La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

La Costituzione è donna, la politica no

31-03-2010

di

Sei donne – tre a destra (Bernini, Modena, Polverini) e tre a sinistra (Bresso, Marini, Bonino) – hanno lottato per la presidenza di Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte ed Umbria. Sei eccezioni, purtroppo… Le donne fanno bene alla politica. Non a caso la battaglia più entusiasmante in questa orrenda campagna elettorale è stata la sfida Bonino-Polverini. Nei consigli regionali la presenza femminile non supera il 10%. Quote rosa, più democrazia nei partiti, nuova legge elettorale: ecco la ricetta per fermare l’astensionismo continua »

Pubblicato in Italia

Il sonno degli intellettuali produce gli incubi leghisti

30-03-2010

di

Ci si può arrampicare sul muro, ma è una sconfitta. Malgrado scandali e mignotte Bossi ha stravinto, Berlusconi non ha perso, Bersani è allenatore da mezza classifica, segretario di tempi di pace più che di tempi di guerra continua »

Pubblicato in Italia

Raniero LA VALLE – E Bossi presenta il conto: balcanizzazione

30-03-2010

di

Più di 14 milioni di italiani non hanno votato. Tra schede bianche e astensioni, a Milano 42,5 in meno. E la Lega tira diritto continua »

Pubblicato in Lettere

CALABRIA – Ecco chi governerà la Regione: amicizie mafiose, affari oscuri, traffico di rifiuti. Quale speranza?

30-03-2010

Giuseppe Scopelliti, sindaco di Reggio Calabria, è il nuovo presidente della Regione. «Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto. No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali». (Paolo Borsellino) continua »

Pubblicato in Italia

Luttazzi, genio dissacrante nell’Italia bacchettona

29-03-2010

di

Come volevasi dimostrare: anche stavolta l’insulsa borghesia italiana – che Orson Welles giustamente disprezzava – finge di scandalizzarsi per la performance di Daniele Luttazzi a “Rai per una notte”. L’Italia lobotomizzata e diseducata da trent’anni di televisione spazzatura (culi, tette, bugie e abbruttimenti vari) anziché, per esempio, chiedere conto al Vaticano delle nefandezze denunciate dal New York Times, preferisce fare la faccia schifata davanti alla presunta volgarità di un satiro. La descrizione verbale e mimica, volutamente provocatoria, di una sodomizzazione … continua »

Pubblicato in Italia

Luttazzi a Raiperunanotte: evento bellissimo, ma la stecca del coito anale…

29-03-2010

di

La descrizione realistica di un coito anale, in letteratura, non determina né impedisce il capolavoro. Dipende dalle parole scelte dallo scrittore, dalla scrittrice, dalla necessità della scena, dal suono, dal senso, dalla distanza dello sguardo. Che cosa vede, non vede, immagina, fa immaginare. Una sequenza di sesso in cui una donna viene penetrata da terga non trasforma un film bello in un film porno. Un monologo teatrale in cui si reciti il più dettagliato dei resoconti erotici estremi può essere … continua »

Pubblicato in Italia

Ora legale: vuol dire che dal 29 marzo il governo rispetta la legge o continua a cambiarla?

29-03-2010

di

Abbassare i toni. Arriva l’ora legale. Nessun panico nelle fila degli ex socialisti (ministri e portaborse di Berlusconi). Qualche patetico tentato suicidio e molta noia di regime. Qualunque cosa succeda, il signor S rimarrà al suo posto: cambierà solo l’ora. Ma questo è solo l’inizio secondo GL (Gad Lerner), che ricorda il “non mollare” fiorentino del 1926. Giustizia e Libertà riusciva a beffare il regime con inserti pubblicitari sul Corriere della Sera.

Il ricostituente non era un integratore alimentare … continua »

Pubblicato in Italia

Paolo COLLO – Giornalisti robot: il Giappone li inventa oggi, l’Italia li ha già collaudati nella campagna elettorale

29-03-2010

di

Tokio presenta una macchina che parla, scrive, sceglie notizie e fotografie. Redattore perfetto. Purtroppo è una macchina da programmare. Resta il problema: da chi? Ma l’Italia è arrivata prima, basta controllare giornali e tv delle ultime settimane continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »