Da leggere in treno

Domani se ne va mentre dondolo sul mio treno di pendolare: “i libri insegnano i ricordi”

di

Di giorno parlava di libri. “Conoscevano le mie pene, i bisogni, gli … continua »

Cosa Leggere

di

Giornalista e critico teatrale de “La Stampa”, Osvaldo Guerrieri è ormai sempre più immerso nel mondo della scrittura. Negli ultimi anni ha infatti dato alle stampe parecchi suoi … continua »

Cosa Non Leggere

di

“Tarantola” del francese Thierry Jonquet sta per uscire sugli schermi: “La pelle che abito”. Speriamo che il maestro spagnolo cambi almeno i dialoghi, altrimenti anziché tremare si ride continua »

Da Rileggere

Da rileggere per capire chi siamo: Flaiano racconta la sua guerra in Etiopia, soldato che uccide “senza motivo”

di

 Come si sa, di solito siamo noi a cercare i libri da leggere. Ma certe volte, per qualche strano motivo, sono i libri a farsi trovare e a … continua »

Per Bambini e Ragazzi

di

Dai 3 anni

Werner Holzwarth e Wolf Erlbruch

Chi me l’ha fatta in testa?

Ed. Salani

pp. 14 € 16,80

Possiamo considerare questo libro (il grande successo lo dimostra) uno dei classici contemporanei. … continua »

Il teatro che nutre il cuore (come una volta le feste dell’Unità)

18-10-2010

di

Attorno a un tavolo, bandiere rosse, gli attori recitano, cantano, bevono mentre riso e ragù bollono nei pentoloni. Nell’aria le parole di Pasolini e una canzone di Natale cantata da Tom Waits. “In tasca ho ritrovato un chicco di mais e mi sono commossa come quella sera”. Il Teatro delle Ariette ha portato il teatro nelle scuole e nelle cucine, la vita nella vita degli altri continua »

Pubblicato in Teatro

La parola e la pietra: grandi madri ieri, oggi e domani

14-10-2010

di

Incontro a Bologna non solo per visitare una mostra di sculture, ma per analizzare in un dibattito il significato e i segni che le società matriarcali hanno lasciato e lasciano nella nostra vita dagli Urali alla Cornovaglia continua »

Pubblicato in Arte a parole

Vargas Llosa e re Leopoldo del Belgio: gli avevano affidato il Congo per renderlo cristiano, ordina di tagliare la mano destra ai minatori neri che battevano la fiacca

06-09-2010

di

Intervista allo scrittore che nel suo ultimo libro racconta come le rapine del mondo civile hanno insegnato agli africani una violenza fino a quel momento sconosciuta e che ormai continua: oro, diamanti e alla fine il petrolio continua »

Pubblicato in Libri e arte

A casa dei fratelli Cervi anche la pastasciutta è una Liberazione

09-08-2010

di

21 luglio. Bologna. Giardini della Memoria. Un gruppo di indiani seduti sull’erba gioca a carte all’ora del tramonto di una caldissima sera d’estate mentre il bar gestito dal centro anziani vende gelati a spron battuto. I Motus si stanno preparando per presentare, all’aperto, il loro “Iovadovia”, conclusione della trilogia dedicata ad Antigone nell’ambito della rassegna teatrale realizzata in occasione del trentesimo Anniversario della Strage di Ustica.

A fianco il Museo per la Memoria di Ustica, realizzato per volontà dell’Associazione … continua »

Pubblicato in Teatro

Nel garage della mia esistenza c’è un’Italia psichedelica che ha i colori degli anni ’80

19-07-2010

di

Quasi una recensione, sotto mentite (e quasi narrative) spoglie, di Roberto Calabrò, “Eighties Colours”, Roma, Coniglio Editore, 2010, 224 pp., 34 euro continua »

Pubblicato in Nostalgia di un Paese che non c'è più

Ustica in teatro, contro il muro di gomma

15-07-2010

di

Assediati dalla verità. Sono trascorsi ormai trent’anni da quando il DC 9 Itavia partì da Bologna senza mai arrivare a Palermo, dove era diretto, e si inabissò nel mare di Ustica. Era la notte del 27 giugno 1980. Una data impressa nella nostra memoria. Una ferita rimasta aperta nel cuore del paese. Sappiamo, ora, che a colpire il DC 9 fu un missile, forse francese, diretto verso un aereo su cui si sarebbe dovuto trovare il leader libico Gheddafi. “L’incidente … continua »

Pubblicato in Teatro

Flora Romana, la natura di Mario dei Fiori non è solo morta, ma anche finta

17-06-2010

di

Flora Romana - Fiori e Cultura nell'arte di Mario de' Fiori“L’amore per le formule, per le sintesi riduttive di concetti diversi e opposti in schemi, cliché di facile apprendimento per menti che non sono mai andate oltre all’infanzia, menti per le quali non è mai nata una Montessori, in nessun paese ha mai trionfato come in Italia che soprattutto oggi … continua »

Pubblicato in Arte a parole

Quando una giovane scrittrice non sa dove andare

03-05-2010

di

VIOLETTA BELLOCCHIO, SONO IO CHE ME NE VADO, Mondadori 2009

Spiace dirlo, ma capita a volte di rimpiangere i soldi spesi per l’acquisto di un libro. È il caso di questo romanzo di Violetta Bellocchio, che ho letto fino all’ultima pagina (352!) solo per vincere una sfida con me stessa. Mai ho trovato, spiace dirlo di una giovane scrittrice, tanta miseria di contenuti, tanta povertà di linguaggio e tanta presunzione. A partire dalla storia – decisamente insignificante e con … continua »

Pubblicato in Da NON leggere in treno

Pagina 3 di 512345

Libro Gratis