La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Testimoni contro ingiustizia e violenza

18-03-2010

di

Edizioni PaolineTra il 1914 e il 1915, un giovanissimo prete piemontese, don Giacomo Alberione, inizia a dare corpo a un’intuizione che lo accompagnava da quando era poco più che adolescente: l’idea cioè che il Novecento portasse con sé tali e tanti cambiamenti da esigere nuove espressioni e nuove modalità per comunicare il Vangelo. Bisognava entrare in dialogo con una società che stava rapidamente cambiando e bisognava farlo accettando gli … continua »

Pubblicato in Edizioni Paoline

Perché l’ordine giornalisti non difende il freelance allontanato dal capo del governo? Non Putin, ma Berlusconi

18-03-2010

di

Fosse accaduto in Russia o in Arabia Saudita forse non ci saremmo meravigliati, ma certo ci saremmo indignati di più. L’episodio di oggi, del giornalista impedito di fare il proprio mestiere e insultato dal capo del governo, per giunta fatto portar via dal ministro della Difesa Ignazio La Russa (come se la Difesa fosse un energumeno guardia del corpo di un privato), è un episodio molto grave. Qui non si tratta solo di esprimere la nostra solidarietà al collega freelance … continua »

Pubblicato in Italia

Norberto LENZI – I Trani in orario

18-03-2010

di

L’unico punto di accordo tra Berlusconi e il Procuratore sta in una affermazione comune: a Trani si è violata la legge. Anche noi la pensiamo così e speriamo che ci sarà consentito di sapere da parte di chi, prima che le carte abbandonino la Puglia solatia per approdare al solito Quai des brumes.

È curioso però che uno degli ancoraggi dell’indagine a Trani si debba a un direttore di Tg, noto per la sua riservatezza sulle notizie, che, appena … continua »

Pubblicato in Lettere

Narcotraffico: la Sicilia dei disoccupati fa resuscitare i clan

18-03-2010

di

I mutamenti di cosa nostra si specchiano sulle due rive dell’Atlantico, tra vecchio e nuovo continente e riportano in superficie boss e affari di un tempo. Senza tralasciare il lavoro delle nuove generazioni, che hanno portato nella logica criminale una “cultura imprenditoriale” che sa giovarsi della crisi economica, sia a livello locale che internazionale continua »

Pubblicato in Qui Mafia

Romero, martire della speranza

18-03-2010

di

Trent’anni fa lo hanno ucciso sull’altare, Roma lo aveva lasciato solo e ricordarlo non basta continua »

Pubblicato in Edizioni Paoline

Quando i socialisti sono socialisti e per vincere non corrono a destra

15-03-2010

di

L’esempio della Francia dove i Verdi sono una realtà concreta, espressione della borghesia liberale e progressista delle nuove generazioni. Ma in Italia esiste la borghesia? continua »

Pubblicato in Ideali

Dio mi ha dato la tv e chi mette il naso non è figlio di Dio

15-03-2010

di

E così, dopo aver praticamente cancellato lo sciopero nazionale della Cgil, ecco che lo sciopero è stato per qualche attimo resuscitato, ma solo per essere condannato a causa della sua scandalosa “politicità”. E ovviamente ci stiamo occupando del Tg1, che ha fatto anche peggio con la manifestazione del centrosinistra, di cui, come sempre, ha parlato solo per dirne male. In apertura dell’edizione delle 13,30 (quella più corriva) Minzolini ha dedicato cinque minuti al suo editore, facendolo spaziare su tutta la … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Umberto BOSSI – Caro Berlusconi, lo Stato non sei tu: pensi solo alle tue tv e al potere personale

15-03-2010

di

“Il tuo governo non è il governo dei cambiamenti, ma un governo di conflitti con la magistratura e i sindacati; un governo del controllo dell’informazione. Con quali diritti pretendi di interpretare la Costituzione? Dopo di te non c’è il diluvio”. Parole di Bossi, quando fece cadere il governo Berlusconi. Perché 16 anni dopo ha cambiato idea? continua »

Pubblicato in Lettere

Pagina 5 di 11« Prima...34567...10...Ultima »