La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Spettacoli

Spettacoli

Cronache dall’Alabama, profondo Nord: l’Italia municipale non è mai esistita

20-06-2011

di

Pontida - Foto di Max AlariPontida, che oggi vedrà più telecamere che idee nuove, dovrebbe essere il luogo dove si celebra l’unità padana, ma fu invece il luogo dove si consumarono tragicamente le faide tra i comuni alleati del papa e quelli alleati con il Barbarossa. Tanto è vero che la distruzione di Milano da parte delle truppe imperiali fu auspicata e voluta da molte … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

C’è chi vende le partite e chi compra i parlamentari…

13-06-2011

di

Mentre il partito di plastica si faceva una plastica, Berlusconi tentava ancora di disinnescare i referendum, pur dicendo che tanto sono inutili. E siccome, parafrasando Oscar Wilde, niente è più indispensabile delle cose inutili, il casino è grande sotto il sole. Tutto sembra destinato a franare, perfino la religione nazionale del calcio, scosso da un ciclone di corruzione, compravendite, scommesse e infiltrazioni camorristiche. Tale e quale la politica del governo, che infatti, tace sulla questione, non avendo alcuna morale da … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Indovina chi paga le multe a una Rai Tv che obbedisce a Berlusconi Silvio

06-06-2011

di

L’Agcom continua a minacciare sanzioni contro la Rai per l’oscuramento dei referendum. Ma siccome le eventuali multe le pagheremo noi teleutenti, la minaccia non spaventa nessuno dei dirigenti Rai. E anche questa è una conseguenza del macroscopico conflitto di interessi di Berlusconi Silvio (come lo chiamano negli atti giudiziari), che usa la tv pubblica come un grimaldello per entrare in casa nostra e farci i comodi suoi. Del resto, si comporta nello stesso modo anche in casa sua, ovvero sulle … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

The tree of life: capolavoro o bufala?

30-05-2011

di

The tree of lifeThe tree of life: un film visionario, ambizioso, ma irrisolto, difficilmente decifrabile per molti, apprezzabile, forse, solo in una ristretta nicchia di cinefili, amanti della filosofia heideggeriana e coinvolti nel pessimismo cosmico leopardiano. Ho visto, tra i venticinque spettatori in sala, parecchi alzarsi ed uscire, indispettiti ed increduli, dopo una mezz’ora di immagini e suoni allo stato puro. Io, invece, sono rimasto tenacemente … continua »

Pubblicato in Visioni

Espedienti vergognosi di un miliardario vecchio: parabola del boss stracotto e dei suoi sguatteri rumorosi ma deferenti

30-05-2011

di

Silvio Berlusconi - Caricatura di DonkeyHoteyLo scatenamento di ironia via internet è già un buon segno: Milano si sta divertendo come non succedeva da tempo. A meno di non considerare divertimento lo squallore privato delle serate arcoriane, con decine di ragazze per lui che (smentendo Battisti) non possono bastare per rendere meno triste la vecchiaia di un miliardario. La campagna elettorale ha mostrato sotto la … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

La furia di Bossi e dei berluscloni, toreri dislessici

23-05-2011

di

Il modo in cui il padrone delle ferriere televisive abusa del suo potere, più che provocare indignazione, ormai fa solo schifo. Stessa faccia rifatta, stesso trucco e parrucco esagerato e soprattutto stesso disprezzo per la democrazia. Ma perché Berlusconi insiste su toni già respinti dagli elettori? Anzitutto perché Berlusconi e berluscloni non sanno fare altro. Poi, non hanno argomenti per convincere i milanesi che hanno votato per Pisapia. Quindi cercano di stanare quelli che non sono andati a votare al … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

L’unica matematica che conosce B.: la contabilità (meglio se truccata)

16-05-2011

di

Parliamo di numeri, cioè di matematica elettorale. E cominciamo dai soldi, l’unica matematica che alcuni conoscono, ma ovviamente truccata. Come truccata è tutta la propaganda, che prevede tempi uguali per tutti, mentre vede lo sproporzionato dominio di Berlusconi. E quando l’autorità garante segnala lo squilibrio e assegna multe, le multe le paghiamo noi teleutenti, cornuti e mazziati. E paghiamo per gli abusi di Minzolini e le note spese scandalose, per le quali è indagato. Ma lui dichiara, come fosse una … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Ferrara spreca il fiato contro la Cgil: critica lo sciopero che il Tg1 ha oscurato

09-05-2011

di

Dopo che il Tg1 aveva debitamente oscurato lo sciopero generale, è arrivato Giuliano Ferrara a spiegarci che, oltre tutto, era una manifestazione sbagliata, in quanto ‘sciopero politico’. Come se esistesse uno sciopero non politico. Comunque, Ferrara non si è accontentato di condannare la scelta di milioni di lavoratori, pur avendo ipocritamente premesso che, sia chiaro, lo sciopero è un diritto e come tale va ammesso. Ma, trattandosi appunto di sciopero politico, secondo lui è estraneo alla difesa dei lavoratori. Ergo, … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Pagina 5 di 23« Prima...34567...1020...Ultima »