Da leggere in treno

Domani se ne va mentre dondolo sul mio treno di pendolare: “i libri insegnano i ricordi”

di

Di giorno parlava di libri. “Conoscevano le mie pene, i bisogni, gli … continua »

Cosa Non Leggere

di

“Tarantola” del francese Thierry Jonquet sta per uscire sugli schermi: “La pelle che abito”. Speriamo che il maestro spagnolo cambi almeno i dialoghi, altrimenti anziché tremare si ride continua »

Da Rileggere

Da rileggere per capire chi siamo: Flaiano racconta la sua guerra in Etiopia, soldato che uccide “senza motivo”

di

 Come si sa, di solito siamo noi a cercare i libri da leggere. Ma certe volte, per qualche strano motivo, sono i libri a farsi trovare e a … continua »

Per Bambini e Ragazzi

di

Dai 3 anni

Werner Holzwarth e Wolf Erlbruch

Chi me l’ha fatta in testa?

Ed. Salani

pp. 14 € 16,80

Possiamo considerare questo libro (il grande successo lo dimostra) uno dei classici contemporanei. … continua »

» Libri e arte

Cosa Leggere

I torinesi non sono musoni: hanno “inventato” automobili, cinema, tv, perfino le bambole Lenci

08-12-2011

di

I torinesiGiornalista e critico teatrale de “La Stampa”, Osvaldo Guerrieri è ormai sempre più immerso nel mondo della scrittura. Negli ultimi anni ha infatti dato alle stampe parecchi suoi testi – tutti di ottimo livello e di grande raffinatezza – come il divertente Alè Calais, o Istantanee o L’insaziabile, saltando, e senza mai sbagliare, da un “genere” all’altro.

Ora esce da Neri Pozza il libro I Torinesi: … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Sepúlveda: lungo viaggio dove finisce il mondo

01-12-2011

di

Ultime notizie dal SudÈ appena uscita in libreria l’ultima fatica di Luis Sepúlveda, il ben noto scrittore cileno autore di libri di grande successo come “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”, “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”, “Diario di un killer sentimentale” o “Patagonia Express”. Si intitola “Ultime notizie dal Sud” e racconta la storia di due amici che nel 1996, … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Quando il fascismo cambiava le parole straniere: gli italiani dovevano parlare solo l’italiano immaginario (e ridicolo) del regime

28-11-2011

di

Ancora un paio di cose da leggere che parlano del fascismo, di chi prende le distanze a ridosso della fine, nel 1943-1945, e di chi studia la politica linguistica del regime negli anni immediatamente precedenti, nel 1941-1943, ovvero Giorgio Scerbanenco – “Patria mia. Riflessioni e confessioni sull’Italia”, Introduzione di Andrea Paganini, Torino, Aragno, 2011 – e Alberto Raffaelli, “Le parole straniere sostituite dall’Accademia d’Italia (1941-43)”, Roma, Aracne, 2010 continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Il fascismo è stato (e rimane) antisemita e razzista: non date retta alla bugia che ci vuole “brava gente”

17-11-2011

di

A proposito di un libro sul fascismo che mi aiuterà a spiegare, all’estero, due o tre passaggi della storia e politica italiana, ovvero a proposito di Gustavo Corni, “Fascismo. Condanne e revisioni”, Roma, Salerno, collana «Aculei» continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Quando Erri De Luca lavorava con martello pneumatico e Lotta Continua era “l’ultima generazione rivoluzionaria del ’900″

10-11-2011

di

I pesci non chiudono gli occhi di Erri De LucaA quanto pare più di seicento lettori hanno letto la mia recensione a pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca. Recensione decisamente positiva e dedicata – mi cito – a uno “dei pochi autori che non deludono mai”. E spero che molti tra quei seicento e passa lettori … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Saggio di Javier Maria, straordinario scrittore spagnolo: “Berlusconi sembra un vecchio portinaio degli anni del franchismo: si squagliavano in riverenze verso gli inquilini facoltosi”

20-10-2011

di

Interpreti di viteCurioso il libriccino mandato ora in libreria da Einaudi. Si tratta di Interpreti di vite, dello scrittore spagnolo Javier Marías. Marías, come si sa, è stranoto al pubblico dei lettori per successi internazionali come Un cuore così bianco, Domani nella battaglia pensa a me o L’uomo sentimentale. Meno noto, forse, il suo gigantesco e inquietante romanzo (3 volumi) dal titolo Il tuo volto domani, nel quale … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

In viaggio con Giulio Einaudi e con gli autori che amava

10-10-2011

di

Mimmo Fiorino ha guidato per anni l’automobile del “dottore” che ha creato la casa editrice sulla quale è cresciuta l’Italia del dopoguerra. Chilometri ascoltando le voci dei sedili dietro, dolci memorie scritte “dal basso” continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Torino è un’altra città, ormai diversa dal salotto noioso di quando la Fiat andava a gonfie vele

06-10-2011

di

L'altra Torino. 24 centri fuori dal centroDi solito la “guida” di una città racconta i monumenti più importanti, le chiese, i palazzi d’interesse storico e/o artistico. Invece, dalla neonata casa editrice Espress (www.espressedizioni.it) è ora uscita una guida insolita e intelligente. Si intitola “L’altra Torino. 24 centri fuori dal centro”, ed è stata scritta a otto mani da Edoardo Bergamin, Daniela Garavini, Marco Magnone … continua »

Pubblicato in Cosa Leggere

Pagina 1 di 1612345...10...Ultima »

Libro Gratis