La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Spettacoli

Credere Obbedire Combattere

B., non c’è imbroglio che non possa fare

25-04-2011

di

I manifesti anti-pm hanno superato il segno? Ma chi se ne importa, dal punto di vista del premier. Il quale non si scompone nemmeno se i suoi ormai gli dicono che sta esagerando. Tanto vince sempre lui continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Manifesti anti-procure, ultima infamia delle “Br” di B

18-04-2011

di

Ogni giorno Berlusconi parla nei tg attraverso qualche intromissione registrata a convegni di associazioni o partiti. Tanto per occupare minuti di notiziario, cui far seguire, nel caso migliore, la voce di un Bersani estrapolato e criptico. Minzolini però si accontenta di far sapere che l’opposizione è contraria. Incurante delle reprimende ricevute da italianisti e difensori della scuola pubblica, Berlusconi è tornato sull’«inculcare». Perché figurarsi se lui, che se ne frega della magistratura, si … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Il cervello di Capezzone ed altri disastri epocali

11-04-2011

di

Siccome al peggio non c’è mai fine, è ricomparso Capezzone in tv. Ovviamente per dirci quanto sia infame l’opposizione, se mai ce lo fossimo dimenticato. Intanto Berlusconi è a Tunisi, per vedere se i locali si sono bevuti il suo improvvisato buonismo («siamo un popolo di migranti»). Ma, se proprio voleva sembrare credibile, non doveva portarsi appresso pure Maroni, responsabile primo di tutte le tragedie delle ultime settimane, in attuazione del bossiano «fora d’i ball». Intanto, la vergogna continua: gli … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Lo giura il suo fedele Confalonieri: Silvio si è rifugiato nella politica per non finire in galera

04-04-2011

di

Le immagini che arrivano da Lampedusa sono sempre le stesse: una discarica umana sotto il sole e sotto il vento. Il grido di dolore dei lampedusani (tra i quali da poco si annovera anche il presidente Berlusconi) ormai lascia insensibili i tg di regime. Il problema è stato dichiarato risolto e tutte le energie sono rivolte contro la perfida Marianna (recente sostituta della perfida Albione), che respinge i tunisini alle frontiere; mentre noi, che siamo tanto buoni, li chiudiamo in … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

La mafia in Lombardia, nervo scoperto di Formigoni

28-03-2011

di

Sostiene Minzolini che, per zittire quelli che lo accusano di note spese faraoniche, restituirà i soldi. Bravo, così finalmente ammette di aver approfittato di noi contribuenti, che non lo abbiamo mandato a dirigere il Tg1 così malamente come ha fatto e tanto meno lo abbiamo autorizzato ad abusare della carta aziendale. Anzi, tanta è la nostra indignazione, che sempre più numerosi saltiamo il suo notiziario e ci rifugiamo su altri canali. Su Sky tg24 abbiamo sentito due notizie che Minzolini … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

La Russa, l’ebbrezza di un ex fascista che combatte due guerre

21-03-2011

di

Abbiamo visto il presidente Napolitano (in questi giorni vera incarnazione dello spirito nazionale), dire che non possiamo restare indifferenti al grido di dolore che si leva dal ‘risorgimento arabo’. Parole alte che non potevano, davvero, lasciarci indifferenti, anche per quell’uso della parola Risorgimento, così attuale e così remota. Ma poi, attraverso la tv, abbiamo anche cominciato a sentire l’urlo della guerra alle porte, un gran sfrecciare di aerei, divise, nuvole di fumo e ultimatum. Cose che a noi, prima generazione … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Sotto il cerotto, i bauscia nascondono le zanne

14-03-2011

di

I volenterosi tg dell’ora di pranzo ci hanno mostrato Berlusconi, che a sua volta mostrava il disegnino per farci capire come la giustizia sia «squilibrata». Ma più che altro Berlusconi mostrava il suo eterno se stesso, stavolta incerottato, ma sempre per così dire in maschera, tanto da far pensare che, sotto la benda niente, solo la vecchia faccia da impunito, che a Milano si dice bauscia. Il disegnino sembrava uscito dalla vecchia scuola Publitalia, creata non a caso da Marcello … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Macioce l’infangatore, ultimo acquisto del Giornale di famiglia

07-03-2011

di

Grazie alla trasmissione Omnibus abbiamo avuto il piacere di conoscere il giornalista Vittorio Macioce, che non avevamo ancora visto nei talk show. Non che ne sentissimo proprio la necessità, ma il genere umano è così vario che riserva sempre qualche sorpresa. Nel caso specifico, trattandosi di un professionista del Giornale, quindi dipendente di quel trucido Sallusti ben noto alle patrie tv, dobbiamo riconoscere che non ci aspettavamo niente di straordinario. E invece il Macioce è riuscito a sorprenderci con gli … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Pagina 5 di 15« Prima...34567...10...Ultima »