La Lettera

Per Terre Sconsacrate, Attori E Buffoni

Governo denunciato

di

L’ho fatto. L’avevo scritto, l’ho fatto. Stamani sono stato alla Procura della Repubblica di Firenze e ho denunciato il governo. Ho presentato due esposti recanti la “notitia criminis” concernente il favoreggiamento dello squadrismo, il primo, e varie fattispecie … continua »

Dire, fare, mangiare

E la chiamano cellulite

di

L’estate ci mette a misura con il nostro corpo. La maggior parte delle donne si confronta con il problema della cellulite. Premesso che la cellulite è molto diffusa e non si può prescindere da una predisposizione personale ad averla o … continua »

Lettere

Gennaro CAROTENUTO – La violenza di Roma fa respirare il governo

16-10-2011

di

Dopo mesi di dibattito sul perché gli italiani non si indignassero, un gruppo sparuto, ma comunque di parecchie centinaia di persone, e non del tutto alieno a spezzoni del movimento, come alla maggioranza di noi piacerebbe che invece fosse stato, ha cancellato con una violenza insensata la bellezza e la creatività di centinaia di migliaia di pacifici partecipanti alla manifestazione di Roma. Il Viminale ci ha messo del suo per favorire e reprimere solo apparentemente una violenza che aiuta il … continua »

Pubblicato in Lettere

Francesco PARDI – Potevamo sperare di cambiare governo confidando nella “ribellione” di Scajola, faccendiere trasversale?

13-10-2011

di

Cerca solo un posto al sole e tiene sul filo il Cavaliere in affanno. Ottiene la fiducia con la mano morta dei radicali. Biografia di una repubblica delle banane. Lo Scajola di provincia litiga con la Dc e fonda un movimento per diventare sindaco di Imperia denunciando con violenza gli orrori di Forza Italia. Non ce la fa e abbraccia il Cavaliere continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – La malafede di Formigoni e gli onorevoli del partito cattolico

10-10-2011

di

Ha detto mons. Crociata, segretario generale della CEI, che “la Chiesa non fa i governi né li manda a casa”. Non è sempre stato così, ma è giustissimo oggi affermarlo. Tuttavia quando la Chiesa vuol mandare un messaggio forte dovrebbe evitare di farlo in modo che ciascuno ci possa vedere quello che vuole. Ad esempio è stato evidente a tutti che quando nella sua prolusione al Comitato permanente dei vescovi il cardinale Bagnasco ha denunciato i comportamenti contrari al pubblico … continua »

Pubblicato in Lettere

Francesco PARDI – Berlusconi convoca il governo nelle sue case dove spera di trasferire il parlamento

06-10-2011

di

Perché la Merkel non convoca i ministri nella sua casa? Perché non invita gli ospiti stranieri dove abita? Perché la Germania è un Paese democratico dove le cose di tutti si decidono nel luogo di tutti: camera alta e camera bassa. In Italia nessun trasalimento: bandoleros d’accordo nel considerarsi ospiti anziché interlocutori continua »

Pubblicato in Lettere

Paolo FARINELLA – Adesso la Chiesa deve staccare (ma davvero) la spina che la unisce al capo del governo

03-10-2011

di

Perché i vescovi non hanno denunciato per anni i comportamenti “tristi e vacui”, le “relazioni improprie” del Cavaliere? Intanto Comunione e Liberazione continua a fare muro per proteggere perfino la Minetti che “usa il crocefisso come strumento erotico”, avendo fatto della loro partecipazione al governo la loro essenza di vita: cattolico Formigoni, cattolico Lupi, “cattolici inquinati” continua »

Pubblicato in Lettere

L’onorevole avvocato Ghedini difende Berlusconi: lo paghiamo noi

29-09-2011

di

Un momento difficile per il paese e per i parlamentari impegnati a programmare un futuro credibile non solo per le folle dei senza lavoro o con stipendi che non arrivano a fine mese, soprattutto per chi deve lanciare i miliardi salvagente al naufragio dell’Italietta 2000. Bruxelles e Berlino ci guardano. E ministri ed onorevoli si affacciano in tv balbettando proposte nel fervore di un patriottismo che si smarrisce nei labirinti delle convergenze e delle divisioni. Non solo tra governo e … continua »

Pubblicato in Lettere

Raniero LA VALLE – L’incontro di Assisi apre le braccia a tutti i popoli, a tutte le religioni ma non sempre i cattolici sono d’accordo: “Dittatura del relativismo”?

26-09-2011

di

La salita delle religioni al monte santo di Assisi per l’incontro ecumenico ed interreligioso indetto dal papa nel venticinquesimo anniversario di quel primo convegno dei leaders religiosi mondiali che fu promosso nel 1986 da Giovanni Paolo II, per la gioia di molti e il cruccio scandalizzato di altri, soprattutto uomini di curia e collaboratori a lui più vicini. Tutte le religioni insieme: non è forse irenismo? Il problema che esplose allora si ripropone anche oggi.
La scommessa sta tutta nel … continua »

Pubblicato in Lettere

Francesco PARDI – Berlusconi ha vinto, dal berlusconismo non guariremo mai

22-09-2011

di

Ha insegnato agli italiani ad essere “complici” nel malaffare anziché “leali” verso lo Stato: dopo 20 anni in pochi hanno voglia di arrendersi alla dignità, così noiosa, così faticosa. E le controfigure del Cavaliere si stanno scaldando negli spogliatoi continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 4 di 35« Prima...23456...102030...Ultima »