La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Mondi

Europa

Poveri giornalisti: Ménard, fondatore di Reporters Sans Frontières, sceglie la destra fascista di Marine Le Pen

11-04-2011

di

Ha lasciato nel 2008 l’Ong che ha entusiasmato i giornalisti di mezzo mondo. La sua nuova fondazione è a Doha, miliardaria ma misteriosa: nemmeno un sito internet. Dopo aver ammesso legami con la Cia e la famiglia Bush, pubblica nella sua Parigi un libro – “Vive Le Pen” -, risposta a “Indignatevi” di Stephan Hessel, protagonista della Resistenza fra gli autori della carta Onu sui Diritti Umani. A destra di Sarkozy, nessun cronista di guerra poteva immaginarlo continua »

Pubblicato in Europa

A Berlino la memoria è un ventaglio aperto sul mondo

14-02-2011

di

Il cielo sopra la capitale tedesca resta grigio, ma ogni cosa è impregnata di ricordi. Musei e monumenti ovunque. Memoria “inchiodata alla terra, appesa ai palazzi, affissa alle insegne” continua »

Pubblicato in Europa

Come siamo cambiati, siamo tutti una minoranza

17-01-2011

di

La nostra vita é cambiata: mille parole straniere e mille facce euro-asiatiche-africane-americane di Madrid, Roma, Parigi, Londra, Berlino. Bancaria cinese che respinge la richiesta di un prestito della signora spagnola, e badanti moldave e dominicane a spasso con vecchi e bambini del nuovo mondo multicolore. Finalmente ci mescoliamo davvero. Forse… continua »

Pubblicato in Europa

Dopo quelli di Berlino, Messico e Israele, l’Europa prepara il suo muro anti-immigrati

07-01-2011

di

Comincia la Grecia, primo Stato Ue: linea Maginot al confine turco dal quale “passa l’80 per cento degli extra che invadono il nostro Occidente”. Bruxelles ne è informata? Il silenzio non lo spiega, ma esultano leghe e xenofobi del vecchio continente. Le motovedette e i capricci di Gheddafi non bastano a contenere la loro disperazione continua »

Pubblicato in Europa

Agenzia europea del debito: titoli a tasso sicuro, ma la difesa della moneta unica rimane l’incubo dei Paesi membri

16-12-2010

di

Non si riesce a trovare una formula per uscire dalla crisi e per trovare alternative ai fornitori di materie prime e manodopera a bassissimo costo (come Cina e Brasile). E nel vecchio continente sembra che la battaglia sia proteggere antichi privilegi da primo mondo continua »

Pubblicato in Europa

La corrida è di sinistra: socialisti e Izquierda Unida difendono lo spettacolo che uccide i tori. Ma l’altra Spagna di Barcellona la mette fuori legge

15-11-2010

di

E la Chiesa? Da principio negava la sepoltura ai toreri, adesso attorno all’arena si aprono cappelle dove chi gioca con la morte degi animali si confessa prima dello spettacolo. Spagna e grandi uomini divisi. Garcia Lorca canta i sacrifici dei toreri infilzati alle cinque della sera. D’accordo Hemingway e Picasso. Vargas Llosa (Nobel per la Letteratura) avverte che se le corride devono essere eliminate bisogna eliminare ogni sacrificio imposto agli animali dalla moda: pellicce, stivali e perché prendersela con le … continua »

Pubblicato in Europa

Un continente vecchio, stanco e incattivito. Fotografia di un’Europa da nuovo millennio

25-10-2010

di

I sondaggi dicono che un partito xenofobo, in Germania, potrebbe oggi prendersi il 15%. E il resto dell’Europa non sembra passarsela meglio. Il tutto mentre l’Onu avverte che i movimenti migratori sono destinati ad aumentare nei prossimi anni continua »

Pubblicato in Europa

Di ritorno dall’Austria felix: siamo sicuri che il razzismo è felix?

21-10-2010

di

Vienna ordinata, pulita, stimolante, ma attorno i ricordi non sono felici. Sopravvivono le reliquie di Mauthausen ed impera la xenofobia della Corinzia 2000: rimpiangono Francesco Giuseppe, ma presidente del paese è diventato (fra gli applausi) un ex SS mentre la povera Italia mandava al Quirinale l’ ex partigiano Pertini continua »

Pubblicato in Europa

Pagina 2 di 3123