sempre valorizzato solo quello che “non molla mai”. Il primo resterà uno spostato e finirà in galera, ma conserverà cuore disponibile; l’altro sembrerà un eroe, ma avendo compiuto il più vile dei tradimenti pagherà il rimorso maltrattando moglie e figlie. La matrigna di Cenerentola fa da schermo … continua »

Pubblicato in Lettere

Gianfranco PASQUINO – Craxi? Non solo corruzione: né riformatore, né statista

03-01-2010

di

Dieci anni fa Bettino Craxi morì, non in esilio, ma, condannato in via definitiva, latitante. Non risultano richieste di revisione dei suoi processi in base a nuovi elementi sopravvenuti. Sarebbe davvero sorprendente se si giungesse ad una sua “riabilitazione” (sulla base di quali elementi e di quali considerazioni?) attraverso un elogio dell’agire politico di Craxi. Anzitutto, non è affatto possibile sostenere con dati convincenti che Craxi abbia dato un impulso decisivo alla modernizzazione del paese e della politica. Ad ogni … continua »

Pubblicato in Lettere

Eugenio MELANDRI – Un Natale triste, ecco perché

23-12-2009

di

Qualche giorno fa è morto Sher Khan. L’hanno trovato in piazza Vittorio, a due passi da casa mia. Era morto di freddo. Sher Khan l’ho conosciuto a Senzaconfine. È stato uno dei primi ad arrivare, ormai 20 anni fa. Poi la Pantanella. Le tante battaglie per i diritti degli immigrati. Con Dino Frisullo. Con don Luigi Di Liegro. Era uno che non mollava mai. Che non chiedeva nulla per sé, ma che si metteva sempre con quelli che stavano peggio … continua »

Pubblicato in Lettere

Riccardo LENZI – Quando a Bologna si sparava agli zingari

21-12-2009

di

La banda della Uno bianca apre il fuoco contro il campo nomadi della Bolognina. Due morti, due feriti, 23 dicembre 1990. Sono tante le stragi e tanti i familiari delle vittime che resistono nel ricordarlo all’opinione pubblica. Ma esiste un limbo delle vittime dimenticate, rinnegate, sconosciute, che non ci fanno pietà. “In fondo se la saranno cercata…” continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 29 di 35« Prima...1020...2728293031...Ultima »