QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

La sintassi della corruzione: parole svuotate di senso per spacciare porcherie

30-06-2011

di

Si parla di tutto e non si dice nulla. Espressioni come “teatrino della politica”, “strumentalizzazioni indebite” o modalità “ben determinate” escono dalle bocche di una classe politica che non comunica niente. Quando va bene. Perché l’alternativa è che comunichi il falso continua »

Pubblicato in Società

L’Italia che non cambia: noi ragazzi viviamo con la P4, i nostri padri sopportavano la P2

27-06-2011

di

Filo nero che continua: un faccendiere di Gelli condannato per tangenti, ha “quasi un ufficio” a Palazzo Chigi e fa la spia per Gianni Letta, stratega di Berlusconi. Da 30 anni i poteri non cambiano mano: chissà se per il futuro è già pronta la P5… continua »

Pubblicato in Italia

Quando la gioventù schiacciata va in piazza contro la violenza dello Stato

27-06-2011

di

Ciò che la politica nell’Europa dei nostri giorni chiama crisi é invece un assalto a mano armata dei poteri forti contro deboli senza difesa. Non sempre polizie e manganelli: spargere paura è il modo efficace per disperdere la protesta. “Se cade il mio governo sarà il caos”: Berlusconi ripete gli slogan di Pinochet, Milosevic, Mobutu, Gheddafi, dittatori dell’inganno e della repressione. Ma la resistenza passiva dei ragazzi è la novità che può umiliare la prepotenza continua »

Pubblicato in Ideali

Povere ragazze uccise due volte: dagli assassini, dai giornali, dalle tv

27-06-2011

di

L’informazione nera venduta come informazione rosa. Una volta riempiva solo i giornali dei pettegolezzi, adesso occupa i pomeriggi e certe sere tv. Raccontata con serietà da giornalisti che non sono proprio seri continua »

Pubblicato in Dignità

La corruzione del linguaggio nel “Paese dei corrotti”

27-06-2011

di

Il probema di Antonio Di Pietro non sono i congiuntivi, ma la coerenza: perché, dopo aver attaccato per anni Silvio Berlusconi, oggi parla amichevolmente con lo “stupratore della democrazia”? continua »

Pubblicato in Ma chi sei?

La pubblicità sull’8 per mille esagera la nostra buona volontà, ma l’8 per mille aiuta davvero chi non sa dove battere la testa

23-06-2011

di

Paga anche il mio “stipendio” da prete: 850 euro al mese dopo 40 anni di lavoro nella Chiesa e nella società dal quale sottraggo l’8 per mille per essere dalla parte dei poveri che anche i Comuni stanno abbandonando continua »

Pubblicato in Italia

90 anni fa nasceva il PCI. Qualcuno era comunista: io lo sono stato e non me ne vergogno

23-06-2011

di

Sono stato un pasdaran della svolta dell’89. Lo sono stato in perfetta continuità con ciò che avevo imparato nel PCI. Già. Proprio così. Nel momento in cui, con la fine della guerra fredda, cambiavano radicalmente le condizioni per condurre le antiche battaglie di libertà e giustizia sociale si trattava di cambiar passo assieme al mondo che cambiava. A costo d’intraprendere una lunga … continua »

Pubblicato in Ricorrenze

Perché i catanesi non hanno votato il referendum? Perché non pagano nemmeno le tasse di spazzatura e cimitero: vanno solo alla festa di Sant’Agata, organizzata dalla malavita

23-06-2011

di

Perché Catania non ha raggiunto il quorum nei quattro referendum? Se solo si formulasse la domanda in un altro modo la risposta sarebbe più agevole. Al posto della parola “Catania” mettiamo “catanesi” e già andrebbe meglio perché non avremmo davanti agli occhi piazza duomo o la villa Bellini o il lungomare, ma, piuttosto una moltitudine spersa, confusa, vagante per i mercati e per le … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 28 di 105« Prima...1020...2627282930...405060...Ultima »
L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON FREI BETTO

Il Brasile aspetta il ritorno di Lula: il cancro non lo fermerà

di

“Ricordo l’inizio della nostra amicizia quando ancora correva per diventare presidente: scarabocchiava su un pezzo di carta i temi per i quali battersi e saliva sul banco travolgendo chi ascoltava” continua »

Con questa faccia da straniero

Scrivere per Domani non mi fa sentire straniero

di

La mia amica mi ha regalato un bellissimo quaderno. Il quaderno della fortuna. Sul davanti del quaderno c’è il disegno di un agricoltore con un carretto tirato da due mucche. Dietro una piccola spiegazione di cos’è il frumento. È scritto: … continua »