Piccoli editori »

LUNGA VITA AI PICCOLI EDITORI

di

Prendo spunto da un articolo apparso recentemente su “Libero” a firma Massimiliano Parente dal titolo “Il nuovo non viene più da loro. Questi piccoli editori che non crescono mai”, per spezzare invece una lancia proprio a favore di questi indispensabili esponenti del panorama culturale italiano.
L’inchiostro del suddetto Parente si scaglia infatti contro i vari Fazi, Vivalibri, Fandango, Nottetempo e …

La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

» Piccoli editori

Sandro Teti Editore

Sandro Teti Editore: dal “Calendario del Popolo” al “Perché Stalin creò Israele”

22-07-2010

di

Sandro Teti EditoreSandro Teti, 50 anni, milanese di nascita ed editore di “Un Commissario scomodo”, è figlio d’arte: suo padre, Nicola, ha edito per oltre mezzo secolo Il calendario del popolo, una delle più longeve riviste culturali italiane (nacque su idea di Giulio Trevisani nel marzo 1945, un mese prima dell’insurrezione del Nord, vi collaborarono firme come Enrico Berlinguer, Umberto Terracini, Antonio Giolitti, Antonello Trombadori, Ambrogio Donini, Ranuccio Bianchi Bandinelli e … continua »

Pubblicato in Sandro Teti Editore

Quando la polizia vuol salvare la democrazia

22-07-2010

di

Torna in libreria «Un commissario scomodo» di Ennio Di Francesco, funzionario che ha scavato nei misteri d’Italia ed è stato isolato, dimenticato, «rottamato»: la sua professionalità viene considerata insopportabile da chi vuole nascondere gli intrighi che avviliscono il Paese continua »

Pubblicato in Sandro Teti Editore

Libro Gratis