La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Inchieste » L'Italia multietnica »

Regaliamo un libro al sindaco leghista che dà la caccia ai clandestini per festeggiare il “Natale Bianco”

21-12-2009

di

Franco Claretti, sindaco leghista di Coccaglio, in provincia di Brescia, non avendo una facile frequentazione con i testi stampati, ha frainteso quanto contenuto nei Vangeli e, in occasione delle festività natalizie, ha lanciato una “caccia al clandestino” ordinando alla polizia municipale di verificare la presenza di immigrati irregolari casa per casa. Folgorato da un contorto senso dell’umorismo ha quindi battezzato l’iniziativa “White Christmas”. Un “bianco Natale” inteso nel senso peggiore del termine, ovvero “solo per i bianchi”.
Come noto, però, il Natale ha un senso completamente opposto, è simbolo di generosità e non di aridità. Per tentare di farlo comprendere al sindaco Claretti e ai suoi colleghi di partito, Centro Lavoratori stranieri della Cgil, sabatoseraoline lanciano l’iniziativa “Per Natale regala anche tu un libro al sindaco leghista”.
Si può inviare qualunque tipo di testo, saggio o romanzo, ma si invitano tutti coloro che intendono aderire all’iniziativa, di tenere conto del livello medio culturale di un sindaco leghista e quindi di inserire almeno una copia di un libro bello pieno di immagini da colorare. Per un Natale che non sia solo bianco, ma di tutti i colori.

Mattia Fontanella, Roberto Morgantini

Hanno aderito: Giorgio Antonucci, Rosane Araujo, Antonio Bagnoli, Alessandro Bergonzoni, Laura Bianchi, Paolo Bolognesi, Massimiliano Boschi, Carlo Lucarelli, Fiorella Mannoia, Ivano Marescotti, Cristina Masera, Andrea Mingardi, Luisa Morgantini, Beba Naldi, Moni Ovadia, Yudy Rosero, Pietro Soldini, Stefano Tassinari, Oliviero Toscani
I libri possono essere spediti direttamente al sindaco Franco Claretti, Municipio di Coccaglio, viale Matteotti 10 – 25030 – Coccaglio (Brescia)

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/10. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Roberto Morgantini è responsabile del Centro Lavoratori Stranieri CGIL di Bologna
 

Commenti

  1. stefania maria dadda

    ho un film da consigliare al nostro caro Sindaco:”Welcome”,film francese,di Philippe Lioret(i dati ci sono tutti).Si trova nelle sale romane (greenwich)in questi giorni. Forse lo proiettano anche nella tenera terra lombarda. Gli scriverò una lettera.

  2. Maria giovanna De Nuzzo

    si tentano tutte per recuperare un minimo di razionalità,dignità e umanità.La migliore cura sarebbe l’esperienza personale!

    M.G.

  3. ALCAPONE

    Povero sindaco Claretti. Il giorno successivo alla sua elezione a primo cittadino di Coccaglio, propose di sostituire la “C” iniziale del nome del suo fortunato paesello, con una più sana “B”. Poi l’assessore alla cultura(si fa per dire)gli fece “capire” che non era il caso di autodefinirsi Boccagliesi. Si accontentasse, per ora, del titolo di “razzista”, per mettere anche il “boccaglio” ai “negher” c’era tempo…..

  4. eleonora bellini

    Aderisco senz’altro.

  5. stefano menichini

    Il libro L’uomo primitivo dell’antropologo F.Boas primi del ’900, fu uno dei primi libri simbolo bruciati dai Nazisti!Studiare caro sindaco!!!ma tanto non cambierà filosofia politica…ma almeno si ponga delle domande sulle cose che crede…o che le hanno fatto credere… Buon Natale
    stefano (laureando in antropol. culturale)

  6. Piero Nissim

    NON REGALO LIBRI A CLARETTI.
    Leggo solo ora,a Natale trascorso,di questa simpatica iniziativa di Morgantini e Fontanella.Non avrei comunque aderito e vi spiego perchè:
    1.Dato il livello alto/padano del soggetto, io penso che legga solo Topolino,che per certi versi manifesta un razzismo (meno eclatante) ma simile al suo.
    Sarà un abbonato sostenitore,quindi è inutile inviargli copie.
    2.Inutile anche regalargli uno dei miei libri,dal momento che abbiamo gusti diversi.
    3.Come impensabile sarebbe spendere un solo “gallone” per acquistare qualcosa di suo gradimento,magari una guida turistica (“Le escort del Nord”?) o, chissa, qualche rivistiva sado-chic tipo “Lega le veline”.

    Dunque niente libro, niente regalo,se non un piccolo anagramma,sempre rivelante il lato oscuro, pardon!,nascosto del soggetto. In questo caso poi, nemmeno nascosto ma confermante!

    FRANCO CLARETTI – COCCAGLIO
    Bussa alla porta il seme xenofobo
    TOC! CARNEFICI, ALTRO CAGLIO!!!