QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

» Società

Italia

Sbarchi a Lampedusa: stupido è chi lo stupido fa

16-05-2011

di

Coloro che pensano, ancora una volta, solo in termini di emergenza, sono in malafede o sono degli sprovveduti. Nonostante le rivolte del Maghreb fossero annunciate, l’Italia non ha mosso un dito per attuare in anticipo politiche di accoglienza degne di questo nome. E oggi ancora la solita richiesta dalla politica: i cittadini sopportino, condividano costi e sacrifici. Ma sappiamo quegli stessi cittadini che il vostro governo vi sta dicendo il falso continua »

Pubblicato in Italia

La paura di perdere di Letizia Moratti. Quanti milanesi voteranno un sindaco che offende, diffama e calunnia, in puro stile berlusconiano?

12-05-2011

di

“Voltare pagina”. È questa la parola d’ordine del candidato sindaco Giuliano Pisapia. L’unico candidato di sinistra che, dal 1993 ad oggi, ha la possibilità di compiere il miracolo a Milano: sconfiggere la sindaca uscente. L’ultimo sindaco socialista fu Giampiero Borghini, sindaco per un solo anno, “scenderà” nuovamente in politica solo nel 2004: assessore regionale di Forza Italia, nel 2006 Letizia Moratti lo nomina Direttore generale del … continua »

Pubblicato in Italia

Anche la ricca e “rossa” Bologna fa i conti con la disoccupazione e con i tagli del governo verde-azzurro

12-05-2011

di

Dopo il caso Delbono e il conseguente commissariamento, anche nel capoluogo emiliano la sinistra attraversa una fase difficile. Il principale sfidante di Virginio Merola (candidato del centrosinistra) è un giovane candidato della Lega Nord. Una campagna elettorale inquinata da dossier e veleni. Anche qui, come nelle altre grandi città, lo scontro politico nazionale impedisce un sereno confronto tra le forze politiche sui temi concreti che interessano ai cittadini continua »

Pubblicato in Italia

Vi racconto Napoli dalla trincea della spazzatura: degli otto inceneritori promessi dal signor “ghe pensi mi” neanche l’ombra

09-05-2011

di

Gli uomini del Pdl congelano, distruggono, rinviano. La città dei campi da tennis è un fantasma abbandonato anche se ormai pronto ad accogliere i virtuosi della racchetta: ci sono persino i seggiolini degli arbitri. Imprese non pagate che hanno chiuso i battenti. La Regione deve spendere entro l’anno 1 miliardo e 600 milioni, altrimenti li perde. Noi guardiamo smarriti con una sola domanda: perché? continua »

Pubblicato in Italia

Valgono un miliardo di euro i beni sequestrati al Clan Polverino. E chi se ne frega!

09-05-2011

di

La notizia che i beni sequestrati al camorrista Giuseppe Polverino e al suo clan, valgono 1 miliardo di euro, 300 milioni più di quelli sequestrati a Matteo Messina Denaro, non ha impressionato più di tanto. Anzi, è passata come un fatto di routine perchè nessuno, a cominciare dai responsabili della politica, la prende sul serio. Che lo Stato possa incamerare in tempi brevi soldi e beni non ci … continua »

Pubblicato in Italia

Lo strano caso del ragionier Sansavini. È romagnolo l’innominabile campione della sanità privata

05-05-2011

di

Se il politico romagnolo più conosciuto è Vasco Errani, forse l’imprenditore più influente è il ragioniere miliardario Ettore Sansavini, fondatore di Gvm-Gruppo Villa Maria. Sconosciuto ai più, rispettato e riverito dai potenti, va d’accordo con tutti: comunisti, repubblicani, ciellini. E persino con la Libia. Intoccabile e suscettibile (chi osa fare domande sgradite si becca una denuncia), ha amici e dipendenti anche a Bologna: per esempio Maurizio Cevenini… continua »

Pubblicato in Italia

I referendum e i sudditi: il Cavaliere imbroglia senza pudore ma chi deve votare fa finta di niente. Perché?

28-04-2011

di

Nella storia d’Italia sono ben 27 i quesiti referendari proposti al popolo italiano che non hanno smosso l’apatia dell’elettorato, che ha costantemente fatto mancare il “quorum”, che prevede la validità del referendum solo se vanno a votare il 50% più uno degli elettori aventi diritto.

Bisogna constatare amaramente che i nostri concittadini preferiscono delegare alla … continua »

Pubblicato in Italia

Nelle urne e nelle piazze contro il golpe

25-04-2011

di

I quindicimila processo in fumo saranno solo un primo passo. Ogni accusa al premier deve andare prescritta a tempo zero e l’unica speranza rimane che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non firmi le leggi uscite dalle Camere. Intanto però occorre continuare a protestare continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 20 di 65« Prima...10...1819202122...304050...Ultima »