QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

Notte Bianca a Roma contro l’informazione imbavagliata

07-07-2009

Una notte bianca contro il bavaglio che il governo vuol mettere all’informazione: 8-9 luglio, all’Alpheus, Testaccio, Roma continua »

Pubblicato in Italia

L’assalto finale della P2

07-07-2009

di

I giornalisti sono tante cose. Cronisti che raccontano senza il paraocchi dell’ideologia e la vanità delle convenienza. Cronisti alla corte dei signori del momento ma pronti a cambiare appena cambia la fortuna. Cronisti che rivestono le lusinghe con buona scrittura. Parzialità è soprattutto il silenzio. Tacere per non far sapere. E le nostre città perdono la memoria per diventare immense periferie omogeneizzate dal pensiero unico. Eppure qualcosa comincia a cambiare nei gironi di una crisi che accorcia la speranza nella … continua »

Pubblicato in Italia

L’ITALIA ACCUSATA DI AVER VIOLATO UNA DISPOSIZIONE ONU

05-07-2009

di

Georges Henri Yvon Raggiu Giuseppe è un cittadino italiano nato il 12 ottobre 1957 a Verviers in Belgio, da madre belga e padre italiano. Per molti anni ha lavorato in Ruanda come conduttore presso la stazione “Radio-télévision libre des milles collines” (RTLM), una delle principali radio che negli anni Novanta veniva utilizzata per incitare allo sterminio della popolazione Tutsi. RTLM radio è stata processualmente riconosciuta come uno strumento chiave di propaganda utilizzato dagli estremisti per mobilitare la popolazione civile ed … continua »

Pubblicato in Italia

Abbiamo perso anche il G8

21-05-2009

di

Tra i bar e le biblioteche nell’ex triangolo del malessere sardo: Orgosolo, Orune, Lula
Il maestrale della crisi economica è un vento freddo che graffia particolarmente l’interno della Sardegna. In previsione del G8 dei grandi della Terra, previsto in luglio all’arcipelago della Maddalena,. i sindacati della Sardegna, insieme con i rappresentanti dell’associazionismo organizzato, della nebulosa dell’emigrazione e della Chiesa, pensavano di organizzare in maggio, sempre alla Maddalena, il “G8 dei poveri”, un incontro-dibattito sulle misure da prendere per affrontare … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 105 di 105« Prima...102030...101102103104105
L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON FREI BETTO

Il Brasile aspetta il ritorno di Lula: il cancro non lo fermerà

di

“Ricordo l’inizio della nostra amicizia quando ancora correva per diventare presidente: scarabocchiava su un pezzo di carta i temi per i quali battersi e saliva sul banco travolgendo chi ascoltava” continua »

Con questa faccia da straniero

Scrivere per Domani non mi fa sentire straniero

di

La mia amica mi ha regalato un bellissimo quaderno. Il quaderno della fortuna. Sul davanti del quaderno c’è il disegno di un agricoltore con un carretto tirato da due mucche. Dietro una piccola spiegazione di cos’è il frumento. È scritto: … continua »