La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Società » Italia »

Pino Masciari, l'imprenditore testimone di giustizia che ha messo in croce i persecutori della 'ndrangheta, vive come "un morto vivo". Ma non si rassegna: "A Milano interi quartieri sono nelle mani della 'ndrangheta, ma le istituzioni stentano a riconoscere questa pesante realtà". Lontano dal palco, confuso fra la gente, si emoziona ascoltando i nomi di chi è stato ucciso

Giornata della memoria: ricordiamo le vittime della mafia, ma non dimentichiamo i vivi

01-04-2010

di

Un’uggiosa pioggerellina ha accompagnato lo svolgersi della “XV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie” che ha avuto luogo il 20 marzo a Milano. Una pioggia fastidiosa che non ha però impedito di far sentire forte il calore dell’evento. Erano migliaia le persone che si sono incontrate in piazza Duomo per dare il giusto tributo ai martiri della nostra società, parenti di vittime, esponenti delle forze dell’ordine, semplici cittadini e anche alcuni politici. È stata una manifestazione piena di speranza con un occhio sempre rivolto al futuro, un futuro migliore senza più martiri ma con tante persone che lottano in nome della Giustizia e della Legalità.

Uno di questi eroi contemporanei è sicuramente Pino Masciari, l’imprenditore testimone di giustizia che con le sue denunce ha contribuito a mandare in carcere moltissimi ‘ndranghetisti, ha fatto andare in fumo progetti criminali per migliaia di euro ed è riuscito a dare un gran contributo affinché si possano scardinare i perversi intrecci tra mafia e politica.

Pino Masciari non era sul palco ma era in mezzo alla folla, non è ancora un martire e continua a portare avanti la sua scelta, fatta di coraggio e determinazione incessantemente, ogni giorno, pagando un altissimo prezzo per la sua fedeltà all’onestà e alla rettitudine. Masciari ancora oggi vive nel timore che la mafia lo colpisca per vendicarsi di quanto lui ha fatto e continua a fare per distruggere questo cancro che attanaglia il Paese.

Ho intervistato Masciari chiedendogli cosa pensasse di questo evento.

Oggi è la giornata dedicata alle tante vittime della mafia, persone morte ma il cui esempio è rimasto indelebile in ognuno di noi. Non dobbiamo però dimenticare i “morti vivi” che ci sono oggi in Italia, persone costantemente in pericolo di vita a causa del loro impegno nella lotta alle mafie. Noi siamo qui oggi per affermare la legalità, il nostro Paese sta gridando ad alta voce la sua voglia di democrazia e di libertà, non vogliamo più piangere i martiri, vogliamo poter celebrare degli eroi vivi.

Adesso siamo qui in Lombardia, a Milano, non per un caso; la cronaca recente ci ha dimostrato come la mafia non è una realtà che appartiene solo al sud ma è anche qui al nord, come lo è in Europa e nel resto del mondo.

In meridione la mafia vive grazie ai “rubinetti pubblici”, al clientelismo e all’assistenzialismo dilagante, al nord la mafia si arricchisce grazie ad opere di riciclaggio degli ingenti capitali accumulati grazie al malaffare. A Milano ci sono interi quartieri completamente in mano alla ‘ndrangheta ma le istituzioni stentano nel riconoscere questa pesante realtà. Anche in Calabria, anni or sono, si voleva negare la presenza mafiosa sul territorio, ci si è arresi all’evidenza solo dopo che sono avvenuti gravi fatti di sangue come lo spregevole omicidio del vicepresidente del consiglio regionale calabrese Francesco Fortugno avvenuto il 16 ottobre 2005 o con il carico di morte portato dalla Strage di Duisburg del 15 agosto 2007.

Non si deve commettere lo stesso errore qui, bisogna imparare dall’esperienza, dobbiamo svegliarci prima che fiumi di sangue vengano versati per le strade. Negli ultimi anni la Lombardia ha assistito a tantissime operazioni di polizia contro la ‘ndrangheta, si sono avute inconfutabili prove di come, ad esempio, il clan Arena-Nicosia, egemoni nei comuni dell’hinterland milanese di Bareggio, Cassano D’Adda, Cassina De Pecchi, Cernusco, Cologno Monzese, Melzo, Segrate e Vimodrone, si siano infiltrati negli appalti per l’Expo 2015 e in altre grandi opere per l’ampliamento autostradale. Addirittura, come conferma la cronaca, il clan degli Arena è riuscito ad eleggere i propri rappresentanti all’interno delle istituzioni ed è entrato nelle grandi industrie dell’economia del nostro Paese.

Io ce la metto tutta, sto dedicando la mia vita per un futuro migliore e per avere un Italia libera, libera dalle illegalità, libera dalla corruzione e libera da tutte le mafie. Purtroppo per questo progetto ci vuole tempo e impegno, il percorso è ancora tutto in salita e, talvolta, si cade adempiendo il proprio dovere. A uccidere non sono solo i proiettili, ne uccide tanti anche l’indifferenza, è nostro dovere mantenere alta l’attenzione su questo problema.

Speriamo che il prezioso esempio che ci arriva da quest’uomo possa far si che la lunga lista dei morti uccisi dalla mafia non si dilati ulteriormente, non c’è modo migliore di onorare la memoria di queste persone se non proseguendo determinati la battaglia contro tutte le mafie.

Le vittime:

Emanuele Notarbartolo, Emanuela Sansone, Luciano Nicoletti, Andrea Orlando, Joe Petrosino, Lorenzo Panepinto, Mariano Barbato, Giorgio Pecoraro, Bernardino Verro, Giorgio Gennaro, Giovanni Zangra, Costantino Stella, Giuseppe Rumore, Giuseppe Monticciolo, Alfonso Cinzio, Nicolò Alongi, Paolo Li Puma, Croce Di Gangi, Paolo Mirmina, Giovanni Orcel, Stefano Caronìa, Pietro Ponzo, Vito Stassi, Giuseppe Cassarà, Vito Cassarà, Giuseppe Compagna, Domenico Spatola, Mario Spatola, Pietro Spatola, Paolo Spatola, Sebastiano Bonfiglio, Antonino Scuderi, Antonino Ciolino, Santi Milisenna, Andrea Raja, Calogero Comaianni, Nunzio Passafiume, Filippo Scimone, Calcedonio Catalano, Agostino D’Alessandro, Calogero Cicero, Fedele De Francisca, Michele Di Miceli, Mario Paoletti, Rosario Pagano, Giuseppe Scalia, Giuseppe Puntarello, Angelo Lombardi, Vittorio Epifani, Vitangelo Cinquepalmi, Imerio Piccini, Antonino Guarisco, Marina Spinelli, Giuseppe Misuraca, Mario Misuraca, Gaetano Guarino, Pino Camilleri, Giovanni Castiglione, Girolamo Scaccia, Giuseppe Biondo, Giovanni Santangelo, Vincenzo Santangelo, Giuseppe Santangelo,
Giovanni Severino, Paolo Farina, Nicolò Azoti, Fiorentino Bonfiglio, Mario Boscone, Francesco Sassino, Emanuele Greco, Giovanni La Brocca, Vittorio Levico, Accursio Miraglia, Pietro Macchiarella, Nunzio Sansone, Emanuele Busellini, Margherita Clesceri, Fiovanni Grifò, Giorgio Cusenza, Castrenze Intravia, Vincenzina La Fata, Serafino Lasciri, Giovanni Megna, Francesco Viciri, Vito Allotta, Giuseppe Di Maggio, Filippo Di Salvo, Vincenzo La Rocca, Vincenza Spina, Provvidenza Greco, Michelangelo Salvia, Giuseppe Casarrubea, Vincenzo Lo Iacono, Giuseppe Maniaci, Calogero Cajola, Vito Pipitone, Luigi Geronazzo, Epifanio Li Puma, Placido Rizzotto, Giuseppe Letizia, Calogero Cangelosi, Marcantonio Giacalone, Antonio Giacalone, Antonio Di Salvo, Nicola Messina, Celestino Zapponi, Giovanni Tisquier, Carlo Gulino, Francesco Gulino, Candeloro Catanese, Michele Marinaro, Carmelo Agnone, Quinto Reda, Carmelo Lentini, Pasquale Marcone, Armando Loddo, Sergio Mancini, Antonio Bubasa, Gabriele Palandrani, Giovan Battista Alce, Ilario Russo, Giovanni Calabrese, Giuseppe Fiorenza, Salvatore Messina, Francesco Butifar, Antonio Sanginiti, Filippo Intile, Salvatore Carnevale, Giuseppe Spagnuolo, Pasquale Almerico, Antonino Pollari, Vincenzo Di Salvo, Vincenzo Sevoca, Anna Prestigiacomo, Giuseppina Sevoca, Vincenzo Pecoraro, Antonino Pecoraro, Antonino Damanti, Cosimo Cristina, Paolo Bongiorno, Paolino Riccobono, Giacinto Puleo, Enrico Mattei, Giuseppe Tesauro, Mario Malausa, Silvio Corrao, Calogero Vaccaro, Pasquale Nuccio, Eugenio Altomare, Giorgio Ciacci, Marino Fardelli, Carmelo Battaglia, Giuseppe Piani, Nicola Mignogna, Francesco Pignataro, Giuseppe Burgio, Salvatore Surolo, Orazio Costantino, Giovanni Domì, Mauro De Mauro, Pietro Scaglione, Antonino Lorusso, Vincenzo Riccardelli, Giovanni Spampinato, Giovanni Ventra, Domenico Cannata, Paolo Di Maio, Angelo Sorino, Emanuele Riboli, Calogero Morreale, Gaetano Cappiello, Francesco Ferlaino, Domenico Facchineri, Francesco Facchineri, Tullio De Micheli, Gerardo D’Arminio, Giuseppe Muscarelli, Pasquale Cappuccio, Caterina Liberti, Salvatore Falcetta, Carmine Apuzzo, Salvatore Longo, Salvatore Buscemi, Francesco Vinci, Mario Ceretto, Alberto Capua, Vincenzo Ranieri, Vincenzo Macri, Rocco Gatto, Stefano Condello, Vincenzo Caruso, Pasquale Polverino, Antonio Custra, Giuseppe Russo, Filippo Costa, Attilio Bonincontro, Donald Mackay, Mariangela Passiatore, Stefano Condello, Ugo Triòlo, Giuseppe Impastato, Antonio Esposito Ferraiòli, Salvatore Castelbuono, Gaetano Longo, Paolo Giorgetti, Alfonso Sgroi, Filadelfio Aparo, Mario Francese, Michele Reina, Giorgio Ambrosoli, Boris Giuliano, Calogero Di Bona, Cesare Terranova, Lenin Mancuso, Giovanni Bellissima, Salvatore Bologna, Domenico Marrara, Vincenzo Russo, Giorgio Giuliano, Lorenzo Brunetti, Antonino Tripòdo, Rocco Giuseppe Barillà, Carmelo Di Giorgio, Piersanti Mattarella, Giuseppe Valarioti, Emanuele Basile, Giannino Losardo, Pietro Cerulli, Gaetano Costa, Carmelo Janni, Domenico Beneventano, Marcello Torre, Vincenzo Abate, Giuseppe Giovinazzo, Ciro Rossetti, Vito Jevolella, Sebastiano Bosio, Onofrio Valvola, Leopoldo Gassani, Giuseppe Grimaldi, Vincenzo Mulè, Domenico Francavilla, Mariano Virone, Angelo Di Bartolo, Giuseppe Salvia, Mariano Mellone, Francesco Borrelli, Luigi D’Alessio, Rosa Visone, Salvatore Stallone, Antonio Fontana, Nicolò Piombino, Antonio Salzàno, Pio La Torre, Rosario Di Salvo, Gennaro Musella, Giuseppe Lala, Domenico Vecchio, Rodolfo Buscemi, Matteo Rizzuto, Silvano Franzolin, Salvatore Raiti, Giuseppe Di Lavore, Antonino Burrafato, Salvatore Nuvoletta, Anntonio Ammàturo, Pasquale Paola, Paolo Giaccone, Vincenzo Spinelli, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Emanuela Setti Carraro, Domenico Russo, Calogero Zucchetto, Carmelo Cerruto, Simonetta Lamberti, Giuliano Pennacchio, Andrea Mormile, Luigi Cafiero, Antimo Graziano, Gennaro De Angelis, Antonio Valenti, Luigi Di Barca, Giuseppe Caso, Francesco Giuliano, Luigi Cangiano, Giangiacomo Ciaccio Montalto, Pasquale Mandato, Salvatore Pollara, Mario D’Aleo, Giuseppe Bommarito, Pietro Morici, Bruno Caccia, Rocco Chinnici, Salvatore Bartolotta, Mario Trapassi, Stefano Li Sacchi, Sebastiano Alonghi, Francesco Buzziti, Francesco Imposimato, Domenico Ciliento, Antonio Cristiano, Giuseppe Francese, Nicandro Izzo, Fabio Cortese, Salvatore Musarò, Ottavio Andrioli, Gioacchino Crisafulli, Giuseppe Fava, Renata Fonte, Crescenzo Casillo, Giovanni Calabrò, Cosimo Quattrocchi, Francesco Quattrocchi, Marcello Angelini, Salvatore Schimmenti, Giovanni Catalànotti, Antonio Federico, Paolo Canale, Giovanbattista Altobelli, Lucia Cerrato, Anna Maria Brandi, Anna De Simone, Giovanni De Simone, Nicola De Simone, Luisella Matarazzo, Maria Luigia Morini, Federica Taglialatela, Abramo Vastarella, Pier Francesco Leoni, Susanna Cavalli, Angela Calvanese, Carmine Moccia, Valeria Moratello, Franco Puzzo, Michele Brescia, Santo Calabrese, Antioco Cocco, Vincenzo Vento, Pietro Busetta, Salvatore Squillace, Mario Diana, Pietro Patti, Giuseppe Mangano, Gioacchino Taglialatela, Sergio Cosmai, Giovanni Carbone, Barbara Rizzo Asta, Giuseppe Asta, Salvatore Asta, Beppe Montana, Antonino Cassarà, Roberto Antiochia, Giuseppe Spada, Enrico Monteleone, Giancarlo Siani, Biagio Siciliano, Giuditta Milella, Carmine Tripòdi, Graziella Campagna, Morello Alcamo, Giuseppe Machida, Roberto Parisi, Paolo Bottone, Giuseppe Pillari, Filippo Gebbia, Antonio Morreale, Francesco Alfano, Antonio Pianese, Vittorio Esposito, Salvatore Benigno, Claudio Domino, Filippo Salsone, Nicola Ruffo, Antonio Sabia, Giovanni Giordano, Nunziata Spina, Antonio Bertuccio, Francesco Pristia, Domenica De Girolamo, Luigi Staiàno, Mario Ferrillo, Salvatore Ledda, Giovanni Garcea, Giuseppe Rechichi, Rosario Iòzia, Giuseppe Cutronio, Rosario Montalto, Sebastiano Morabito, Antonio Civinini, Carmelo Iannò, Carmelo Ganci, Luciano Pignatelli, Giovanni Di Benedetto, Cosimo Aleo, Aniello Giordano, Michele Piròmalli, Giuseppe Insàlaco, Giuseppe Montalbano, Natale Mondo, Donato Bòscia, Francesco Megna, Alberto Giàcomelli, Antonino Saetta, Stefano Saetta, Mauro Rostagno, Luigi Ranieri, Carmelo Zaccarello, Girolamo Marino, Aniello Cordasco, Giulio Capilli, Pietro Ragno, Abed Manyami, Antonio Raffaele Tallàrico, Francesco Crisopulli, Giuseppe Caruso, Francesco Pepi, Marcella Tassone, Nicola D’Antrassi, Vincenzo Grasso, Paolo Vinci, Salvatore Incàrdona, Antonino Agostino, Ida Castellucci, Grazia Scimì, Domenico Calviello, Anna Maria Càmbria, Carmela Pannone, Pietro Giro, Donato Cappetta, Calogero Lòria, Francesco Longo, Giovanbattista Tedesco, Colin Winchester, Giacomo Catalano, Giuseppe Giovinazzo, Pietro Polara, Nicolina Biscozzi, Giuseppe Tallàrita, Nicola Gioitta Iàchino, Emanuele Piazza, Giuseppe Tragna, Massimo Rizzi, Giovanni Nonsignore, Antonio Marino, Rosario Livatino, Alessandro Rovetta, Francesco Vecchio, Andrea Bonforte, Giovanni Trìcroci, Saverio Purita, Angelo Carbotti, Domenico Catalano, Maria Marcella, Vincenzo Miceli, Elisabetta Gagliardi, Giuseppe Orlando, Michele Arcangelo Tripòdi, Pietro Caruso, Nunzio Pandolfi, Arturo Caputo, Roberto Ticli, Mario Greco, Rosario Sciàcca, Giuseppe Màrnalo, Francesco Oliviero, Cosimo Distante, Angelo Raffaele Longo, Cataldo D’Ippolito, Raffaela Scordo, Calogero La Piana, Emilio Taccàrita, Valentina Guarino, Angelica Pirtoli, Giuseppe Sceusa, Salvatore Sceusa, Vincenzo Leonardi, Antonio Carlo Cordopàtri, Angelo Riccardo, Demetrio Quattrone, Andrea Sàvoca, Domenico Randò, Sandra Stranieri, Antonio Scopelliti, Libero Grassi, Fabio De Pandi, Giuseppe Aliotto, Antonio Rampino, Silvana Foglietta, Salvatore D’ADdario, Renato Lio, Giuseppe Leone, Francesco Tramonte, Pasquale Cristiano, Stefano Siragusa, Alberto Varone, Felice Dara, Vincenzo Salvatori, Serafino Ogliàstro, Vito Provenzano, Giuseppe Grimaldi, Salvatore Tieni, Nicola Guerriero, Giuseppe Sorrenti, Antonio Valente, Nunziante Scibelli, Vincenzo Giordano, Salvatore Vincenzo Surdo, Salvatore Aversa, Lucia Precenzano, Paolo Borsellino, Antonio Russo, Antonio Spartà, Salvatore Spartà, Vincenzo Spartà, Fortunato Arena, Claudio Pezzuto, Salvatore Mineo, Alfredo Agosta, Giuliano Guazzelli, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonino Montinaro, Vito Schifani, Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Eddie Cosina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Rita Atria, Paolo Ficalòra, Luigi Sapio, Egidio Campaniello, Viorgio Villàn, Pasquale Di Lorenzo, Giovanni Panunzio, Gaetano Giordano, Giuseppe Borsellino, Saverio Cirrinciòne, Antonio Tamborino, Mauro Maniglio, Raffaele Vitiello, Emanuele Sauna, Antonino Siragusa, Lucio Stifani, Giovanni Lizzio, Beppe Alfano, Adolfo Cartisano, Pasquale Campanello, Vincenzo D’Anna, Vincenzo Vitale, Gennaro Falco, Nicola Remondino, Domenico Nicolò Pandolfo, Maurizio Estate, Fabrizio Nencioni, Angela Fiume, Nadia Nencioni, Caterina Nencioni, Dario Capolicchio, Carlo La Catena, Stefano Picorno, Sergio Pasotto, Alessandro Ferrari, Moussafir Driss, Don Giuseppe Puglisi, Raffaele Di Mercurio, Andrea Castelli, Angelo Carlisi, Riccardo Volpe, Antonino Vassallo, Francesco Nazzaro, Loris Giazzon, Giorgio Vanòli, Giovanni Mileto, Vincenzo Garòfalo, Giovanni Lizzio, Antonino Fava, Don Giuseppe Diana, Ilaria Alpi, Miran Hròvatin, Enrico Incognito, Luigi Bodenza, Ignazio Panepinto, Maria Teresa Pugliese, Giovanni Simonetti, Salvatore Bennici, Calogero Panepinto, Francesco Maniscalco, Nicholas Green, Melchiorre Gallo, Giuseppe Russo, Cosimo Fabio Mazzola, Girolamo Palazzolo, Leonardo Cànciari, Liliana Caruso, Agata Zucchero, Leonardo Santoro, Palmina Scamardella, Antonio Novella, Francesco Aloi, Francesco Bruno, Angelo Calabrò, Francesco Brugnano, Giuseppe Di Matteo, Francesco Marcone, Serafino Famà, Gioacchino Costanzo, Peter Iwule Onjedeke (Piter Ivul Oniedek), Fortunato Correàle, Antonino Buscemi, Giuseppe Montalto, Giuseppe Cilia, Giuseppe Giammone, Giovanni Carbone, Claudio Manco, Francesco Tammòne, Antonio Brandi, Antonio Montalto, Epifania Cocchiàra, Giammatteo Sole, Genovese Pagliuca, Giuseppe Puglisi, Anna Maria Torno, Giovanni Attardo, Davide Sannino, Santa Puglisi, Salvatore Botta, Salvatore Frazzetto, Giacomo Frazzetto, Maria Antonietta Savòna, Riccardo Salerno, Gioacchino Bisceglia, Rosario Ministeri, Calogero Tramita, Pasquale Salvatore Magri, Celestino Fava, Antonino Moio, Raffaele Pastore, Giuseppe La Franca, Ciro Zirpoli, Giulio Castellino, Agata Azzolina, Raffaella Lipoli, Silvia Ruòtolo, Angelo Bruno, Luigi Cangiàno, Francesco Marzano, Andrea Di Marco, Vincenzo Aràto, Incoronata Sollazzo, Maria Incoronata Ramella, Erilda Ztausci, Enrico Chiarenza, Salvatore Di Falco, Rosario Flaminio, Alberto Vallefuoco, Giuseppina Guerriero, Luigi Ioculàno, Domenico Geraci, Antonio Condello, Mariangela Ansalòne, Giuseppe Biccheri, Giuseppe Messina, Graziano Muntoni, Giovanni Gargiulo, Giovanni Volpe, Giuseppe Radicia, Orazio Sciàscio, Giuseppe Iàcona, Davide Ladini, Saverio Ieràci, Antonio Ferrara, Salvatore Ottone, Emanuele Nobile, Rosario Salerno, Stefano Pompeo, Filippo Basile, Hiso Telaray, Matteo Di Càndia, Vincenzo Vaccaro Notte, Luigi Pulli, Raffaele Arnesàno, Rodolfo Patera, Ennio Petrosino, Rosa Zaza, Anna Pace, Marco De Franchis, Antonio Lippiello, Salvatore Vaccaro Notte, Antonio Sottile, Alberto De Falco, Ferdinando Chiarotti, Francesco Scerbo, Giuseppe Grandolfo, Domenico Stanisci, Domenico Gullaci, Maria Colangieli, Hamdi Lala, Gaetano De Rosa, Saverio Cataldo, Daniele Zoccola, Salvatore De Rosa, Giuseppe Falanga, Luigi Sequino, Paolo Castaldi, Gianfranco Màdia, Valentina Terracciàno, Raffaele Iòrio, Ferdinando Liguori, Giuseppe Zizòlfi, Tina Motoc, Michele Fazio, Carmelo Benvegna, Stefano Ciaramella, Federico Del Prete, Torquato Ciriàco, Maurizio D’Elia, Husan Baliki (Usan Balichki), Domenico Pacilio, Gaetano Marchitelli, Claudio Tagliatatela, Paolino Avella, Michele Amico, Giuseppe Rovescio, Bonifacio Tilocca, Annalisa Durante, Stefano Biondi, Paolo Rodà, Gelsomina Verde, Dario Scherillo, Matilde Sorrentino, Francesco Estàtico, Fabio Nenneri, Massimiliano Carbone, Pepe Tunevic, Antonio Landieri, Francesco Graziano, Francesco Rossi, Attilio Romanò, Francesco Fortugno, Giuseppe Riccio, Daniele Polimeni, Gianluca Congiusta, Carmela Fasanella, Romano Fasanella, Domenico De Nittis, Emilio Albanese, Salvatore Buglione, Daniele Del Core, Loris Di Roberto, Rodolfo Pacilio, Michele Landa, Antonio Palumbo, Anna Politikovskaja (Politoscaja), Luigi Sica, Francesco Gàito, Umberto Impròta, Giuseppe Veropalumbo, Mario Costabile, Domenico Noviello, Marco Pittoni, Raffaele Gargiulo, Raffaele Granata, Gennaro Cortumaccio, Giuseppe Minòpoli, Lorenzo Riccio, Raffaele Manna, Nicola Sarpa, Samuel Kwaku (Waku), Cristopher Adams, Eric Affum Yeboah, Kwame Antwi Julius Francis, El Hadji Ababa, Alex Geemes (Alex Gimes), Francesco Alighieri, Gabriele Rossi, Felicia castaniere… e altri anonimi eroi.

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/09. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Susanna A. Pejrano Ambivero (Milano, 06 Agosto 1971) ha una formazione medico scientifica, spesso impegnata in battaglie sociali e culturali soprattutto nell ambito del contrasto alla mentalità mafiosa. Vive nel profondo nord, a Cologno Monzese (MI), località tristemente nota per fatti di cronaca legati a 'ndrangheta e camorra.