QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

» Società

Italia

Il sonno degli intellettuali produce gli incubi leghisti

30-03-2010

di

Ci si può arrampicare sul muro, ma è una sconfitta. Malgrado scandali e mignotte Bossi ha stravinto, Berlusconi non ha perso, Bersani è allenatore da mezza classifica, segretario di tempi di pace più che di tempi di guerra continua »

Pubblicato in Italia

CALABRIA – Ecco chi governerà la Regione: amicizie mafiose, affari oscuri, traffico di rifiuti. Quale speranza?

30-03-2010

Giuseppe Scopelliti, sindaco di Reggio Calabria, è il nuovo presidente della Regione. «Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto. No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali». (Paolo Borsellino) continua »

Pubblicato in Italia

Luttazzi, genio dissacrante nell’Italia bacchettona

29-03-2010

di

Come volevasi dimostrare: anche stavolta l’insulsa borghesia italiana – che Orson Welles giustamente disprezzava – finge di scandalizzarsi per la performance di Daniele Luttazzi a “Rai per una notte”. L’Italia lobotomizzata e diseducata da trent’anni di televisione spazzatura (culi, tette, bugie e abbruttimenti vari) anziché, per esempio, chiedere conto al Vaticano delle nefandezze denunciate dal New York Times, preferisce fare la faccia schifata davanti alla presunta volgarità di un satiro. La descrizione verbale e mimica, volutamente provocatoria, di una sodomizzazione … continua »

Pubblicato in Italia

Luttazzi a Raiperunanotte: evento bellissimo, ma la stecca del coito anale…

29-03-2010

di

La descrizione realistica di un coito anale, in letteratura, non determina né impedisce il capolavoro. Dipende dalle parole scelte dallo scrittore, dalla scrittrice, dalla necessità della scena, dal suono, dal senso, dalla distanza dello sguardo. Che cosa vede, non vede, immagina, fa immaginare. Una sequenza di sesso in cui una donna viene penetrata da terga non trasforma un film bello in un film porno. Un monologo teatrale in cui si reciti il più dettagliato dei resoconti erotici estremi può essere … continua »

Pubblicato in Italia

Ora legale: vuol dire che dal 29 marzo il governo rispetta la legge o continua a cambiarla?

29-03-2010

di

Abbassare i toni. Arriva l’ora legale. Nessun panico nelle fila degli ex socialisti (ministri e portaborse di Berlusconi). Qualche patetico tentato suicidio e molta noia di regime. Qualunque cosa succeda, il signor S rimarrà al suo posto: cambierà solo l’ora. Ma questo è solo l’inizio secondo GL (Gad Lerner), che ricorda il “non mollare” fiorentino del 1926. Giustizia e Libertà riusciva a beffare il regime con inserti pubblicitari sul Corriere della Sera.

Il ricostituente non era un integratore alimentare … continua »

Pubblicato in Italia

Brunetta sventola bandiera bianca: Venezia è salva, la Fenice anche

29-03-2010

di

Aveva promesso: “Cambierò la città”. Annunciava di governare in altro modo il bellissimo teatro del quale il sindaco è presidente: “La Fenice? Baraccone mantenuto dallo stato. I musicisti? Parassiti”. Ma ha vinto la sinistra, almeno una volta nel Veneto leghista continua »

Pubblicato in Italia

Indagati e familiari dei boss si candidano a governare la Calabria

26-03-2010

di

Un dossier sconvolgente. Siamo sicuri di essere un paese che – tanto a destra quanto a sinistra – rispetta le regole e distribuisce certezze agli elettori? Sono queste le certezze? Ecco l’elenco degli indagati, dei condannati e dei loro familiari candidati alle amministrative 2010 in Calabria continua »

Pubblicato in Italia

“Questura rossa la trionferà…”

25-03-2010

di

Uno spettro si aggira per il Bel Paese. Il cancro rosso del comunismo ha ormai allungato i suoi sulfurei tentacoli in ogni dove. Attenzione!: chiunque può esserne colpito! Peggio dell’Aids, della peste nera, della spagnola e pure della carie. Dopo aver infettato il Parlamento, la Corte Costituzionale, la Rai e i Giornali; dopo aver trasformato docili e timorati cittadini in belve assetate di sangue pronte a seguire le orme della pasionaria Rosy Bindi; dopo essere entrato come Alien nel corpo … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 51 di 65« Prima...102030...4950515253...60...Ultima »