La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

C'è posta per noi

I lettori che vogliono intervenire e inviarci le loro opinioni, possono mandare una mail all'indirizzo editoriale[at]arcoiris.tv (sostituire [at] con il simbolo @). Tra quelle pervenute, sceglieremo le più interessanti e le pubblicheremo nella rubrica C'è posta per noi.<

Caro Domani, anche a Reggio Emilia la casta è intoccabile

03-10-2011

di

Caro Domani, al consiglio comunale di Reggio Emilia, un consigliere indipendente Idv propone di tagliare i costi della politica locale riducendo il numero degli assessori e dei consigli di amministrazione delle partecipate del Comune, tagliando i gettoni di presenza e i dirigenti comunali di nomina politica. La mozione viene bocciata: i fratelli maggiori in Parlamento hanno deciso la linea per tutti. Sacrifici per i soliti noti, ma nessuno tocchi i privilegi della casta. Un déjà vu. La novità sta nella motivazione: … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Caro Domani, i misteri dell’economia continuano. Ma come fa un cittadino normale, alieno a certi discorsi, a capire dove sta la verità?

29-09-2011

di

Insomma, ricapitoliamo. La Grecia sembra prossima al fallimento e l’ipotesi non viene scartata dagli economisti. La Germania ribatte che non è un’opzione e che non accadrà. Il Fondo monetario internazionale avverte l’Europa che se non interviene tempestivamente sarà il disastro e, nel frattempo, davanti a Wall Street, le cariche della polizia fanno finire ammaccati i dimostranti. L’Italia veniva spacciata come un Paese solido fino a non molto tempo fa e chi invece sospettava che non fosse messa meglio degli ellenici … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Cosa penseranno i ciellini del loro leader Formigoni che ha imposto come consigliere regionale Nicole Minetti? Nelle feste di Arcore ballava con un solo velo, purtroppo velo nero e da suora…

26-09-2011

di

Caro Domani, da laico non mi piace che la chiesa intervenga nella politica. Mi riconosco in Cavour, nel suo principio: libera chiesa in libero stato. Ma ritengo, invece, diritto-dovere della chiesa intervenire sulle questioni morali, sugli scandali sessuali e di malcostume. Inutilmente abbiamo atteso la sua voce sullo scenario assolutamente inedito nella storia italiana di un premier che si circonda di prostitute anche minorenni, che la stampa ipocritamente chiama escort, e di faccendieri, che usano le donne come tangente in … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Disastro a Parma: arrestato l’assessore alla scuola e agli asili, scrive una madre

26-09-2011

di

Paolo Bernini, esponente della giunta di Pietro Vignali, quand’era segretario del ministro Lunardi ha incontrato il fratello del boss della camorra Zagaria: certe opere in Sardegna… continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Cari sindaci e governatori, vi spiego come amministrare la vita dei cittadini

22-09-2011

di

È arrivato un regalo sulle scrivanie di parlamentari e uomini di governo, dei presidenti delle regioni e delle province e di tutti gli ottomila sindaci italiani: il saggio di Giancarlo Buffo e del gruppo di Rivara “In” politica – Localismo strategico: Il Comune cuore del nuovo Stato edito da Liberodiscrivere. Chi ci governa e chi amministra gli enti locali può imparare qualcosa continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Caro Domani, il mio capuccino da oggi costa 20 centesimi in più: il Cavaliere, le sue escort e i suoi avvocati non se ne accorgono, io impiegata precaria sto scoppiando

19-09-2011

di

Stamattina, prima domenica dell’Iva aumentata di un punto, il capuccino costa 20 centesimi in più. Guadagno 1.080 euro al mese, nette. Sono separata con un bambino di 11 anni e voi capite che la scoperta di pagare il mio adorato capuccino del mattino 20 centesimi in più, gli stessi 20 centesimi in più che pagano Berlusconi, i calciatori della Roma, Diego Della Valle, Giorgio Armani, l’ex ministro Scajola, Antonella Clerici, la signora Sanatanché, Vittorio Sgarbi e i nababbi che d’estate … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Caro Domani, protesto col mio sindaco, primo cittadino di Volterra: gli va bene il manicomio perché la legge Basaglia “crea solo disoccupazione”

15-09-2011

di

Signor sindaco,

notificando al Consiglio comunale del 31 agosto che la sua amministrazione non avrebbe aderito alla costituenda Unione dei Comuni lei, primo cittadino Marco Buselli, l’ha motivata spiegando che d’ora in poi «Volterra starà a guardare, non farà più la prima della classe come ha fatto chiudendo il manicomio e perdendo 1200 posti di lavoro». Debbo dirle che così lei mi ha offeso e indignato tre volte:

da cittadino, italiano di nascita e volterrano d’adozione;
da amico … continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Caro Domani, l’Avanti! non é la farsa dell’Italia di B. Il direttore Lavitola é latitante come Nenni negli anni del fascismo. Con una piccola differenza

12-09-2011

di

Si scriveva a Parigi, si stampava a Zurigo: “Questo scandalo deve finire”. Lo scandalo é avvicinare un truffatore ai padri del socialismo: appello firmato da Giuseppe Tamburrano, Luigi Covatta, Emanuele Macaluso, Gennaro Acquaviva continua »

Pubblicato in C'è posta per noi

Pagina 4 di 23« Prima...23456...1020...Ultima »