QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

Il treno 8017 per Potenza: 1944, l’anno di una sciagura ferroviaria dimenticata

07-07-2011

di

Le sorti della seconda guerra mondiale si stavano capovolgendo e per il capoluogo della Basilicata, in marzo, parte un convoglio che trasporta combustibile. Ma anche 600 passeggeri clandestini. Nella sciagura le vittime saranno 512, 193 delle quali mai identificate, e le inchieste giudiziarie non hanno saputo stabilire cause e responsabilità continua »

Pubblicato in Storie dimenticate

Nella Padania si può coltivare marijuana

07-07-2011

di

Se il federalismo in salsa leghista non fosse uno scherzo, ogni regione d’Italia dovrebbe essere libera di “legalizzare” nuove forme di agricoltura. Nel 2007 l’Emilia-Romagna approvò una legge per la promozione della canapa, storica coltura della civiltà contadina. Basterebbe copiare Arnold Schwarzenegger, governatore della California (destra reaganiana) per allargare la legge alla cannabis che fa sognare i cattivi ragazzi. Bossi e Maroni sono d’accordo nel nome della sospirata indipendenza? continua »

Pubblicato in Italia

Achtung Banditen: il presidente Napolitano fa saltare il colpo grosso del presidente Berlusconi

05-07-2011

di

Per non pagare i 750 milioni della condanna per il lodo Mondadori, gli esperti del ministro della giustizia Alfano e l’onorevole Ghedini avevano infilato nel piano lacrime e sangue due righe Salvaladri che ricordavano la legge Salvaladri del primo governo Berlusconi. Oggi come allora il Quirinale fa sapere di non gradire: la vergogna del capo del governo che si rimangia tutto e dovrà pagare. Ma i ragazzi sanno e capiscono in quale Paese stanno vivendo? continua »

Pubblicato in Italia

SÌ TAV / NO TAV – Cronaca di una manifestazione criminalizzata

05-07-2011

di

I valsusini hanno un valido motivo in più per essere arrabbiati e con i politici e con la stampa: domenica 3 luglio una grande manifestazione di protesta contro la costruzione della tratta Torino-Lione ad alta velocità è stata raccontata e commentata come una sorta di rivolta guidata da fantomatici black bloc (??).

continua »

Pubblicato in Italia

SÌ TAV / NO TAV – Diario di quel giorno in Val di Susa: i professionisti della violenza l’un contro l’altro armati

05-07-2011

di

Il corteo pacifico dei non violenti brutalizzato dai vagabondi della violenza nera: professionisti che girano l’Europa senza capire, senza dialogare, solo per picchiare. Anche i professionisti dell’ordine pubblico non sanno distinguere tra chi serenamente ripete “non è giusto” da chi è arrivato per fare la guerra. Per quali interessi e a nome di chi? E la mediazione dei politici dov’è? continua »

Pubblicato in Italia

Il grido di dolore del ministro Rotondi: “Guadagno troppo poco, fate una colletta per le mie tre figlie”

04-07-2011

di

15mila euro al mese non bastano: portaborse, partito e vivere a Roma vuota le tasche. “Mi restano appena 4mila spiccioli. Come faccio a vivere così”. Per fortuna la moglie ha una farmacia e il padre gli ha lasciato una “villetta” al mare. E poi c’è Berlusconi testimone delle nozze di famiglia continua »

Pubblicato in Ma chi sei?

Manovra Tremonti, un “pacco” che pagheremo tutti. È l’economia, bellezza

30-06-2011

di

Forse incomincia a diventare chiaro perché non si trovava tanta gente che ammettesse di aver votato Berlusconi: in fondo sapevano che era “giocare ai pacchi”. Adesso il pacco si è aperto definitivamente e arriva non uno straccio di premio, ma il conto; salatissimo. Peccato che non lo pagheranno solo gli irresponsabili, ma tutti quanti, soprattutto i più esposti al fisco.

L’agenzia … continua »

Pubblicato in Società

Il no Tav di Bologna, “contro ritardi e lavori fatti male”

30-06-2011

di

No Tav a BolognaDalla Val di Susa e dalle montagne in lotta, fino a Bologna e Firenze: anche qui arriva rapido il filo rosso no Tav. Pezzi di città che rispondono come le caselle di un domino, per esprimere solidarietà e dire ad alta voce ciò che a modo loro già hanno vissuto. “Qui nel mio quartiere di Bologna parliamo di 900 metri di strada”, racconta Dino … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 27 di 105« Prima...1020...2526272829...405060...Ultima »
L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON FREI BETTO

Il Brasile aspetta il ritorno di Lula: il cancro non lo fermerà

di

“Ricordo l’inizio della nostra amicizia quando ancora correva per diventare presidente: scarabocchiava su un pezzo di carta i temi per i quali battersi e saliva sul banco travolgendo chi ascoltava” continua »

Con questa faccia da straniero

Scrivere per Domani non mi fa sentire straniero

di

La mia amica mi ha regalato un bellissimo quaderno. Il quaderno della fortuna. Sul davanti del quaderno c’è il disegno di un agricoltore con un carretto tirato da due mucche. Dietro una piccola spiegazione di cos’è il frumento. È scritto: … continua »