La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Rubriche » Passavo di lì »

PASSAVO DI LÌ – Profughi e clandestini: un po’ di matematica non fa mai male

28-04-2011

di

Certe volte leggendo sui giornali le decisioni prese dal nostro governo pare di avere a che fare con un’accozzaglia di dementi. E anche all’opposizione le cose non vanno troppo diversamente. Prendiamo ad esempio il problema “migranti”. Che senso ha togliere da Lampedusa 5000 poveracci per trasferirli – deportarli – in massa in uno o due o tre o quattro posti diversi? Lo stesso senso di fare un buco per terra per riempirlo della medesima quantità di terra di un altro buco. Lo capirebbe anche un bambino: non serve assolutamente a niente, anzi. Perché in questo modo si finisce per ricreare il “problema Lampedusa” a Manduria o a Torino o a Palermo o dove diavolo volete.

Proviamo invece a ragionare in modo semplice. Elementare. Banale. Proviamo a fare un compito come alle elementari.

Compito in classe:

Quante sono le province italiane? Centodieci. Quanto fa cinquemila diviso centodieci? Circa quarantacinque e mezzo.

Ordunque, gestire l’ordine pubblico, l’eventualità di una fuga, la pulizia, i pasti, il riposo, il lavoro di 45 persone è sicuramente più facile per una provincia, per qualsiasi provincia, direi.

E’ cosa decisamente possibile, percorribile (e anche più umana, sia per i migranti e sia per chi li deve accogliere).

E soprattutto è più facile che dover gestire le stesse necessità di 1000 o 2000 o 3000 persone.

Fine del compito in classe.

(Alle elementari sicuramente mi avranno capito)

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/11. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Paolo Collo (Torino, 1950) ha lavorato per oltre trentacinque anni in Einaudi, di cui è tuttora consulente. Ha collaborato con “Tuttolibri” , “L’Indice” e “Repubblica”. Ogni settimana ha una rubrica di recensioni su "Il Fatto Quotidiano". Curatore scientifico di diverse manifestazioni culturali a Torino, Milano, Cuneo, Ivrea, Trieste, Catanzaro. Ha tradotto e curato testi di molti autori, tra cui Borges, Soriano, Rulfo, Amado, Saramago, Pessoa.
 

Commenti

  1. Livia Bellina

    Concordo assolutamente……ma, come gia’ avremo capito, noi e gli altri delle elementari…..gestire 45 e mezzo migranti non rende quanto gestirne 2000-3000…. e tutto il carrozzone messo su perde di valore…allora, mentre si cerca un altro modo di far soldi, per esempio studiando come investire sugli anziani, o forse meglio sulle madri ed i bambini-insieme, o megli ancora….sulla tubercolosi nelle migrazioni(sic!) o su quant’altro possa generare fiumi di denaro ..quelli del “liceo” si accontentano di lucrare sulla carne umana dei migranti…merce di poco valore
    livia bellina
    ex medico a lampedusa
    http://www.mobilediagnosis.net
    St:Vincent Hospital
    Khasba mission Road
    Dinajpur-Bangladesh

  2. Sofía Solorzano

    Quante belle parole nell’articolo, quanta emotività.
    Sapete vero che qui, a Parigi, giusto pochi giorni fa, appena arrivati gli immmigrati tunisini hanno subito manifestato occupando una piazza esigendo soldi, casa e lavoro?