La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Piccoli editori » EdiLet »

EdiLet: una casa editrice e una collana che raccontano i rumori di una società in movimento

16-06-2011

di

EdiLetNata nel 1998, la casa editrice Edilazio è specializzata in pubblicazioni di carattere storico, artistico, culturale riguardanti Roma e il Lazio. Nel 2008 è stato inaugurato il settore letterario (EdiLet-Edilazio Letteraria), che si propone al pubblico con il suo impegno rigoroso a sostegno del valore culturale e ha all’attivo 11 collane (dalla narrativa alla poesia, dal teatro alla saggistica, dalle fiabe ai testi classici). Tra gli autori, Giorgio Barberi Squarotti, Mario Luzi, Roberto Piumini, Mario Sanfilippo, Mario Verdone.

Da poco è nata Rumori, collana di testi di inchiesta e di attualità diretta da Maria Laura Gargiulo, sguardo vigile e orecchio attento verso i rumori di una realtà disarmata che invoca il proprio testimone. Osservazione partecipe dei fatti quotidiani, atto conoscitivo essenziale e necessario, tentativo di chiarire le vicissitudini umane sociali, politiche, economiche nelle quali, volendo o non volendo, siamo coinvolti tutti. La collana è stata inaugurata con il libro curato da Gianni Tarquini: La guerra dell’acqua e del petrolio.

Il mondo in cui viviamo è una realtà dinamica in continuo movimento. Una delle funzioni della scrittura è quella di provare a seguire e a rappresentare questo mutamento, di promuovere una incessante e stimolante relazione con la realtà. Come i bambini che con la matita tracciano in un cerchio l’universo che conosciamo, così lo scrittore cerca di tracciare percorsi noti e ignoti, sempre spingendosi oltre il noto e sempre tornando indietro, per scoprire e riscoprire, con sguardo vigile e orecchio attento, i rumori di una realtà disarmata che invoca il proprio testimone.

Rumori vuole essere osservazione partecipe dei fatti quotidiani, atto conoscitivo essenziale e necessario, tentativo di chiarire le vicissitudini umane sociali, politiche, economiche nelle quali, volendo o non volendo, siamo coinvolti tutti.

È nelle pieghe del vissuto umano che si celano e suppurano le ferite della società e proliferano le contraddizioni di un sistema politico sociale ed economico iniquo. Ecco allora lo strepito vitale, il fragore incalzante della parola scritta, che speriamo possa echeggiare lontano, persino tra le anime più sorde.

Emancipate yourselves from mental slavery, none but ourselves can free our minds
(Bob Marley,da Redemption song)

Libro Gratis