QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

» Società

Chi cerca la Pace

Il Gandhi dell’America Latina

08-03-2010

di

Colloquio con Leonardo Boff, teologo della liberazione: racconta come Paulo Freire abbia indicato il cammino della trasformazione, necessario non solo alla società latina, ma ad ogni paese del mondo: l’Europa conosciuta negli anni dell’esilio e l’Italia di don Milani continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Danilo Dolci, il primo uomo del nord che ha difeso l’acqua del sud

08-02-2010

di

I potentati siciliani lo hanno portato in tribunale. Cinquant’anni anni dopo i potentati di Roma danno ragione a chi vuole gestire mafiosamente l’acqua continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Addio a Camillo: con Turoldo sognava un’Italia diversa

04-02-2010

di

L’Italia di Camillo non c’è più. Camillo del Piaz, padre servita, 92 anni, uno dei grandi vecchi della speranza. Fino all’ultimo giorno ha rianimato la coscienza civile di una società che lo impauriva. Se ne è andato domenica. L’ultima telefonata qualche mese fa. Voce ormai di vetro, pacata e attenta nella scelta delle parole eppure certe cose le dice in fretta: “Quando ascolto i politici dei nostri giorni, mi dispero. Durante la Resistenza sognavamo un’Italia diversa dall’arroganza del fascismo. Adesso … continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Il dolore del popolo ebreo, il dolore del popolo palestinese

01-02-2010

di

Nel giorno in cui si fa giusta e meditata memoria della Shoah, anzi dell’interruzione (con l’entrata ad Auschwitz dell’Armata Rossa) di quel progetto già terribilmente avanzato di sterminio crudelissimo, scientifico e sistematico, un vero fallimento dell’umanità, è giusto esprimere solidarietà al popolo ebraico, nel clima di un discorso franco e sincero. Proprio la facoltà sviluppata e raffinata della memoria caratterizza la cultura e la storia magistrale, l’identità stessa spirituale, di questo popolo. Per i suoi contributi al pensiero, all’arte, alle scienze, … continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

27 gennaio 1945: “Se le truppe sovietiche tardavano qualche giorno non ci avrebbero trovati in vita”

27-01-2010

di

Terracina ricorda Auschwitz “lager costruito con perfezione scientifica per dare morte o ridurre in fumo e cenere migliaia di esseri umani”. Quando bambino è costretto nel carcere di Regina Coeli a lasciare le impronte digitali, scoppia a piangere. “Il padre si rivolge ai noi figli: mi raccomando siate sempre uomini, non perdete mai la dignità” continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Idith Zertal: “Ci accompagna l’onnipresenza della morte, non è un bene per il nostro futuro”

27-01-2010

di

Basilea – È nata nel Kibbutz di Ein Shemer, dal 2004 insegna storia e filosofia politica all’università di Basilea, ha 66 anni. Idith Zertal sta partendo per Madrid dove presenta l’edizione spagnola del suo saggio “La nazione e la morte: la Shoah nei discorsi e nella politica di Israele”. La presentazione in Spagna nel giorno della memoria non è occasionale. Perché l’Olocausto è il passato che l’angoscia e la commuove e si indigna per i negazionisti che provano a rimpicciolirne … continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

La bambola palestinese

27-01-2010

di

Ormai Ruba ha quarant’anni. Insegna in un’università a pochi chilometri da Cambridge. Non è un esilio. Come capita ad intellettuali italiani “vagabondi”, ha trovato una cattedra nel regno di sua maestà. L’incubo delle cittadinanze l’ha inconsapevolmente tormentata quando non aveva l’età per decifrare il groviglio che amareggiava i genitori apolidi alla deriva in Europa assieme a migliaia e migliaia di palestinesi aggrappati alla sola patria possibile: lo 00 della teleselezione. Famiglia borghese agiata fino al 1948. Il nonno abitava a … continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Arturo Paoli, vivere per gli ultimi

19-01-2010

di

Quando Arturo Paoli ha vinto il premio della pace del premio Viareggio, giornali e tv si sono dilungati sulle polemiche che accompagnano la vanità di ogni incoronazione. Inquietudini che ne segnano la storia. Nella giostra del gossip nessuno ha informato i lettori che il riconoscimento internazionale – già assegnato a Cesare Musatti, Norberto Bobbio e Altiero Spinelli – si era ricordato di Arturo Paoli, vita vissuta assieme agli ultimi. Erano talmente indaffarati a raccogliere i pettegolezzi delle cucine letterarie, da … continua »

Pubblicato in Chi cerca la Pace

Pagina 4 di 512345