La Lettera

Per ripulire la democrazia inquinata i ragazzi hanno bisogno di un giornale libero

di

È abbastanza frequente che editori della carta stampata chiudano i loro giornali. Anche a me è capitato quando dirigevo “L’Avvenire d’Italia”, e oggi si annuncia una vera e propria epidemia a causa della decisione del governo di togliere i fondi all’editoria giornalistica. Ma che chiuda Domani di Arcoiris Tv, che è un giornale on line, è una notizia …

La Lettera

Domani chiude, addio

di

L’ironia di Jacques Prévert, poeta del surrealismo, versi e canzoni nei bistrot di Parigi, accompagna la decadenza della casa reale: Luigi Primo, Luigi Secondo, Luigi Terzo… Luigi XVI al quale la rivoluzione taglia la testa: “Che dinastia è mai questa se i sovrani non sanno contare fino a 17″. Un po’ la storia di Domani: non riesce a contare fino …

Libri e arte » Teatro »

Teatro bene comune per il palcoscenico di dopodomani

di

Teatro Municipal - Foto di Elton Melo

“Non si può bluffare se c’è una civiltà teatrale, ed il teatro è una grande forza civile, il teatro toglie la vigliaccheria del vivere, toglie la paura del diverso, dell’altro, dell’ignoto, della vita, della morte”. Parole di Leo …

Inchieste » Quali riforme? »

Il governo Berlusconi non è riuscito a cancellare l’articolo 18, ci riuscirà la ministra Fornero?

di

Roma 23 marzo 2002: l'ex segretario Cgil Sergio Cofferati al Circo Massimo

Il governo Monti ha perso il primo round con Susanna Camusso che fa la guardia alla civiltà del lavoro, fondamento dell’Europa Unita. Sono 10 anni che è morto Marco Biagi, giuslavorista ucciso dalle Br. Si sentiva minacciato, chiedeva la scorta: lo Scajola allora ministro ha commentato la sua morte, “era un rompicoglioni”. Rinasce l’odio di quei giorni? Risponde Cesare Melloni, …

Società » L'italiano in maschera »

Scherzo telefonico alla Lega Nord

Scherzo telefonico alla Lega Nord (che se ne frega dei migranti sepolti dal mare)

11-04-2011

di

Non amo gli scherzi telefonici, non mi piacciono le barzellette e mi piacciono ancora meno se a raccontarle è un premier. Se poi sono volgari, e il premier è Berlusconi, il disgusto si trasforma in odio. Pensando a Quintiliano: “Odiare i mascalzoni è cosa nobile”.

Però, però, però.

Però ho fatto un doppio scherzo telefonico a due sedi della Lega Nord. Doveva essere un’intervista senza filtro, si è trasformato in uno scherzo. Un modo per indicare il re nudo, corresponsabile del più grande cimitero italiano, quello del mar mediterraneo. Pensando ai 250 migranti affogati. Prima le donne e i bambini, come dicono le persone educate, e così è stato. Prima loro, poi gli altri. Quarantotto i salvati, fra cui un padre che ho visto piangere per essersi salvato ma aver perduto moglie e figlio di tre anni. ”Salvato”, in fondo, non è del tutto esatto.

 

Il mio mestiere è il teatro civile, la politica nella società civile, non sono un rozzo da scherzi telefonici. Magari un rozzo e basta, ma non da scherzi telefonici. Continuo a dire, ma la verità è che l’ho fatto, lo scherzo. E non me ne pento.

Un tempo si diceva: una risata li seppellirà. Per ora c’è poco da ridere e molti da seppellire. E’ una frase triste, non è un buon finale, ma il finale, in questo caso, non può essere allegro.

Buona visione

Error: Impossibile creare la directory /ha/web/web/domani.arcoiris.tv/www/sito/uploads/2017/09. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!Saverio Tommasi è attore e autore di libri e spettacoli di teatro civile. Realizza inchieste video di taglio giornalistico, anche con telecamera nascosta. Il suo pensatoio è http://www.saveriotommasi.it.
 

Commenti

  1. Nara Zanoli

    Bravo,bravo,bravo.