La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Piccoli editori » Gruppo Editoriale Viator »

Gruppo Editoriale Viator: per raccontare nero su bianco lo spirito

25-11-2010

di

Gruppo Editoriale ViatorIl Gruppo Editoriale Viator opera sul mercato da più di un decennio: è proprietario della rivista Viator, mensile cristiano della pace, della solidarietà, del dialogo e dei diritti umani, distribuito sul territorio nazionale per abbonamento e dell’omonimo marchio editoriale che si è affacciato nella distribuzione libraria nazionale da due anni.
La linea editoriale è in perfetta e coerente armonia con i temi trattati nel periodico: approfondimento dell’attualità in tutte le sue componenti, con particolare riguardo alle tematiche sociali.

Viator è un termine latino che indica il viandante, il messaggero, colui che si mette in cammino e, in senso più lato, in discussione. Per approfondire, attraverso il contributo di autorevoli studiosi, gli argomenti più delicati dell’attuale scenario di riferimento e dare voce ai più deboli, per formulare, ove possibile, alcune risposte alle inquietanti domande di senso che vengono poste da un’umanità sempre più disorientata, per favorire il raggiungimento di obiettivi importanti come la pace, la difesa ad oltranza dei diritti umani, il dialogo fra le religioni e le culture, per offrire attenzione e solidarietà a chi ne ha bisogno attraverso un “cuore che ascolta” fra tanto assordante frastuono. È importante ridurre nel mondo il livello di conflittualità ed elevare quello del rispetto e dell’amore verso “l’altro”, al di là dell’appartenenza a una fede o a un partito. Se guardiamo con distacco e senso della storia quanto sta avvenendo, possiamo rilevare come a volte anche noi stessi, nell’osservare il “molto” che accade, rischiamo di perdere di vista il senso che unisce gli infiniti fili della trama delle esistenze.

È nostro desiderio fare l’appello delle persone “bonae voluntatis” e insieme da laici inseriti nel mondo e da indipendenti da qualsiasi gruppo o movimento politico e religioso, costruire un mondo nuovo, che riscatti le attuali nefandezze e ingiustizie.

Proprio perché partecipiamo a pieno titolo alla dimensione laica dei credenti ci riteniamo una parte fondamentale della costruzione della società civile, garantendo la salvaguardia della polifonia di voci che nasceranno dalla discussione e ben sapendo che l’esercizio dell’unica fede non obbliga all’uniformità del pensiero e delle intelligenze. Lo stesso confronto con la Chiesa istituzionale è improntato a un dialogo che avverrà nel massimo rispetto dei ruoli e in piena autonomia nella certezza di individuare estese aree di percorsi comuni.

Le collane Viator, tenendo conto delle opzioni descritte, offrono al lettore una gamma completa di possibilità di approfondimento e orientamenti culturali in grado di offrire riflessioni e stimoli:

  • spazio sacro (spiritualità)
  • gnosis (scienza e conoscenza)
  • finisterre (lettere e arti)
  • radici (etica, pensiero e culture)
  • l’aquilone (bambini e ragazzi)
  • femminile plurale (la società e i generi)
  • la cura (cultura e solidarietà)

Il Gruppo Editoriale Viator è altresì curatore e gestore del marchio Servitium, storica casa editrice dell’ordine dei frati Servi di Maria di Fontanella di Sotto il Monte (Bergamo) e punto di riferimento spirituale del nostro patrimonio culturale, originata e sviluppata dall’impegno di figure di grande livello come i padri David Maria Turoldo, Giovanni Vannucci, Camillo De Piaz e altri.

Il Gruppo Editoriale Viator pubblica la rivista bimestrale Servitium, Quaderni di ricerca spirituale, nata nel 1967 nell’ambito del priorato di Sant’Egidio in Fontanella e che si propone come qualificata proposta di spiritualità. La rivista, che raccoglie lo spirito ecumenico del Concilio Vaticano II e di Papa Giovanni XXIII° per iniziativa dello stesso padre David M. Turoldo e altri frati e amici dei Servi di Maria, è da sempre impegnata a proporre percorsi di riflessione sulle condizioni della vita umana ispirandosi alla Sacre Scritture, alle tradizioni religiose e alle scienze. Ogni numero è un quaderno monografico che raccoglie contributi di pensatori in campo biblico, teologico, artistico, antropologico, filosofico, sociologico, psicologico, ecc., ed esperienze di ogni ambito del vivere ecclesiale e sociale.

Il Gruppo alimenta altresì con circa 30 novità annuali le sue prestigiose collane di Servitium:

  • Quaderni di ricerca (accoglienza e creatività di pensiero verso il nuovo)
  • Ecumene (vita e teologia ortodossa)
  • Quaderni di S. Erasmo (monografia sull’incontro annuale di Sant’Erasmo)
  • Spirito e vita (spiritualità contemporanea)
  • Il sale della Terra (sulle relazioni tra Oriente e Occidente)
  • Margaritae (storia antica e medioevale)
  • Hellenismos (proposte dal mondo greco)
  • Philologia (sollecitazioni culturali per amare la lettura, lo studio e alimentare il gusto di pensare)
  • Vicinilontani (incontro tra la cultura francese e la cultura cinese)

Il Gruppo Editoriale Viator con i marchi Servitium e Viator è distribuito e promosso dal circuito delle Dehoniane di Bologna che raggiunge circa 1000 punti vendita sul territorio nazionale.

Inoltre alcuni titoli, particolarmente adatti per il target di riferimento, sono diffusi nella grande distribuzione e nei maggiori uffici postali nazionali.
Ormai stabilmente i due marchi si propongono annualmente sul mercato con circa quaranta novità di autori italiani e stranieri e una ventina di nuove edizioni di titoli già in catalogo.

Libro Gratis