QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

» Società

Italia

Gli ospiti misteriosi del Minzolini Tg1 per servizi altrettanto misteriosi: 215 euro al giorno per 420 giorni, domeniche e vacanze comprese

12-12-2011

di

Adesso fa le valige. Ha fatto bene a nascondere i nomi degli “informatori”, resta il giallo su che cosa lo informavano visto il telegiornale meno informato e più brutto della storia Rai continua »

Pubblicato in Italia

Erika e Omar sono tornati tra noi, ma dalla “prigione” non usciranno mai

08-12-2011

di

ErikaVogliamo parlare di Erika che è tornata libera? Preferiremmo di no, ma la notizia sa di provocazione. E dunque parliamone. Dopo Omar, Erika. A un anno di distanza dalla scarcerazione del complice, anche l’istigatrice torna a casa o dovunque si trovi ora, dato che nella villetta del massacro di Novi Ligure non l’hanno vista e pare non abbiano voglia di vederla. I concittadini. I quali, ci fanno sapere i giornali, … continua »

Pubblicato in Italia

Vi ricordate le alluvioni? Nessuno parla più dei corsi d’acqua cementati dalle case, ma se tornano le piogge torneranno tragedie e ipocriti piagnistei

08-12-2011

di

Alluvione MonterossoNel commentare le recenti alluvioni che hanno colpito la Lunigiana, le 5 terre e l’isola d’Elba i telegiornali nazionali e locali hanno mostrato, come sempre in questi casi, immagini relative agli effetti delle esondazioni: case allagate, gente per strade trasformate in fiumi, interviste a persone disperate per i danni subiti. Documentazioni, cioè, ” a valle” delle cause che hanno provocato i disastri. Pochissime, viceversa, sono state le immagini … continua »

Pubblicato in Italia

Ciaccia, il vice alle infrastrutture e ai trasporti che è stato il banchiere del Ponte

08-12-2011

di

Com’è piccolo il mondo: Mario Ciaccia, amministratore delegato e direttore della Infrastrutture e Sviluppo (banca Intesa San Paolo) accompagna al governo il collega Passera (ministro), ex consigliere delegato dello stesso istituto di credito. L’amore di lunga data per un “padre di tutte le grandi opere nazionali” continua »

Pubblicato in Italia

La signora ministro non conosce le lacrime dei pensionati

06-12-2011

di

Tra le eredità vergognose di questi anni da cui non so quando (e quanto, tenuto conto che Berlusconi, davvero, è stato il sintomo ma noi stessi siamo la malattia) ci libereremo, ci sono il populismo, il malpancismo, il cattiverismo.

Una ministra ha pianto pronunciando la parola “sacrifici” per il paese. Ho ricevuto osservazioni di questo genere: “Le lacrime … continua »

Pubblicato in Italia

Perché il Monti rispettoso non congela le spese militari e non fa pagare l’Ici al Vaticano?

06-12-2011

di

Almeno un passo in avanti, forse, l’abbiamo fatto. Mentre Monti parlava alla Camera e al Senato non si sentiva volare una mosca. Niente fischi, urla, botte da orbi, commessi nel panico, sventolio di cappi da impiccagione, parolacce, bestemmie, dito medio alzato, gesto dell’ombrello, fette di mortadella sventolate al cielo, bottiglie di spumante stappate. E via imbarbarendo.

Forse i vari Bossi, Scipiloti, Borghezio, La … continua »

Pubblicato in Italia

L’Italia è fallita, si torna alla lira?

01-12-2011

di

Lira coins - Foto di Davide TarasconiI catastrofisti annunciano che l’euro sopravviverà solo nell’Europa virtuosa del nord mentre l’Europa mediterranea ricomincia con lire, pesetas, dracme. Potremo ritirare i contanti depositati in banca a piccole quotie quotidiane o settimanali. Come in Argentina: 250 dollari le aziende, spiccioli per i poveri risparmiatori. Come al solito ingrasserà solo a chi ha nascosto i soldi all’estero: cambi opuleni … continua »

Pubblicato in Italia

Quando Babbo Natale si è travestito da Zio Sam

24-11-2011

di

L’iconografia del Natale ci presenta un Santa Claus vestito di rosso con renne e slitta per portare strenne in tutto il mondo. Ma è un artificio nato nel 1931 sotto l’insegna di uno dei marchi più noti e potenti del mondo: quello della Coca Cola. Ecco qua una breve cronistoria per bilanciare ciò che è tradizione e ciò che invece è marketing continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 3 di 6512345...102030...Ultima »