La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Mondi

Viaggiatori che raccontano

Se una notte Cenerentola si perde nei boschi dell’Isola d’Elba

16-09-2010

di

Ultimo racconto d’estate: lepri e cerbiatti l’accompagnano sotto la luna e Walt Disney rinasce nel week end di vacanza continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – Locarno, quell’amore proibito di un padre

12-08-2010

di

In una famiglia perduta nei boschi sta per succedere qualcosa nei giorni della vendemmia: film autunnale che apre il festival con la più antica delle tragedie continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – Ucraina: viaggio tra gli effetti della crisi economica e le conseguenze di Chernobyl

12-08-2010

di

La crisi economica ha picchiato duro in Ucraina, tanto che se lo scorso autunno il Fondo monetario internazionale non avesse messo a disposizione 14 miliardi di dollari sotto forma di prestito straordinario, Kiev e la sua nazione sarebbero scivolati verso la bancarotta. E poi c’è sempre la spada di Damocle del gas. Un braccio di ferro con Mosca che si trascina tra debiti restituiti fortunosamente, accordi presto rotti … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – Puglia, viaggio dal Sud al Sud

12-08-2010

di

Non solo mare e spiagge trasparenti: i misteri dell’Oriente avvolgono un’Italia sconosciuta. Grotte con affreschi bizantini e i segreti dei menhir. Segni esoterici, le tarantolate della pizzica, pope ortodossi e il sole che nasce un’ora prima di Torino fra le montagne d’Albania. Amicizie che non finiscono con le vacanze. D’inverno suona il telefono delle nostre città: “Signora, volevo solo sapere come stavi”. La contadina che vende verdure lungo la strada vuol scambiare due parole come ogni mattina d’estate continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – Singapore, la tigre sotto il biliardo

12-08-2010

di

Il viaggio di un giornalista è sempre per raccontare infelicità lontane: guerre, rivoluzioni, fame. Ma nel 2003 sono passato da Singapore con l’impegno curioso del far sapere ai lettori come un governo si arrangiava nell’affrontare la crisi che in quel momento tagliava le unghie alla tigri dell’Asia, paesi emergenti rappresentati con le parole di Salgari, padre di Sandokan. Singapore vive di tecnologia e commerci: importa e rivende. Vende … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – San Paolo, le tre strade per Damasco

12-08-2010

di

La Gerusalemme che scolorisce alle spalle nel settembre 2009, è intimorita e non intrigante come la Gerusalemme dalla quale scendeva Saulo di Tarso, 1971 anni prima. Anche allora l’inquietudine si divideva tra politica e religione. È vero che Saulo (il nostro San Paolo) non doveva attraversare check point dove la diffidenza assume le forme di un agguato burocratico: bagaglio rivoltato, … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Ferragosto – La ragazza del lago Titicaca

12-08-2010

di

A volte i mondi lontani si avvicinano. Sul El Comercio che sfoglio on line per capire se Lima, Perù, ride o piange nel labirinto della crisi, ritrovo una ragazza della quale avevo perduto memoria. Maria Cabildo sorride dalla prima pagina: ha ormai 30 anni, moglie del sindaco dell’isola dove ho passato la notte più strana della vita. Il sole affondava nel … continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Giallo sul manoscritto rubato a Borges: era un’invenzione letteraria, ma i giornali inglese ritrovano il libro

10-06-2010

di

Durante un viaggio aereo Giardinelli incontra il maestro dei suoi sogni che gli permette di sfogliare un manoscritto inedito. All’arrivo Borges denuncia di averlo perduto. E Giardinelli si ispira per un racconto. Ma mentre esce in Italia (“Gente Strana” pubblicato da Manni) tre quotidiani di Londra annunciano di aver trovato l’inedito in uno strano cassetto. Dove finisce la fantasia e comincia la verità? continua »

Pubblicato in Viaggiatori che raccontano

Pagina 1 di 212