La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Libri e arte » Cosa Leggere »

Se i ragazzi della via Pal giocano a Taranto nella squadra dei sogni

29-11-2010

di

Romanzo

Cuore di cuoio

di Cosimo Argentina

Fandango

euro 10,00

E’ una storia di ragazzini che vorrebbero diventare calciatori. A Taranto. Negli anni Settanta. Hanno tutti dei soprannomi improbabili – ma veri – come Sommergibile, Mescalero, Motoretta o Peregrino Hendrix. E le loro ragazze vengono chiamate con i nomi delle squadre di calcio (Benfica – naturalmente la più carina – o Twente). E il loro mito è il campione locale, Erasmo Jacovone, attaccante morto a soli 26 anni.Tra tutti c’è il protagonista, Camillo Marlo, meglio conosciuto come Krol, difensore della nazionale olandese. E l’autore, Cosimo Argentina (1963) – con una stramba lingua infarcita di slang tarantino-calcistico a volte esilarante – ci racconta i loro sogni, la scuola, la strada, l’amicizia, le botte, la città, l’amore, la vita in famiglia e, soprattutto, quella sui campi di calcio. Un romanzo di formazione di un evidente tifoso di Osvaldo Soriano.

***

Racconti

Le favole

di Robert Louis Stevenson, a cura di D. Sandid

Passigli

euro 8,50

Forse non tutti quelli che conoscono Stevenson e i suoi libri più famosi – L’isola del tesoro o Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde o Il signore di Ballantrae – sanno che lo scrittore scozzese (1850-1894) ha scritto favole. Questa raccolta ne comprende una ventina, anche assai diverse tra loro: da quelle stringatissime, di non più di una pagina, o addirittura di poche – ma geniali – battute, a quelle più ampie, ma sempre brevi. Ironiche, beffarde, suggestive, “nere” o ispirate alle ballate udite in gioventù, questa antologia ci offre uno Stevenson diverso, ma sempre autentico, inarrivabile maestro nell’arte del raccontare. “Un faro” – ha scritto il filosofo Savater – per noi poveri marinai-lettori perduti nel mare del tedio romanzesco.

+++

Racconti

Dieci prove di fantasia

di Cesare Segre

Einaudi

euro 12,00

Il più importante e famoso filologo italiano, dopo anni e anni passati a studiare “libri degli altri”, questa volta si cimenta nella narrativa. Ma è una narrativa tutta particolare la sua, abitata dai personaggi che l’hanno accompagnato per gran parte della vita. E assieme a loro scrive monologhi, racconti, interviste impossibili. Ecco allora sfilare Rolando narrato da Gano di Maganza, l’amore tra Tristano e Isotta, il trovatore Guillem de Cabestanh e la bella Soremonda, Sordello e Canizza, l’ “intoppo amoroso” tra Vittorio Alfieri e Penelope Pitt, Antonio Machado e la sua fantomatica Guiomar, una lettera di Charles Bovary, un’intervista al “signor” Giulio Cesare o l’ultimo, tragico giorno di Cesare Pavese… Dieci racconti di “rievocazione immaginaria” per un piccolo libro inaspettato e bellissimo.

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/11. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Paolo Collo (Torino, 1950) ha lavorato per oltre trentacinque anni in Einaudi, di cui è tuttora consulente. Ha collaborato con “Tuttolibri” , “L’Indice” e “Repubblica”. Ogni settimana ha una rubrica di recensioni su "Il Fatto Quotidiano". Curatore scientifico di diverse manifestazioni culturali a Torino, Milano, Cuneo, Ivrea, Trieste, Catanzaro. Ha tradotto e curato testi di molti autori, tra cui Borges, Soriano, Rulfo, Amado, Saramago, Pessoa.

Libro Gratis