QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

Dall’estrema destra alla Lega Nord, dove cova l’odio razziale che può esplodere e uccidere

15-12-2011

di

A proposito di senegalesi uccisi da un estremista di destra simpatizzante di Casa Pound, avevo lavorato un po’ di tempo fa a quella che è in assoluto la mia seconda video inchiesta, realizzata alcuni anni fa infiltrandomi in gruppi del neofascismo toscano. Insieme a Ornella De Zordo, con la quale ho realizzato l’inchiesta, lo denunciavamo pubblicamente: i movimenti di estrema destra reclutano manovalanza attraverso la propaganda dell’odio razziale, talvolta incitando a commettere veri e propri reati. … continua »

Pubblicato in L'italiano in maschera

La figlia di Albano era viva quattro mesi dopo il suicidio immaginario, ma il padre non ne vuole sapere. Chissà perché

15-12-2011

di

La Rai di “Chi l’ha visto” ha riesumato il mistero della scomparsa della ragazza. Una puntata dopo l’altra con la scia delle chiacchiere dei pomeriggi tv. Per la madre è ancora viva, per il padre suicida nel Mississipi, ma la realtà è un’altra continua »

Pubblicato in Italia

La ministra Fornero attacca “i maschi” in tv: non sa cosa vuol dire avere una famiglia da mantenere quando la moglie non lavora

15-12-2011

di

Elsa ForneroLe donne sono scese in piazza per manifestare contro le discriminazioni e le violenze subite dal loro sesso. Io sono contrario a tali piazzate retoriche. Non è questo il momento di promuovere divisioni tra chi subisce ingiustizie e violenze che non devono essere inflitte a nessuno, né alle donne, né ai bambini, e se vogliamo, in primis non a loro, ma comunque nemmeno agli uomini, bianchi o neri … continua »

Pubblicato in Italia

Grazie Elsa, donna matura di talento

15-12-2011

di

Elsa ForneroL’antipolitica con le sue derivate anarcopopulistiche, ha perso un punto grazie alla Ministra Fornero (non vi piace la femminilizzazione del termine? sa di mensa dei poveri? Solo perché ce ne sono troppo poche, ci farete l’orecchio): la sincerità della sua emozione ci ha consentito di immaginare che, al Governo, possa sedere qualche persona sensibile e responsabile, empatica e umana.

Ci piace questa donna matura, con i lineamenti … continua »

Pubblicato in Italia

Se l’assassino dei senegalesi è un tranquillo ragioniere nero

15-12-2011

di

Viaggio fra la gente di Pistoia, città tranquilla, lontana dal razzismo, mai scontri o emarginazioni eppure nell’ombra covavano le follie che le leghe hanno disperso nel Nord e imposto negli anni di governo continua »

Pubblicato in Italia

C’era una volta la Milano da bere (e da vendere)

15-12-2011

di

Milano da morire - Foto di Chicca SilvaC’è una famosa poesia di Heine, forse il più grande poeta tedesco dell’800, intitolata “Le tre maledizioni”. L’avevo imparata a memoria al ginnasio di Orvieto e me la sono ricordata davanti a uno dei musei che ho visitato a Berlino nei giorni scorsi. Le tre terzine cominciano così: Maledetto il buon Dio….; Maledetto il Re; Maledetta … continua »

Pubblicato in Italia

Care donne, svegliamoci, la piazza non basta: prendiamo in braccio politica e società

12-12-2011

di

Credo che le donne scontino la volontà di “esserci” nei momenti “storici”, ma di limitarsi a denunciare le loro difficoltà senza accorgersi che, invece, debbono tornare ad avanzare proposte politiche precise ai governi e ai Parlamenti, affrontando le difficoltà dell’essere scomode e le dissolvenze delle loro iniziative se  si fermano solo sulle piazze. Forse anche il 13 febbraio abbiamo fatto azione di supplenza: … continua »

Pubblicato in Ideali

La Chiesa deve pagare l’ICI su ogni attività commerciale e sconfessare l’arrogante editoriale del direttore dell’Avvenire

12-12-2011

di

“Noi siamo Chiesa” prende posizione sull’ambiguità della finanza vaticana: “Predica contro l’evasione fiscale ma si sottrae al dovere di aiutare i cittadini poveri in un momento drammatico per il Paese. L’articolo violento dell’Avvenire è stato concordato col cardinale Bagnasco? Bagnasco apre una porta… continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 4 di 105« Prima...23456...102030...Ultima »
L'APPUNTAMENTO SETTIMANALE CON FREI BETTO

Il Brasile aspetta il ritorno di Lula: il cancro non lo fermerà

di

“Ricordo l’inizio della nostra amicizia quando ancora correva per diventare presidente: scarabocchiava su un pezzo di carta i temi per i quali battersi e saliva sul banco travolgendo chi ascoltava” continua »

Con questa faccia da straniero

Scrivere per Domani non mi fa sentire straniero

di

La mia amica mi ha regalato un bellissimo quaderno. Il quaderno della fortuna. Sul davanti del quaderno c’è il disegno di un agricoltore con un carretto tirato da due mucche. Dietro una piccola spiegazione di cos’è il frumento. È scritto: … continua »