La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Agenzia europea del debito: titoli a tasso sicuro, ma la difesa della moneta unica rimane l’incubo dei Paesi membri

16-12-2010

di

Non si riesce a trovare una formula per uscire dalla crisi e per trovare alternative ai fornitori di materie prime e manodopera a bassissimo costo (come Cina e Brasile). E nel vecchio continente sembra che la battaglia sia proteggere antichi privilegi da primo mondo continua »

Pubblicato in Europa

Libri “dimenticati” sui bus: la pubblicità-guerriglia inventa un modo di reclamizzare scrittori, radioline, mandarini senza spendere un soldo. Seminandoli negli angoli della città

16-12-2010

di

Livres en ballade - Foto di Francesca PalazziPraga – «Da una parte c’erano annunci pubblicitari , dall’altra ci si imbatteva nel vuoto delle superfici bianche. Da una parte c’era la propaganda, dall’altra la pubblicità. Da una parte si facevano le code, dall’altra si esitava davanti l’esorbitante varietà della offerta. Da una parte c’era il fardello della giornata lavorativa, dall’altra l’insostenibile leggerezza dell’essere». Così … continua »

Pubblicato in Europa orientale

Israele ha bisogno di una guerra perpetua contro i palestinesi

13-12-2010

di

È il piano del ministro degli esteri Lieberman, la cui xenofobia considera i palestinesi cittadini di seconda categoria. Nella sua strategia nessuno potrà essere alla pari con la superiorità etnico-tribale del popolo ebreo di Israele. Guai agli arabi che non accettano la loro inferiorità continua »

Pubblicato in Medioriente

Babbo Natale arriva con l’amante

13-12-2010

di

Mosca – Anni fa ho letto “Il senso di Smilla per la neve” e la cosa che mi ha colpito sono i 10 modi di dire la parola neve in lingua inuit. Non immaginavo di sperimentarli tutti. Ormai ho esaurito i pensieri possibili sui primi candidi fiocchi dopo il sospiro che ha rallegrato tutti i miei inverni prima di qui. “Che romantico, sta nevicando”, parole svanite a Mosca giorno dopo giorno, rassegnazione del “ Anche oggi nevica” per finire … continua »

Pubblicato in Vivere a Mosca

E la Cina inventa il premio Confucio contro il Nobel per la pace

09-12-2010

di

Per nascondere l’imbarazzo di un pacifista chiuso in prigione dal comunismo capitalista, Pechino improvvisa la medaglia alla pace nel nome del filosofo che ispira 2500 anni di politica orientale. Può il paese che si candida a guidare il mondo giocare sulla pelle della gente in modo tanto volgare? continua »

Pubblicato in Oriente

Haiti: elezioni farsa, esplode il caos

09-12-2010

di

La capitale brucia, aeroporti chiusi: l’imbroglio elettorale annunciato scatena i sostenitori del cantante kompa Michel Martelly escluso per un pugno d voti dal ballottaggio. Jule Celestin, candidato del governo e cognato del presidente, per questi pochi voti va allo scontro finale con la vecchia signora dei diritti umani largamente in testa. Il segretario generale dell’Onu smentisce la tolleranza dei suoi osservatori: “Troppe schede falsificate” continua »

Pubblicato in America Centrale

Ho capito perché gli uomini italiani cominciano a sudare quando vedono una ragazza russa

02-12-2010

di

L’incredibile storia del sindaco di Mosca. I suoi poster si vendono a decine di migliaia: perché? L’eredità del passato non cambia le abitudini del presente un po’ più democratico. Non si sa mai che un funzionario, un militare, un poliziotto bussino alla porta. Entrano e possono testimoniare l’ammirazione che il cittadino nutre per il cittadino numero Uno. Non si sa mai continua »

Pubblicato in Vivere a Mosca

La signora Clinton come Bush: golpe, bugie e spie Usa al lavoro in America Latina

02-12-2010

di

Le carte riservate finite su Internet raccontanto del tentativo affidato a un generale brasiliano per rompere l’amicizia tra Lula e Chavez. La doppia faccia nel colpo di Stato in Honduras e l’ordine di spiare Cristina Kirchner per dimostrare che la signora presidente argentina “è matta” continua »

Pubblicato in America del Nord

Pagina 20 di 37« Prima...10...1819202122...30...Ultima »
Sur y Sur