La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Inchieste

Spettacoli

Italia 2012: niente Lavoro, niente Repubblica

27-12-2011

di

Ogni giorno alle 6,40 del mattino “Rainews” (Raitre) si collega con “Caterpillar” (Radiodue) per aprire una finestra di dialogo con gli ascoltatori della radio. In una delle ultime puntate il tema era quello dei bassi salari, scelto per simpatia con la ministra Fornero, unica star mediatica del governo Monti. La banda di Caterpillar ha invitato il suo pubblico, già sveglio nelle nebbie del mattino, a dire quanto guadagna. E così abbiamo scoperto che, anche tra i cosiddetti “garantiti”, c’è chi … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Riccardo Muti protagonista del Macbeth nell’amore per il “suo” Verdi

22-12-2011

di

Riccardo MutiA Roma Riccardo Muti ha già conquistato tutti. Un direttore schivo nel privato ma talmente coinvolgente in scena che non si può non apprezzare per il lavoro che instancabilmente svolge con l’orchestra, i cantanti, il coro. Gran parte della sua storia personale ce l’ha raccontata il nostro direttore, Maurizio Chierici, in un piacevole pezzo apparso ad agosto su queste colonne. E a questo articolo, quasi un racconto epico, … continua »

Pubblicato in Spettacoli

Pecore, pecorai e pecoroni

19-12-2011

di

E così, anche i dibattiti parlamentari sono diventati un genere televisivo. Non se ne erano mai visti tanti sulle cosiddette tv generaliste, che poi sono particolariste al massimo. Peccato che le telecamere non giovino alla democrazia rappresentativa, perché, nonostante la gravità del momento e la severità dei luoghi, lo svaccamento è evidente. Ma, per una volta, non è colpa della tv: la colpa appartiene tutta intera a chi mostra al Paese il peggio di se stesso, usando il Parlamento non … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

La Padania di Bossi parodia dell’Austria di Hitler

12-12-2011

di

Ore e ore di trasmissione (neanche fosse l’ennesimo delitto familiare) e ancora non ci hanno fatto capire niente. Che cosa ha combinato di così tremendo l’Inghilterra, oltreché farsi rappresentare dalla faccia di Cameron? Al leader conservatore manca solo la parrucca per diventare una perfetta signora Thatcher, ma questo non è ancora sufficiente per resuscitare la perfida Albione. Anche perché, fino a ieri l’altro, il ruolo della cattiva toccava alla Germania, che ha la faccia placida della cancelliera Merkel. Insomma, noi … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Il “miracolo” dei barboni Le Havre: angeli lustrascarpe proteggono i sogni di un ragazzo nero

12-12-2011

di

Assieme al biglietto per andare al cinema dovrebbero distribuire l’appello per far avere la cittadinanza italiana ai bambini extracomunitari costretti nel limbo della terra di nessuno continua »

Pubblicato in Pomeriggio al cinema

Lombardia terra di mafie: Formigoni perde le staffe se gli ricordi che governa da 20 anni

05-12-2011

di

Intervistato da Lucia Annunziata nel nuovo spazio “La crisi in mezz’ora”, Formigoni ha reagito da par suo alle domande sullo scandalo che coinvolge la Regione Lombardia. Prima ha minimizzato sostenendo che, fatto salvo il principio della presunzione di innocenza, l’istituzione è pulita e non c’entra con le malefatte di questo e di quello. Anche perché questo e quello non li ha scelti il governatore, ma il Consiglio regionale o i partiti, o magari il destino cinico e baro. Procedendo nelle … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

La realtà italiana supera la peggiore televisione

28-11-2011

di

Se la televisione fosse (come è) un mondo parallelo, sarebbe migliore o peggiore di quello reale? In questi giorni di fango che sommerge interi paesi e colline che camminano insieme a villaggi fino a ieri ridenti, oggi fuggitivi come gli occhi di Silvia. Poi assistiamo alle tragedie di Sara, Yara, Chiara, Elisa Claps e, ancora, dopo tanti anni, Simonetta Cesaroni e Marta Russo. Più tante altre di cui s’è perso anche il nome, donne assassinate delle quali non è stato … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Le poltrone della Lega e la trincea del giapponese Minzolini

21-11-2011

di

A quanto pare, la Lega già rivendica nuove poltrone: stavolta tutte quelle che spettano all’opposizione. Anche se non era stato previsto da nessuno che un gruppetto di politici regionali restasse l’unico a recitare il ruolo della minoranza. Comunque, arrampicatori si nasce e, come direbbe Totò, la Lega modestamente lo nacque. E, a proposito di arrampicatori, balza in primo piano il ruolo storico di Minzolini, che pochi mesi fa profetizzò: «Me ne andrò dal Tg1 quando se ne andrà Berlusconi». Ma … continua »

Pubblicato in Credere Obbedire Combattere

Pagina 1 di 2312345...1020...Ultima »