QUI CAMORRA

Immondizie o faide familiari? Ricomincia la guerra dei 3 anni nella Napoli dei boss

di

Strana “associazione criminale” è la camorra. A pensarci bene questa mafia è quanto di meno associazionistico può venire … continua »

Qui Mafia

Per coprire quale segreto la Francia nasconde il delitto di Nicolas Giudici, giornalista ucciso quando frugava nei misteri della Corsica?

di

Giornalista e saggista ucciso dieci anni fa, ma il delitto è stato subito “secretato”. Prima del colpo fatale la commissione parlamentare che si occupava del “caso Corsica” lo aveva a lungo interrogato su clientelismi e vendette. Poi il delitto e … continua »

QUI 'NDRANGHETA

La ‘ndrangheta a Milano, vent’anni di onorata società

di

Se ne parla come di una novità che il ministro Maroni rimpicciolisce ma la “Duomo Connection” risale al 1990: dopo 24 operazioni di magistratura e polizia siamo arrivati ai 300 arresti di assessori e politici lombardi continua »

» Società

Italia

Saviano e la carta igienica del poeta

17-11-2009

di

Mi è sempre piaciuto Saviano, con quella faccia un po’ così, sguardo torvo, barba ispida e una fronte immacolata. E grazie a Gomorra sono riuscita a entrare nel mondo allucinante dell’interland napoletano, nella periferia della mia città e nella periferia del fenomeno, nelle sue ultime propaggini di guaglioni fuori di testa e di intossicati fin dentro l’anima.

Ho visto, come tanti, il suo special di mercoledì 11 novembre e, portata dalla sua voce, ho rivisto il litorale domizio della … continua »

Pubblicato in Italia

Tanto non lo cambio io il mondo

12-11-2009

di

Mi sono trovata a discutere con una ragazzina di 13 anni, che mi ha messo spalle al muro continua »

Pubblicato in Italia

La sinistra non vuol capire che la destra è analfabeta

12-11-2009

di

“Nessuna novità: è la stessa destra italiana dai cannoni di Bava Beccaris al fascismo Bossi-Berlusconi”. “Il nuovo che aveva cambiato l’Italia sono Costituzione, sindacati, lotte sociali, scuole di massa, Tv pubblica. Questo nuovo è stato rimosso” continua »

Pubblicato in Italia

La Croce nelle mani di Gasparri e Calderoli

05-11-2009

di

Vorrei dire il mio sentimento riguardo alla sentenza della Corte europea sul crocefisso nelle scuole. La sentenza è ineccepibile: una volta investita del caso, la Corte non poteva che decidere così; infatti in discussione non c’era l’utilità, l’opportunità, il significato, religioso o civile, del crocefisso, la percezione positiva o negativa che dei minori, per lo più ignari del cristianesimo, possono avere di un uomo “appeso nudo alla croce” e, così umiliato e ucciso, esposto alla vista di tutti. Non su … continua »

Pubblicato in Italia

La Capria che ha paura e racconta Napoli da Roma

04-11-2009

di

Dallo studio della sua bella casa in un antico palazzo del centro storico di Roma, Raffaele La Capria – scrittore di successo e raffinato intellettuale – giustifica l’omertà dei napoletani, sì, proprio quelli ripresi in un video scioccante che ha fatto il giro del mondo. “Hanno paura per le loro famiglie” scrive sul Corriere. Raffaele La Capria, napoletano, ma cittadino di Roma da sempre e senza che mai gli sia venuto il desiderio di ritornare a vivere nella sua città … continua »

Pubblicato in Italia

L’Italia a pezzi da Catania a Reggio Emilia

30-10-2009

di

CATANIA:  tessuto civile compromesso. Il futuro resiste nelle parrocchie che fanno tremare le sedie dei potenti. Scriveva Giuseppe Fava ( ucciso dalla mafia ) “Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni “

REGGIO EMILIA:  La mafia è arrivata e si allarga nel nord a pelle di leopardo. E il berlusconismo attecchisce anche qui

Sarebbe importante raccontare come le città cambiano. Come i sentimenti delle persone si modificano e assumono altre forme. Di come la fiducia si trasforma … continua »

Pubblicato in Italia

Berenson dimenticato: ha inventato la critica dell’arte moderna, ma i grandi allievi fingono di non conoscerlo

26-10-2009

di

Il 6 ottobre 1959 moriva all’età di 94 anni Bernard Berenson nella sua villa I Tatti, casa fiorentina che prende il nome dalla teoria critica che insieme alla distinzione tra valori decorativi e valori illustrativi nella pittura, costituisce il fondamento della storia dell’arte moderna.  Fu l’Isaia, ” il Giovanni Battista “, il Gesù di Nazareth della storia dell’arte in età moderna. Formò i seguenti storici: Lionello Venturi, Carla Offner, Roger Fry , John Pope Hennessy, Kenneth Clark, Giuseppe Fiocco, Roberto … continua »

Pubblicato in Italia

Senza Obama, Franceschini avrebbe scelto un vice africano? Possiamo parlare di “responsabilità” quando Marrazzo si autosospende ?

26-10-2009

di

Avete presente le pubblicità delle tinture per capelli? In un primo tempo comparivano una bionda e una bruna. Poi si aggiunse una ragazza dalla capigliatura fulva. Più recentemente una riccioluta e di pelle scura. Voglia di par condicio e di essere al passo coi tempi e con le trasformazioni della società. Tutto bene.

Deve essere quello che ha pensato Franceschini proponendo i suoi due vice: un nero (voglia di Obama?) e una donna. Per rappresentare i figli di un … continua »

Pubblicato in Italia

Pagina 61 di 65« Prima...102030...5960616263...Ultima »