La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Libri e arte » Arte a parole »

Chi poteva meritare il premio Mediterraneo se non Predrag Matvejević autore del Breviario Mediterraneo?

17-10-2011

di

 Il 21 ottobre, a Cosenza, presso il Teatro Rendano, avrà luogo la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio per la Cultura Mediterranea – Fondazione Carical, importante iniziativa che intende “riconoscere i meriti di quanti contribuiscono all’approfondimento e alla conoscenza delle culture mediterranee, favorire il dialogo e la comprensione tra le diverse espressioni culturali dell’area, coinvolgere i giovani alla lettura e istituzionalizzare momenti di incontro e di confronto su tematiche di grande attualità”.

Quest’anno il premio andrà a Predrag Matvejević, scrittore e intellettuale di fama internazionale, autore del fortunatissimo Breviario Mediterraneo e del recente Pane nostro (già qui a suo tempo recensito); a Gian Luigi Beccaria, uno dei maggiori linguistici e storici della letteratura italiana, accademico della Crusca, autore di numerosi saggi per Einaudi (Il mare in un imbuto) e Garzanti (Misticanze); a Oya Baydar, scrittrice turca impegnata per la difesa dei diritti civili e sociali nel suo Paese e autrice del romanzo Ritorno a Nessun Dove; a Giordano Bruno Guerri, scrittore, giornalista e storico che ha ultimamente pubblicato il saggio Il sangue del Sud – Antistoria del Risorgimento e del brigantaggio; a Francesco Cascini, premiato nella sezione Narrativa Giovani per il suo Storia di un giudice – nel Far West della ‘Ndrangheta; e a Silvio Ferrari, considerato il maggior esperto di lingue e letteratura serba, croata e bosniaca, premiato nella sezione Traduzioni.

Inoltre, nell’ambito dell’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia, il giorno 20 si terrà un dibattito sugli eventi che portarono all’annessione del Sud al Regno d’Italia, con interventi di Mario Bozzo, presidente della Fondazione Carical, Alberto De Bernardi, ordinario di Storia Contemporanea, Adriano Giannola, ordinario di Economia, Giuseppe Lupo, docente di Letteratura Contemporanea, Lucio Villari, ordinario di Storia Contemporanea. Coordinerà il giornalista e scrittore Romano Bracalini.

Un’occasione e un appuntamento importanti soprattutto in un momento così difficile e “faticoso” per la cultura e il per futuro del nostro Paese.

 

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/08. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Paolo Collo (Torino, 1950) ha lavorato per oltre trentacinque anni in Einaudi, di cui è tuttora consulente. Ha collaborato con “Tuttolibri” , “L’Indice” e “Repubblica”. Ogni settimana ha una rubrica di recensioni su "Il Fatto Quotidiano". Curatore scientifico di diverse manifestazioni culturali a Torino, Milano, Cuneo, Ivrea, Trieste, Catanzaro. Ha tradotto e curato testi di molti autori, tra cui Borges, Soriano, Rulfo, Amado, Saramago, Pessoa.
 

Commenti

  1. amilcare acerbi

    meritatissimo riconoscimento !!!

Libro Gratis